Cerca: Saperi PA, Città e territorio, Governance, Atti FORUM PA 2010

Risultati 11 - 20 di 33

Risultati

“Dal Global Service all’Energy Management dei patrimoni urbani: l’esperienza della Provincia di Genova” – Practice 2

La Provincia di Genova è stata una delle prime province italiane ad esternalizzare il servizio manutentivo con un appalto della durata di nove anni, 1998-2007, di Global Service. L’aumento del numero degli immobili, una carenza del personale, una pluralità dei contratti manutentivi, la mancanza di rilievi, censimenti e di un sistema informativo adeguato, sono state le criticità che hanno spinto la provincia nel 1998 ad appaltare il servizio manutentivo, per una azione più efficace ed efficiente.

Leggi tutto

Introduzione al progetto “Dal Global Service all’Energy Management dei patrimoni urbani: l’esperienza della Provincia di Genova” – Practice 2

La Provincia di Genova è stata una delle prime province italiane ad esternalizzare il servizio manutentivo con un appalto della durata di nove anni, 1998-2007, di Global Service. L’aumento del numero degli immobili, una carenza del personale, una pluralità dei contratti manutentivi e la mancanza di rilievi, censimenti e di un sistema informativo adeguato, sono state le criticità che hanno spinto la provincia nel 1998 ad appaltare il servizio manutentivo, per una azione più efficace ed efficiente.

Leggi tutto

Progetto sperimentale per un servizio di monitoraggio integrato e continuo della consistenza qualitativa della rete viaria della Provincia di Benevento – Practice 1

Di fronte ad un contesto che vedeva la mancanza di un’ attività di costante controllo e manutenzione del patrimonio viabile, fondata  su una manutenzione stradale episodica, con interventi di somma urgenza privi di programmazione, la Provincia di Benevento è intervenuta con un progetto sperimentale che prevede l’adozione di un sistema Global Service, che affida  alle imprese esterne la manutenzione ordinaria e straordinaria dei quattro comprensori in cui è suddiviso il territorio della Provincia.

Leggi tutto

L’area vasta Firenze - Prato - Pistoia

La prospettiva di visione strategica di area vasta della Toscana centrale si gioca in tre territori provinciali che sono quello fiorentino, pratese e pistoiese. Si vuole immaginare la città metropolitana di Firenze, Prato e Pistoia, che rispecchi un media città metropolitana europea e che si muova su precisi binari di natura strategico - politica. Binari che puntino ad una maggiore valorizzazione coordinata della produzione della qualità, la sperimentazione e la collocazione di nuovi poli tecnologici e dell’alta formazione.

Leggi tutto

Il Piano Strategico per lo Sviluppo del Nord Milano: fra presente e futuro

Viene di seguito presentato il Piano strategico del Nord Milano, che è un piano che riguarda un pezzo non molto esteso di territorio che amministrativamente non fa parte del Comune di Milano: è una zona di 36 kmq in cui sono presenti 4 comuni. La zona è quella in cui si erano insediate le grandi fabbriche che sono poi andate via alla metà degli anni 90 con i conseguenti problemi occupazionali e la perdita d’identità.

Leggi tutto

Introduzione e temi cardine del convegno sulla pianificazione strategica delle città

Introduzione al convengo e presentazione del tema dell’incontro: “Le forme delle città reali, pianificazione di area vasta e forme possibili di coordinamento delle politiche territoriali”. È un argomento molto importante su cui è stato avviato un lungo dibattito fra Cittalia, fondazione ANCI, e ReCS la rete delle città strategiche.

Leggi tutto

Pianificazione strategica e governo delle città

Presentazione del quaderno “Dieci anni di pianificazione strategica in Italia: ragioni, esiti e criticità”, in cui sono riportati i momenti più significativi di riflessione e di studio promossi dalla rete delle città strategiche in particolar modo focalizzando su due casi quello di Venezia e Firenze.

Leggi tutto

Il piano strategico e l’area vasta della città di Cagliari

La città di Cagliari ha affrontato qualche anno fa la costruzione di un piano strategico rivolgendosi alla cittadinanza, un piano nato dalla collaborazione di circa 800 partecipanti, di tutti gli stakeholders presenti nella città, di tutti gli altri soggetti pubblici e di molti privati. Si è già in una fase di realizzazione di alcuni elementi pensati. Ma la criticità che ci si è trovata davanti sta nelle forme delle città reali, cioè mentre si pianificava ci si è accorti che i limiti derivavano proprio dall’estensione del piano.

Leggi tutto

Pianificazione strategica e governo delle città: la ricerca

È di seguito riportata l’esposizione della ricerca effettuata per conto di ReCS, la rete delle città strategiche, per riflettere su qual è stata l’esperienza della pianificazione strategica in una famiglia di città medie. L’esperienza di ricerca tenta di individuare le condizioni per il rilancio di una stagione di pianificazione strategica, che per molte ragioni deve essere diversa a quella di 15 anni fa. Gli obiettivi posti sono:

Leggi tutto

La visione tecnica del Dipartimento Politiche Sviluppo

L’intervento è del dott. Magrassi del Dipartimento Politiche Sviluppo del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha contribuito a redigere materialmente le delibere CIPE e ha istruito tutti gli aspetti operativi di cui si sono servite le grandi realtà, anche qui rappresentate, per la pianificazione di area vasta. 

Leggi tutto