Cerca: Saperi PA, Città e territorio, Qualità della vita, ambiente

10 risultati

Risultati

Si apre a Napoli Smart City Med: la manifestazione dedicata alle città del mezzogiorno

Ha preso il via oggi, assieme a EnergyMed - la manifestazione sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica nel Mediterraneo, la prima edizione di Smart City Med, la mostra convegno organizzata da FORUM PA, in collaborazione con ANEA e Smart City Exhibition, che lancia il grande forum dell'innovazione delle città del  mezzogiorno e del mediterraneo. Fino a sabato 29 Marzo, presso la Mostra d’Oltremare, tante le occasioni per gli amministratori, i cittadini, il mondo della ricerca e le imprese di tecnologia avanzata per incontrarsi, confrontarsi e stringere alleanze che costituiscono la base di qualsiasi cambiamento.

Leggi tutto

Nel Sulcis un progetto di sensibilizzazione sull’acqua di rete, pura e pubblica

Entra nel vivo nei primi mesi del 2014 a Santadi, nel Sulcis, il progetto “Abba2O. Pura e pubblica”, con due eventi aperti a tutta la cittadinanza e numerose altre attività sul tema dell’acqua. Il progetto - il cui nome nasce dall’assonanza tra il termine abba, che significa acqua in sardo, e la formula chimica H2O - è promosso dal Comune di Santadi e prevede delle azioni di sensibilizzazione per favorirne un uso consapevole e sostenibile.

Leggi tutto

In Australia alla ricerca delle smart city

Viaggio alla scoperta dei motivi che rendono le città australiane fra i luoghi più vivibili del pianeta.

Leggi tutto

Le tre smart cities ‘made in Cnr’

Agordo, Riccione e Siracusa vincono il concorso indetto da Consiglio nazionale delle ricerche in accordo con Anci. L’annuncio è stato dato dal presidente del Cnr, Luigi Nicolais, al Convegno inaugurale di Smart City Exhibition 2013. Siglato anche l’accordo fra l’Ente e il Comune di Bologna per l’estensione dello Smart Cities Test Plant.

Leggi tutto

Città Smart e città verde: una relazione possibile

Quando parliamo di “città verde” possiamo riferirci alla percezione che se ne ricava sorvolandola con un aereo, grazie ad un’equa distribuzione tra parti grigie (costruito) e parti vegetali (campagna urbana, aree fluviali, spazi verdi pubblici e privati). Partendo da questa semplificazione possiamo poi introdurre diversi concetti: “città ecosistemica”, cioè una città in cui è valutata in termini di ricchezza la biodiversità animale e vegetale presente nel territorio urbano; “città ospitale”, intesa come città a misura d'uomo (su questo criterio gli interrogativi e i parametri di valutazione sono molto diversi e partono da punti di vista molto distanti); “cittadinanza con il verde”, cioè la possibilità di vivere con la necessaria presenza di uno spazio aperto capace di suscitare la memoria di un luogo fertile, agreste, felice. Ma per essere smart una città dev'essere necessariamente verde? Ecco il quesito di fondo. 

Leggi tutto

Più immondizia pro capite, maggiore attenzione alla differenziata

Secondo la ricerca annuale sul settore resa nota dall’Ispra (L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) nel 2010 la produzione nazionale di rifiuti ha raggiunto complessivamente i 32,5 milioni di tonnellate, cifra abnorme che fa segnare un aumento dell’1,1% in più rispetto ai dodici mesi precedenti, e in controtendenza rispetto alle contrazioni (leggere) che si registravano negli anni precedenti.

Leggi tutto

Soluzioni Smart per le città: il centro operativo di controllo

Il Centro Operativo per la Città è in grado di controllare l'andamento generale della città o dei dipartimenti all'interno della città, in maniera trasversale, e fornire agli amministratori in tempo reale la situazione, prendendo in esame ambiti quali la distribuzione e gestione delle acque, la sicurezza pubblica, i trasporti urbani, gli edifici e l'energia.

Atlante sul consumo di suolo nelle Aree urbane funzionali delle Marche 1954 al 2007

L’Atlante è il primo studio condotto a livello regionale sull’andamento del consumo di suolo. Ha analizzato la dinamica del consumo di suolo tra il 1954 e il 2007 su 93 Comuni appartenenti alle 11 aree urbane funzionali (FUAs). Pur rappresentando solo il 37% del territorio delle Marche, in esse vive il 71% della popolazione e lavora il 74% degli addetti.

Leggi tutto

Ogni giorno 200mila mq di pianura Padana coperti dal cemento

Ogni giorno 200mila metri quadri mangiati dal cemento che avanza nel bacino del Po. Questo l’inquietante risultato che emerge dal primo rapporto sui consumi di suolo presentato oggi a Milano dall'Osservatorio Nazionale sul Consumo di Suolo (ONCS), costituito dall’Istituto nazionale di urbanistica (Inu), Legambiente e dal Dipartimento architettura e pianificazione (DiAP) del Politecnico di Milano. Venti ettari di territorio che l'urbanizzazione ricopre ogni giorno, in un processo inesorabile che cancella quotidianamente aree grandi come 12 piazze del Duomo di Milano o, se preferite, 28 volte Piazza Maggiore di Bologna.

Leggi tutto

Protezione dell’ambiente e identità alimentari: due dossier di Cittalia

“L’ambiente e le Amministrazioni locali: analisi, politiche e strumenti di sostenibilità” e “Governo del territorio e identità alimentari, un patrimonio della tradizione, un valore del futuro”. Questi i titoli dei due nuovi studi pubblicati sul sito web di Cittalia e dedicati, rispettivamente, allo sviluppo sostenibile delle zone urbane e alla relazione fra territorio e produzioni tipiche di qualità.

Leggi tutto