Cerca: Saperi PA, News, Regione Emilia Romagna

Risultati 11 - 20 di 23

Risultati

Per la prima volta una PA italiana riceve una fattura elettronica

La prima fattura elettronica con standard europei tra una pubblica amministrazione italiana e un proprio fornitore e' stata scambiata oggi in Emilia Romagna. L'innovazione, ora sperimentale, a regime consentira' di realizzare risparmi fino al 90% per ogni documento: il che significa tra i 5 ei 15 euro per i fornitori e tra i 25 e i 60 euro per le amministrazioni.

Leggi tutto

Emilia Romagna regione a mobilità elettrica

In contemporanea con la settimana Europea della Mobilità Sostenibile, sono state inaugurate a Bologna, Modena e Imola le prime infrastrutture per la ricarica di mezzi di trasporto elettrici. Allo stesso tempo è partito anche il progetto di interoperabilità dei sistemi di ricarica di Enel ed Hera su base regionale, come prevede il protocollo di intesa firmato dalle due aziende e dalla Regione. Si tratta del primo caso in Italia ed è il primo tassello per la realizzazione di una rete di mobilità elettrica che presto darà ai cittadini di Bologna, Reggio Emilia, Rimini, Imola e Modena la possibilità di ricaricare i mezzi elettrici indifferentemente in una delle 5 città.

Leggi tutto

“Un giga al secondo…secondo te”, al via il web-voto finale

Dal 29 giugno all’11 luglio, i navigatori potranno scegliere le idee più interessanti tra le 15 finaliste del concorso di idee promosso dalla Regione Emilia-Romagna e da Lepida SpA per catturare spunti e proposte sui possibili utilizzi futuri delle reti di comunicazione a banda larga ultra-larga. In palio per le 3 più votate un tablet, uno smartphone e un lettore audio-video portatile.

Leggi tutto

Cooltura vince il concorso Ideamocracy

Si chiama “Cooltura”. E’ il titolo dell’idea vincente, su 62 concorrenti, premiata al concorso “Ideamocracy”, lanciato dalla Regione Emilia Romagna per favorire la partecipazione alla vita politico-istituzionale. Miscela di “cool” (forte, in slang inglese) e cultura, il progetto propone una piattaforma web e un’applicazione smartphone da collegare ai social network per facilitare la partecipazione dei cittadini ai progetti culturali della regione.

Leggi tutto

Si chiude con successo l'iniziativa Ideamocracy: 65 proposte in 5 settimane

Con un risultato andato ben oltre le più rosee attese, il concorso promosso dalla Regione Emilia-Romagna ha raccolto in poco più di un mese 65 idee per lo sviluppo di applicazioni web o mobile finalizzate a migliorare la partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche. Comincia ora la valutazione delle idee, che porterà alla nomina dei vincitori in occasione di un evento pubblico in programma a Bologna il 17 giugno.

Leggi tutto

"1Giga al secondo…secondo te!”, al via un concorso di idee

“Che cosa faresti con un 1Giga di banda?”. Regione Emilia-Romagna e Lepida SpA rivolgono la domanda ai cittadini per catturare spunti utili alla progettazione delle future reti di comunicazione in banda ultra-larga. Le idee saranno commentate e votate on line, e per le tre più innovative sono in palio un tablet, uno smartphone e un lettore audio-video. La partecipazione è aperta fino al 31 maggio.

Leggi tutto

Di contest in contest avanza l'open government. Il 15 maggio chiude Ideamocracy

Mentre annunciamo il lancio di APPSFORITALY, il contest su open data pubblici che sarà presentato a FORUM PA 2011, nel corso del convegno – talk show “Open data: dalle parole ai fatti”, martedì 10 maggio, alle ore 15,00, ci segnalano il contest Ideamocracy per la raccolta di idee per migliorare l’e-democracy in Emilia – Romagna.
Leggi tutto

Salso 2.0: l'e-democracy a Salsomaggiore Terme

Sul sito del Comune di Salsomaggiore Terme (PR) è possibile registrarsi al progetto di e-democracy "Salso 2.0" promosso dall'amministrazione comunale, che intende sperimentare innovative forme di consultazione, informazione e partecipazione dei cittadini attraverso il voto elettronico

Leggi tutto

"Opal-Re", a Reggio gli appalti diventano trasparenti

La Provincia emiliana ha annunciato la nascita di “Opal-Re”, l’osservatorio sugli appalti pubblici. Lo strumento, realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, consentirà di monitorare on line procedure, lavori e imprese impegnate, con informazioni estese anche ai sub-appalti e alle sub-forniture. Obiettivo: rendere le procedure trasparenti e tracciabili, e contrastare in questo modo le forme di illegalità e le infiltrazioni della malavita organizzata negli appalti.

Leggi tutto

Crescita e sostenibilità: l'innovazione parte da sei regioni europee

Per l’Italia è l’Emilia-Romagna a partecipare al progetto LoCaRe (Low Carbon Economy Regions), con l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica e rilanciare la crescita economica.

Leggi tutto