Cerca: Saperi PA, Città e territorio, Qualità della vita

Risultati 1 - 10 di 366

Risultati

Tutte le "sharing economies" che vogliamo: dal nuovo documento di Bruxelles a #SCE2015

Amazon lancia a Seattle il servizio Amazon Flex che recluta autisti free - lance, dotati di automobile e smartphone, per la consegna dei pacchi. Nel frattempo, a Malo, in provincia di Vicenza, un gruppo internazionale di volontari lavora ai WuppDays, per creare una piattaforma open source che metta in contatto donatori e fruitori di cibo inutilizzato da tutto il mondo.  E per la nostra città, quale è la sharing economy che vogliamo?

Leggi tutto

Territori collaborativi e aree rurali: il progetto Sharitories a Calvanico (SA)

Il 29 giugno 2015 a Calvanico, in provincia di Salerno, si è svolto il primo workshop di Sharitories, il progetto di OuiShare nato con la collaborazione di FORUM PA per mettere a punto il Toolkit per Territori Collaborativi. Si aprono così i lavori su un terreno molto promettente in termini di sviluppo e dinamiche collaborative: le aree rurali italiane.

Leggi tutto

The urban innovation bootcamp: una nuova generazione di innovatori per la green city di Treviso

Il Campus di Treviso a partire dal mese di ottobre ospiterà la prima edizione del The Urban Innovation BootCamp, programma formativo di accelerazione delle idee, di otto settimane in cui 40 giovani progetteranno in team multidisciplinari, con esperti ed imprese 5 soluzioni innovative finalizzate ad uno sviluppo sostenibile della città di Treviso.

Leggi tutto

Intervento di Silvio D'Amico al seminario "La casa, una garanzia"

Intervento di Angelo Peppetti al seminario "La casa, una garanzia"

A #FPA2015 il Cnr presenta la sua partecipazione a ‘Expo 2015’

La partecipazione del Cnr al FORUM PA 2015 costituisce l’occasione per presentare la partecipazione dell’Ente a ‘Expo 2015’.

Leggi tutto

L'economia collaborativa fa sue le sfide delle città: 28 maggio #FPA2015

Partire da un’idea di iniziativa collaborativa e trasformarla in realtà nel tuo territorio per risolvere i problemi più sentiti dai cittadini, sviluppare opportunità nascoste, definire strategie innovative per lo sviluppo locale. Come si fa? E come si aiuta un’iniziativa già avviata a decollare e contaminare le realtà più vicine? Sono i punti che affronteremo in maniera squisitamente ‘pratica’ in questo workshop che rappresenta il secondo step del Toolkit per i Territori Collaborativi, realizzato nella sua versione alfa da OuiShare con il supporto di FORUM PA.

Leggi tutto

Smart City e Open government, se ne parla a #FPA2015

I temi dell’open gov e della smart city, da sempre cari a FORUM PA, quest’anno assumono spunti di riflessione diversi e importanti, potendosi appoggiare sue ben due impianti normativi che, con obiettivi e strumenti diversi, riconoscono nell’innovazione un driver di sviluppo fondamentale sia per i territori che per una cittadinanza consapevole. E' così che in occasione della manifestazione che, come ogni anno dà appuntamento al Palazzo dei Congressi di Roma (26 - 28 maggio 2015), discuteremo delle opportunità che ci arrivano dai nuovi testi normativi, ma anche delle soluzioni innovative nel campo dell'ICT che ci permettono di accompagnare la trasformazione delle nostre città in ambienti più efficienti e a misura d'uomo.

Leggi tutto

OnToMap: un semantic web service per la costruzione di conoscenza territoriale

Vi illustriamo un progetto nato con l’obiettivo di proporre un nuovo approccio al tema della partecipazione dei cittadini alla costruzione della conoscenza territoriale, tramite l’utilizzo di piattaforme web collaborative. Il progetto utilizza un’ontologia del territorio per fornire alle pubbliche amministrazioni uno strumento di supporto alle decisioni politiche, favorendo un rapporto di dialogo trasparente tra cittadini e istituzioni. Sviluppare un’ontologia urbana significa costruire consenso tecnico-scientifico su un glossario che comprende e seleziona le definizioni concettuali esistenti, creando così uno schema dinamico e integrato della rappresentazione spaziale e semantica dei luoghi.

Leggi tutto

Wetest, la mobilità pedonale 3.0: lo studio

Una metodologia che si propone di governare la mobilità pedonale attraverso l’uso di nuove tecnologie e lo sviluppo di capitale umano. È il risultato di un progetto interdisciplinare condotto da un team di urbanisti, architetti, tecnici GIS, studenti e ricercatori che si sono riuniti la prima volta nell'agosto 2014 in occasione di “Venice Smart city”. Il workshop internazionale, coordinato da URBEGO in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia, il Comune di Venezia, COWI e BLIP, aveva l’obiettivo di analizzare le pratiche pedonali ottimali in una città storica alla luce della Smart City.

Leggi tutto