Cerca: Saperi PA, Caso, Efficienza

Risultati 1 - 10 di 18

Risultati

Trentino, dati aperti e un'idea innovativa: così l'app è fatta

Infomobilità e smart mobility, ecco una soluzione sviluppata da una giovane start up che è riuscita in poco tempo a diventare l'applicazione più utilizzata sul territorio trentino. Best practice che, grazie ad un utilizzo strategico degli Open Data, nascono dal basso e arrivano alle nostre pubbliche amministrazioni. Questa è Open Move.

Leggi tutto

Smart Rainfall System, il sistema che intercetta la pioggia e ti avverte in tempo reale

I fenomeni meteorologici appaiono cambiati considerevolmente nel corso degli ultimi anni: soprattutto in autunno, sono più localizzati (nello spazio e nel tempo), più frequenti e più intensi. SRS è un nuovo sistema per il nowcasting che, per mezzo di sensori installati su normali antenne paraboliche, realizza con costi ridotti una rete capillare per l’analisi spazialmente dettagliata delle precipitazioni. Questi sensori analizzano in tempo reale il segnale dei satelliti televisivi e inviano, tramite internet o rete 3G, i dati raccolti a un server centrale, che fornisce tempestivamente mappe pluviometriche agli utenti.

Leggi tutto

Padova, soluzioni per una sanità al passo del cittadino

Nel 2014 in Italia sono stati venduti circa 15,6 milioni di smartphone, le Pubbliche Amministrazioni si trovano perciò di fronte alla necessità di pensare a nuove modalità di comunicazione che utilizzino tale mezzo e che possano essere efficaci e rispondenti alle esigenze di fruibilità dell’utenza. L’Ulss 16 di Padova, nell’aprile 2015, ha realizzato e proposto “SaniTap”, una app che facilita l’accesso ai servizi e la gestione dei referti sanitari. L’Azienda socio-sanitaria padovana è la prima a livello regionale, e tra le prime a livello nazionale, a dotarsi di una app in cui la sanità non è solo “per” ma, finalmente, “con il cittadino”.

Leggi tutto

Torino, un'iniziativa intercomunale per restituire la protezione civile al cittadino

In provincia di Torino è nato un servizio di Protezione Civile Intercomunale che sta cercando di introdurre fattori positivi per la resilienza locale, come iniziative che puntano ad una riedificazione del rapporto collaborativo tra cittadinanza e Pubblica Amministrazione, nell'ottica di semplificare ogni procedura burocratica connessa. Cerchiamo di saperne di più.

Leggi tutto

Green@Hospital, soluzioni per ospedali sostenibili

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona è una delle quattro strutture sanitarie europee che hanno aderito al progetto Europeo Green@Hospital, per la ricerca e sostenibilità energetica delle strutture ospedaliere. In questo contributo presentiamo i risultati del progetto e le prospettive di trasformazione degli ospedali da strutture energivore a edifici intelligenti, capaci cioè di adattarsi alle condizioni esterne e di gestire in modo ottimale i consumi grazie al contributo della tecnologia e dell’informatica (ICT).

Leggi tutto

Dalle attuali modalità di gestione a un’innovativa proposta per la raccolta differenziata

L’innovazione nasce spesso dall’osservazione di come funziona un sistema, dalla volontà di capire come esso possa essere migliorato e come potrebbe rispondere meglio alle necessità delle persone e dell’ambiente in cui esse vivono. Parliamo delle nostre città, dello spazio in cui giocano e crescono i nostri bambini. Pensieri di questo tipo danno l’ispirazione a nuove idee e alla creazione di nuovi strumenti che se supportati, prodotti ed utilizzati portano concretamente a migliorare la vita di ciascuno, delle famiglie ed infine di tutta la società. Questa sfida si basa su un sistema innovativo per la tracciatura delle fasi della raccolta differenziata “porta a porta”, basata su una oggettiva informatizzata raccolta dati, per un rapporto più trasparente tra Utente e Gestore e per la conseguente analisi e ottimizzazione del processo, alla base di una modalità di pagamento del servizio più equa. 

Leggi tutto

Vivere nella società digitale? Accade già in e-Estonia

Il caso della società estone è senza dubbio una delle più sorprendenti storie di successo al mondo. Oggi l’Estonia è la prima Digital Nation del pianeta: il 100% delle scuole ha una connessione a banda larga, più di 3/4 della popolazione ha un computer a casa, reti 3G e 4G sono disponibili ovunque. Tallinn è una delle 10 città al mondo con il Wi-Fi gratuito più esteso. Un forte endorsement politico ha permesso di rivoluzionare in breve tempo l’assetto del paese, che oggi è diventato un punto di riferimento per le nazioni che tentano di intraprendere un percorso simile.

Leggi tutto

Il mondo Open Data in 20 domande: un contributo alla diffusione dei dati aperti sul territorio

È evidente che non sono mai abbastanza le iniziative di comunicazione e diffusione sul perché e sul come “fare Open Data”. Così dal Coordinamento Agende 21 Locali, in collaborazione con la Provincia di Bologna, arriva un sussidio molto snello ma anche molto chiaro. Un pamphlet articolato in 20 domande e risposte per avviare con più cognizione il percorso, ormai imprescindibile, di liberazione dei dati all’interno delle Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto

Siracusa, tra realtà aumentata e storia vivi l’esperienza a #SCE2014

"La città di Siracusa si è trasformata in un vero e proprio laboratorio", così Vincenzo Raffaelli (CNR) esordisce riferendosi a "Smart Cities Living Lab – Siracusa" il progetto di cui è responsabile e che, primo in Italia, ha sperimentato con successo l’applicazione della "realtà aumentata" alla fruizione dei beni artistici e culturali. A Smart City Exhibition, i visitatori avranno l’occasione di sperimentare in prima persona questa nuova frontiera del vivere – letteralmente – l’anima culturale e artistica della città, dove smartness e patrimonio si incontrano.

Leggi tutto

Da Lisbona, quando è la comunità che gestisce l'energia

Qualcosa sta cambiando in merito alla gestione delle fonti energetiche. Non parliamo semplicemente di un passaggio alle rinnovabili, ma di come queste fonti vengono gestite da una comunità di utenti. Si volge verso una dimensione micro, dove è la piccola comunità che si occupa della propria fornitura e della distribuzione, consumando tanta energia quanta ne serve fino ad arrivare all'azzeramento dei costi. Di efficientamento energetico parleremo a #SCE2014, nell'attesa scopriamo i nuovi modelli che arrivano dall'Europa.

Leggi tutto