Cerca: Saperi PA, Caso, Qualità della vita, smart cities

Risultati 1 - 10 di 25

Risultati

Mapping e crowdfunding: MappiNa ci prova

MappiNa, il progetto che offre modi alternativi di attraversare e trasformare la città attraverso il contributo, critico ed operativo, dei suoi abitanti. Già attivo a Napoli, Roma, Milano e Venezia ora prova a compiere un ulteriore balzo in avanti con il crowdfunding: obiettivo 22.500 euro.

Leggi tutto

Rigenerazione urbana e società multietnica: Torino e Malmo a confronto

I meccanismi migratori della nostra epoca pongono l’accento sulla “labilità” dei confini fisici, politici e culturali tradizionalmente concepiti e contribuiscono a delineare il profilo di una società contemporanea intrinsecamente multietnica. Le città sono lo scenario in cui si riflettono i più imponenti processi di cambiamento della struttura socio-demografica ed economica globale e in cui iniquità e arbitrarietà nella distribuzione della ricchezza tra i vincitori e i perdenti della globalizzazione emergono con maggiore prepotenza. Si illustrano alcuni casi studio in cui sono state adottate politiche per l’integrazione funzionali non solo a promuovere la coesione sociale, ma anche ad incentivare lo sviluppo economico locale attraverso il rafforzamento delle stesse comunità immigrate nell’ambito della rigenerazione urbana di quartieri fortemente degradati.

Leggi tutto

Spazi pubblici riqualificati per il benessere dei cittadini: la sperimentazione in Emilia

Energia, ambiente e la vivibilità dello spazio urbano sono temi all'ordine del giorno nelle riflessioni in materia di sviluppo intelligente.  Anche in questa materia il cittadino si conferma al centro del dibattito, che individua come fine l'ultimo di ogni forma di riqualificazione dello spazio pubblico il benessere e la qualità della vita. Questa settimana vi segnaliamo il lavoro che la Regione Emilia Romagna sta portanto avanti aderendo al progetto europeo Republic Med, volto proprio ad indagare la metodologia migliore per intraprendere una riqualificazione degli spazi urbani che vada oltre la riduzione dei consumi.

Leggi tutto

Food Hub TO Connect: scopriamo uno dei progetti vincitori del bando Smart Cities and Communities del MIUR

Lo scriviamo spesso su queste pagine: l’innovazione ha poco a che fare con le nuove tecnologie, quanto piuttosto con un nuovo modo di intendere processi e comportamenti. Vale soprattutto per le nostre città, dove la differenza la fanno i cittadini, e vale per il cibo e filiera alimentare. Se produttori locali, distributori, ristoratori e piccoli commercianti decidessero di fare squadra in una logica di sistema e cooperativa la sfida di un sistema territoriale del cibo sostenibile sarebbe possibile. Gli strumenti, le infrastrutture, le formule organizzative e le nuove relazioni necessarie a realizzarlo sono uno dei compiti a cui Food Hub TO Connect (FHTC), progetto d'innovazione sociale vincitore del bando Smart Cities and Communities del MIUR, intende contribuire. Scopriamone di più.

Leggi tutto

Trento: una Smart City in continuità tra passato e futuro

Alcuni mesi fa la città di Trento è stata selezionata dal IEEE per trasformarsi in un laboratorio internazionale di smartness urbana. Il capoluogo trentino, insieme alla città messicana di Guadalajara e a quella cinese di Wuxi, parteciperà al progetto che punta a renderla un riferimento a livello globale per soluzioni intelligenti a servizio della Smart City. Il percorso è già iniziato e nei giorni 10 e 11 dicembre la città ospiterà un workshop tecnico-scientifico co-organizzato dal Comune, Trento RISE, Università di Trento e la Sezione Italia della IEEE sui temi cruciali per lo sviluppo territoriale che si svolgerà a Trento.

Leggi tutto

Cagliari, un sistema integrato di controllo della mobilità

La mobilità urbana è una delle principali criticità con cui le amministrazioni territoriali si trovano spesso a fare i conti. Un problema complesso dalle molteplici cause, che richiede una pianificazione strategica e un centro operativo che coordini i soggetti interessati e sviluppi soluzioni integrate volte al suo miglioramento. Un interessante progetto di gestione della mobilità urbana è stato realizzato nell'ambito dell'area vasta Cagliaritana, dove già dal 2005 si sono impegnati nel realizzare un sistema coordinato d’infomobilità che consenta un governo manageriale ed integrato della mobilità.

Leggi tutto

Le app e le tecnologie che rendono le città più inclusive e sostenibili: Italia e Finlandia a confronto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il documento nato dall'incontro a Roma tra la giornalista finlandese Ella Tanskanen e rappresentanti di Cittalia. Nel corso dell'incontro si è parlato dell’uso di app e open data per la vivibilità urbana, in particolare per le fasce più disagiate, mettendo a confronto i nostri due Paesi. Un interessante scambio di esperienze e buone pratiche.
La Redazione

Leggi tutto

Guerra aperta al degrado urbano: il caso Milano

Ci sono gli ex cinema De Amicis, Splendor, Luce, Maestoso e Adriano, l'ex palazzo Inps di via Toffetti e l'ex Grand hotel Brun, senza contare diverse villette, nell’elenco delle aree ed edifici privati che versano in stato di abbandono stilato dal Comune di Milano e per cui l’amministrazione richiede l’immediato intervento da parte dei proprietari. Gli immobili, distribuiti in tutte le nove zone della città e dalle tipologie più varie, sono stati individuati grazie alla collaborazione delle associazioni di quartiere con l’obiettivo di portarle a nuova vita, nel rispetto del decoro urbano e dell’interesse generale.

Leggi tutto

A Roma c’è lo SCEC: lo sconto che cammina al fianco dell’Euro

Contrastare la crisi, trovare soluzioni intelligenti ed alternative alla grande distribuzione e rivitalizzare il commercio di vicinato. A Roma, nel quartiere San Lorenzo, da qualche tempo è cominciata una sperimentazione completamente dal basso ed un “po’ folle”: lo SCEC è una moneta complementare che fa bene all’economia e all’identità locale. L’obiettivo non è dichiarare guerra alle distribuzione organizzata, ma arricchire di significato l’esperienza di abitare una città.

Leggi tutto

Copenhagen, Green Tiger di Europa a #SCE2014

La capitale danese è l’esempio concreto che la sostenibilità urbana non è un animale mitologico, utilizzando l’espressione di Peter Hall[1], ma esiste e si può replicare. Un caso urbano più unico che raro, il cui modello eccelle per l’alta qualità di vita, le scelte legate alla mobilità, le politiche energetiche così come per l’architettura che ha ancora un forte valore sociale e si disegna intorno alla vita dei cittadini. Una città che avremo occasione di conoscere direttamente a Bologna durante Smart City Exhibition 2014.

Leggi tutto