Cerca: Saperi PA, Merito, innovazione ed efficienza, Efficienza, Atti FORUM PA 2010

Risultati 1 - 10 di 146

Risultati

Il ruolo della SSPA nella formazione e qualificazione dei dirigenti pubblici in materia di procurement

Il ruolo del Procurement non ha solo l'obiettivo di affrontare i vincoli di bilancio e di risparmiare sulla spesa ma è uno strumento importante per una politica di crescita non solo per la PA ma anche per il Governo. Il vero effetto, forse indiretto, sulla crescita è quello di determinare l'aumento del grado di concorrenza dei mercati. La Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione intende orientarsi ad aumentare la preparazione, le competenze in questo campo per superare forme di comportamento non virtuose nella gestione della domanda pubblica.

Leggi tutto

Tendenze evolutive nel mercato degli acquisti della PA: l'Osservatorio i-Faber

i-Faber è una società del gruppo UniCredit che offre servizi e soluzioni per gli approvvigionamenti. Tre fattori hanno influito notevolmente sul mondo degli acquisti pubblici e sulle figure dei buyer pubblici negli ultimi anni: l'innovazione normativa, l'nnovazione tecnologica e la costante attenzione al contenimento della spesa pubblica.

Leggi tutto

Centralizzazione degli acquisti e ambiti territoriali ottimali: modelli regionali a confronto e l’esperienza del Comune di Livorno

Il Comune di Livorno gestisce l'80% delle procedure per l'affidamento di lavori, servizi e forniture in modo telematico. L'utilizzo delle procedure di gare telematiche è escluso solo laddove evenienze specifiche sconsigliano di usare questo strumento, come ad esempio per la gestione di strutture sportive. Antonio Bertelli, partendo dall'esperienza del Comune di Livorno, pone delle riflessioni sulla difficoltà delle stazioni appaltanti a smaterializzare le procedure di gara, sulla centralizzazione degli acquisti, sul tema organizzativo e sul tema della responsabilità.

Intervento al convegno "L’evoluzione del procurement nella pubblica amministrazione: il nuovo ruolo dei responsabili acquisti"

Annalisa Giachi presenta la ricerca condotta da Promo PA Fondazione e dall'Università di Roma Tor Vergata. Gli obiettivi della ricerca sono fondamentalmente tre: individuare chi sono i responsabili degli uffici acquisti e quali sono le loro competenze; qual è l'impatto e l'utilizzo degli strumenti di e-procurement sul contenimento della spesa della pubblica amministrazione; fornire linee guida che aumentino la sinergia tra pubblico e privato, sviluppando forme di collaborazione tra le figure che hanno un ruolo strategico all'interno dell'amministrazione.

Intervento al convegno "L’evoluzione del procurement nella pubblica amministrazione: il nuovo ruolo dei responsabili acquisti"

Gaetano Scognamiglio coordina e introduce il convegno dedicato all'evoluzione del procurement nella pubblica amministrazione, tema all'ordine del giorno soprattutto in vista del taglio della spesa intermedia in seguito alla nuova finanziaria.

Leggi tutto

Competenze ed innovazioni nel procurement: fattori di spinta e resistenze

Gustavo Piga presenta le conclusioni del convegno dedicato al tema del ruolo dei responsabili acquisti ponendo l'attenzione sulla recente istituzione della Commissione per la valutazione della PA e sulle competenze come forma di lotta alla corruzione; egli sottolinea la necessità e l'importanza di maggiori conoscenze e competenze nel procurement.

Strategie e risultati delle centrali di acquisto regionali. Il ruolo di Intercent-ER in Emilia-Romagna

Intercent-ER è un'agenzia creata dalla Regione Emilia Romagna per acquistare beni e servizi fungibili e starndardizzati. Sono coinvolte tutte le pubbliche amministrazioni del territorio e non solo enti locali, Regione e Provincia ma anche ad esempio le aziende del servizio sanitario che sono obbligate all'acquisizione di beni e servizi mediante le convenzioni dell'agenzia. Anna Fiorenza descrive i principali risultati raggiunti, l'evoluzione degli ordinativi e dei risparmi a partire dal 2005.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

Giuseppina Perrozzi presenta il primo volume della Guida pratica del Dipartimento delle risorse umane della Presidenza del Consiglio per la gestione dei contratti pubblici di servizi e di forniture. Il manuale vuole essere un contributo per chi opera all'interno della Presidenza. La scommessa è di dare un significato nuovo alla formazione, "una formazione per l'azione" e non semplicemente un processo formativo culturale e intellettuale del personale. Il manuale operativo è stato realizzato con lo scopo

Leggi tutto

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

Ferruccio Sepe esprime alcune considerazioni sul manuale operativo per la gestione dei contratti pubblici nato dall'esigenza di una guida pratica per l'operatore della Presidenza del Consiglio. L’attività contrattuale rappresenta una parte molto significativa dell’attività amministrativa che si svolge all’interno della Presidenza. Ferruccio Sepe si sofferma sulla scarsa attenzione alla standardizzazione dell'attività, sostenendo che in una logica "sartoriale", seppur necessaria per certi aspetti, si corre maggiormente il rischio di sbagliare.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Correttezza, trasparenza, efficienza. Una nuova guida operativa per i contratti pubblici"

Alessandro Botto sostiene che ci sono troppe stazioni appaltanti: più di tredicimila sul territorio nazionale e molte di queste sono di piccole e medie dimensioni che non hanno il know how, la conoscenza e le professionalità e che si trovano ad affrontare una materia oggettivamente molto complessa. Da qui la necessità di un ripensamentento verso una diminuzione delle stazioni appaltanti perchè solo la grande stazione appaltante può permettersi "il lusso" di farsi un manuale operativo come quello presentato in questo convegno, utile e soprattutto di orientamento per gli operatori.