Cerca: Saperi PA, competenze digitali

Risultati 1 - 10 di 29

Risultati

Digitalizzazione e professioni: le competenze richieste dalla normativa

In base alle più recenti indicazioni normative, all’interno di ogni ente pubblico (o impresa) è necessaria la presenza e il coordinamento tra specifiche figure professionali che assicurino una gestione digitale di dati e documenti corretta e sicura: tra queste grande rilievo assumo il Responsabile della Conservazione digitale e il Responsabile del Trattamento dei dati.

Leggi tutto

Competenze digitali e professioni del web

Il digital divide non è solo mancanza di possibilità di connessione, ma anche, e soprattutto, mancanza della conoscenza diffusa della Rete Internet e del suo uso consapevole e critico.
E' necessario il consolidamento e lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini e dei professionisti.
I profili di competenze sviluppati da IWA Italy con il suo Gruppo Web Skills Profiles rappresentano uno standard aperto e condiviso utile alla definizione di programmi formativi e di certificazione.

Leggi tutto

I 25 profili professionali digitali: ve li presenta IWA Italy il 27 maggio in Academy #FPA2015

Il digital divide, in Italia, non è solo mancanza di possibilità di connessione, ma anche, e soprattutto, mancanza della conoscenza diffusa della Rete Internet e del suo uso consapevole e critico. Dal report “Cittadini e nuove tecnologie” pubblicato dall’ISTAT il 18 dicembre del 2014, si evince che in Italia, il dato, in percentuale, dei cittadini che non hanno mai usato Internet è il 38,3 (in Basilicata il 46,8, in Campania il 46,5).

Leggi tutto

A #FPA2015, per la prima volta il neo direttore dell'AgID presenta il piano di lavoro dei prossimi mesi

L'AgiD sceglie FORUM PA 2015 per presentare  in anteprima le linee guida del lavoro che il neo Direttore Antonio Samaritani si è dato per inserire nuovamente l'Italia nell'economia della rete. Tanti gli appuntamenti in collaborazione con l'Agenzia per l'Italia Digitale, a cominciare dal convegno del 27 maggio mattina, alla presenza dello stesso Direttore.

Leggi tutto

#Labuonascuola la fanno gli insegnanti: formazione gratuita su didattica digitale a #FPA2015

Con la “Buona Scuola” la scuola digitale e le competenze digitali sono diventate elementi centrali per la scuola di ogni ordine e grado, sia in termini di dotazione per la didattica sia in termini di nuova alfabetizzazione. Questo si scontra con un divario digitale grave.

Leggi tutto

Cultura e competenze digitali nella PA, cerchiamo e-leader! Secondo appuntamento a Matera

Prende il via un nuovo ciclo di seminari in presenza, dedicati al ruolo dell’e-leader nella Pubblica amministrazione e destinati alle diverse amministrazioni del Mezzogiorno.

Leggi tutto

Perché è strategico lo sviluppo di competenze digitali per l'innovazione delle PMI. A #FPA2015 il 26 maggio

Il tema dell’arretratezza delle Pmi nel percorso dell’innovazione è sempre più cruciale per la crescita europea. In Italia la situazione è peggiore della media europea e sono necessari interventi urgenti e di grande impatto, a partire dallo sviluppo delle competenze digitali e di e-leadership. Condizione strategica per la crescita. A #FPA2015 il 26 maggio un evento in collaborazione con Stati Generali dell'Innovazione farà il punto sulle urgenze e le prospettive.

Leggi tutto

Call Competenze digitali: l’AgiD cerca progetti per la Coalizione nazionale

Fino al 18 maggio prossimo l’AgID accoglierà le candidature di progetti che vogliono entrare a far parte della Coalizione nazionale per le Competenze digitali. Chi ritiene di avere un progetto aderente agli obiettivi della Coalizione (ovvero promuovere l’alfabetizzazione digitale di cittadini, imprese e PA), può inviare una breve descrizione, specificando la categoria alla quale si rivolge, l’età dei destinatari, le tempistiche di attuazione e le risorse complessive. I progetti più interessanti verranno presentati il 28 maggio prossimo a FORUM PA 2015. 

Leggi tutto

Formazione in Italia tra presente e futuro

Il mondo richiede sempre più spesso professionalità che l’Italia è raramente capace di offrire. I giovani emigrano per adeguare le proprie conoscenze ed esperienze alle richieste del mondo del lavoro, il quale ricerca più strette connessioni tra teoria e pratica. Nell’articolo si delinea, in sintesi, lo stato della formazione in Italia, offrendo dei punti di vista operativi e funzionali per adeguarla ai tempi. Continuiamo il nostro viaggio tra i modelli più adatti a formare le nuove generazioni di "cittadini digitali". Questa volta lo spunto ci viene da Pasquale Stefanizzi dell'Università del Salento e tra i responsabili dell'iniziativa "A scuola di impresa".

Leggi tutto

Economia e società digitali, dall'Europa DESI ci boccia

In occasione del Digital4EU, evento conferenza in cui esperti di internet provenienti da tutta Europa si sono confrontati su temi quali il mercato digitale, il diritto d’autore e le nuove tecnologie digitali in genere, è stato presentato DESI.

Leggi tutto