Cerca: Saperi PA, Altro, educazione alla salute

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

Benessere psico-fisico per una condizione di vita migliore

Domenico Della Porta commenta l'intervento di Giacomo Fidei sottolineando l'importanza di considerare la salute e il benessere non solo dal punto di vista fisico ma psicologico e sociale, tutti elementi che contribuisco ad una situazione socio-sanitaria migliore per la persona. Nel secondo intervento, a seguito della relazione di Russo, Della Porta ribadisce l'importanza di diffondere la cultura della vaccinazione e spiega quale ruolo può avere lo Stato.

Vaccinazioni dell'adulto e Medici delle cure primarie

Claudio Cricelli affronta il tema delle vaccinazioni nei soggetti sani e negli adulti e della loro importanza per la prevenzione di malattie. Oggi il SSN ha un differente approccio nei confronti delle vaccinazioni per i bambini e per gli adulti; questo divario secondo Cricelli andrebbe colmato. L’ultima parte dell’intervento è dedicata alla vaccinazione HPV, per le adolescenti di 12 anni, per prevenire il tumore al collo dell’utero.

Le campagne di vaccinazione: il punto di vista delle ASL

Giovanni Russo presenta il suo punto di vista, in qualità di Direttore Generale, nei confronti delle campagne di vaccinazione e della prevenzione. Oggi è necessario educare il cittadino ad una nuova cultura della prevenzione per la tutela e la salvaguardia del benessere. Russo affronta anche il tema dei fondi e delle risorse finanziarie a disposizione.

Produrre salute: il ruolo delle vaccinazioni

Secondo Emilio Mortilla produrre salute significa affrontare un cambiamento di paradigma e passare dalla cultura dell’emergenza alla cultura della prevenzione nella quale i vaccini ricoprono un ruolo fondamentale per assicurare un benessere fisico della popolazione tenendo tuttavia sotto stretto controllo i costi. Mortilla presenta gli obiettivi che Ageing Society vuole raggiungere e le attività future che vuole intraprendere per sostenere politiche vaccinali corrette.Leggi tutto

Ministero della Pubblica Istruzione e Salute

Giacomo Fidei affronta i temi della vaccinazione e della prevenzione nell’ambito della scuola sottolineando quanto la carenza di vaccinazioni dipenda dai pochi fondi disponibili riconducendo quindi parte del problema alla questione finanziaria. Il Ministero della Pubblica Istruzione ha condotto studi e realizzato progetti affinché si attuino politiche per la salute del personale e degli studenti.

Introduzione al convegno. Federsanità per la sostenibilità del sistema. Le vaccinazioni.

Pier Natale Mengozzi presenta il convegno “Produrre salute: ruolo delle vaccinazioni”. La prima parte dell’intervento è dedicata a Federsanità e alla sua collaborazione con Ageing Society per il raggiungimento di obiettivi legati alla sostenibilità del sistema e al settore socio-sanitario. La seconda parte è dedicata al tema delle vaccinazioni e alla situazione attuale italiana.

Come funzionano i Pocket Salute

Luca De Marchi presenta i Pocket Salute con una rappresentazione video al termine del suo intervento. L’idea di realizzare questo progetto nasce dall’esperienza della ULSS 8 di Asolo maturata precedentemente nel settore dell’e-learning e messa successivamente a disposizione per l’educazione alla salute. Il progetto ha visto il costituirsi di un Comitato Scientifico e l’identificazione di un partner per la realizzazione del programma. L’obiettivo è di mettere la tecnologia al servizio dell’educazione alla salute e quindi delle politiche di inclusione sociale.

I Pocket Salute: l'educazione alla salute passa attraverso la tecnologia

Massimo Melloni presenta il progetto Pocket Salute realizzato dalla ULSS di Asolo. Pocket Salute vuole essere uno strumento, soprattutto per i giovani, che consente di trasmettere interessanti contenuti sull’educazione alla salute utilizzando device tecnologici in uso come per es. telefoni cellulari, Ipod, palmari ecc…. L’iniziativa ha coinvolto dirigenti scolastici, gli stessi studenti e gli operatori sanitari, i quali hanno formato un focus group per verificare il gradimento del prodotto offerto.Leggi tutto

Esperienze e prodotti digitali a servizio della popolazione

Jacopo Viscuso introduce il convegno “Le tecnologie digitali e multimediali applicate all’educazione alla salute per la coesione sociale” che vuole essere un momento di raccolta di esperienze e prodotti digitali applicati al settore dell’educazione, dell’e-learning e della sanità resi possibili grazie a strumenti informatici dedicati. Si affronteranno le problematiche legate all’implementazione di questi prodotti.

L'educazione alla salute come bisogno di conoscenza

Secondo Luigi Perego l’educazione alla salute nasce come un bisogno di conoscenza e di sapere; in un contesto in cui chiunque ha libero accesso al web, contenuti e informazioni su temi quali la salute devono essere in qualche modo verificati nella loro correttezza contenutistica e scientifica. È necessario quindi trovare il giusto approccio in quanto una corretta comunicazione permette una formazione completa per il cittadino.Leggi tutto