Cerca: Saperi PA, open government

Risultati 81 - 90 di 274

Risultati

Trasparenza e dati aperti: cronaca di un possibile equivoco

Quale è il fine del rilascio dei dati pubblici in formati aperti e riutilizzabili? Trasparenza? Sviluppo economico? Entrambi? Se non si chiarisce questa ambiguità è difficile impostare politiche pubbliche efficaci. In questo articolo Morena Ragone e Francesco Minazzi forniscono qualche breve spunto di riflessione utilizzando anche il confronto con altri contesti internazionali.

Leggi tutto

Open Government e Cittadinanza Attiva

Vittorio Alvino ha lavorato alle analisi e alle raccomandazioni su Open Government, nell'ambito della Giornata della Cittadinanza Attiva.

Da E a O -Government

Come è possibile coniugare gli obiettivi e i gradi investimenti ancora attivi nell'ambito di progetti di e-Governemnt e di digitalizzazione con quelli dell'Open Government?

Occorre "uscire" dalle amministrazioni per ascoltare le persone. spostare il focus dall'efficienza interna all'efficacia esterna. attraverso l'open governemnt si possono avere indicazioni e priorità da parte dei cittadini, e riorentare i piani di e-Govermnet.

e-Gov ed Open-Gov devono essere disegnati insieme!

Accountability e open data: i 7 punti di contatto

L’apertura dei dati ambientali in un ente locale migliora i processi organizzativi e ampia le modalità di partecipazione dei cittadini, ma i processi di open data e i relativi impatti in termini di innovazione sociale, necessitano di sistemi di rendicontazione e nuove metriche, sia dal punto di vista delle politiche sociali che ambientali. Questa reciprocità genera alcuni effetti concreti e alquanto pragmatici.

Leggi tutto

Il cervello distribuito delle città

Abbiamo scritto recentemente della visione strategica di Santander nell’articolo “Smart vision: cosa può insegnare l’esempio di Santander alle città italiane". La città spagnola ha lanciato in questi giorni una nuova interessante iniziativa chiamata City Brain che mira a coinvolgere i cittadini nella raccolta di idee per migliorare la città. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Leggi tutto

Buona Pasqua, se…

La Pasqua tocca profondamente ciascuno di noi, cristiani e non cristiani, portando una ventata di speranza, di vita e di colori contro il grigio, la monodimensionalità delle intelligenze, l’inverno dello spirito. Buona Pasqua quindi. Ma, dal mio punto di vista, sarà una Buona Pasqua per noi e per le nostre amministrazioni soprattutto se crederemo nella ripresa, ma se…

Leggi tutto

La comunicazione pubblica oggi: funzione istituzionale 2.0?

La legge 150 ha disciplinato nel 2000 la comunicazione pubblica come funzione da organizzarsi presso le Pubbliche Amministrazioni. Ma, oggi, nella “società della comunicazione”, anche per le Amministrazioni pubbliche diventa centrale comunicare con il cittadino, molto più che semplicemente informarlo. E come si rapporta l’esigenza di coinvolgimento dei cittadini, con i nuovi strumenti comunicativi di massa? Possono favorire questa logica e la mission di trasparenza della Pa, o sono qualcosa di altro da ciò che rimane pur sempre funzione istituzionale? Forse la “nuova Pa”, prima di vedere davvero la luce, richiede ancora di ripensare dogmi e paradigmi in molti campi.

Leggi tutto

Agenda politico-parlamentare: quali temi e con quali soluzioni

In occasione delle ultime elezioni politiche, l’Associazione Openpolis ha pubblicato una nuova edizione del suo test politico-elettorale di orientamento al voto: voisietequi.it. Hanno partecipato quasi 800mila cittadini rispondendo al questionario e confrontando le loro posizioni con quelle delle liste elettorali. Il successo dell’iniziativa sta in buona parte nell’impostazione scelta, ovvero focalizzare i temi più importanti e dirimenti della campagna elettorale e su questi interrogare partiti e cittadini. Ora c'è bisogno di strumenti di open lobbying dei cittadini, perché il web non serve solo per informarsi ma anche per organizzarsi.

Leggi tutto

Le pa e i social network: ecco la prima ricerca quali-quantitativa

L’affezione degli italiani ai social network ha avuto un impatto tangibile sulle aziende commerciali, ma quanto sta influendo sulla capacità delle Pubbliche amministrazioni di ripensare il rapporto col cittadino? Per comprendere lo stato della presenza sui social media dei comuni capoluogo, io e Giovanni Arata (ricercatore freelance già noto per i rapporti su Facebook e Twitter della serie #socialPA) abbiamo svolto un'indagine quali-quantitativa sulle loro performance. Grazie allo strumento di analisi Social Analytics di Blogmeter, per la prima volta, siamo riusciti a raccogliere oltre 200.000 dati prodotti dalle attività di queste amministrazioni su Facebook e su Twitter nell'arco di 3 mesi (1 novembre 2012 - 31 gennaio 2013).
Ecco le evidenze principali emerse, che potranno essere approfondite scaricando la ricerca completa.

Leggi tutto

Far funzionare meglio la città con l'aiuto di tutti. #Smartgov Chicago - Roma

A Chicago hanno messo su una strategia social che ne fa una delle città in lizza per il titolo di "smartest city on Earth". Trasparenza, apertura e collaborazione sono le parole chiave. Cosa, come e perché può essere trasferito e rielaborato dalle città del Bel Paese? La scorsa settimana Kevin Hauswirth e la strategia social dell’amministrazione di Chicago hanno fatto il giro dell’Italia, tra Milano e Roma. Venerdì mattina - nella tappa romana co-organizzata da Ambasciata Americana e FORUM PA - con una cinquantina tra esperti, attivisti e funzionari pubblici italiani abbiamo ascoltato il (giovanissimo) Social Media Director del sindaco Emanuel.  Appurata tutta la coolness che contraddistingue Chicago abbiamo fatto a Kevin qualche domanda.. Andiamo per (s)punti.

Leggi tutto