Cerca: Saperi PA, open data

Risultati 71 - 80 di 320

Risultati

Il mondo Open Data in 20 domande: un contributo alla diffusione dei dati aperti sul territorio

È evidente che non sono mai abbastanza le iniziative di comunicazione e diffusione sul perché e sul come “fare Open Data”. Così dal Coordinamento Agende 21 Locali, in collaborazione con la Provincia di Bologna, arriva un sussidio molto snello ma anche molto chiaro. Un pamphlet articolato in 20 domande e risposte per avviare con più cognizione il percorso, ormai imprescindibile, di liberazione dei dati all’interno delle Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto

Trasparenza e controllo sociale, Open bilanci al servizio della cittadinanza responsabile

Quanto spendono i comuni italiani per gli asili, la cultura o l’assistenza sociale? Quanti debiti hanno accumulato e come è variato il bilancio negli anni? Quanto delle tasse che paghiamo vanno al nostro Comune?

Leggi tutto

Nuovi indicatori e più funzioni su openbilanci.it

I bilanci degli ultimi 10 anni di oltre 8000 Comuni italiani da oggi cambiano forma. Openbilanci si rinnova con nuova grafica, classifiche, indicatori e funzioni. Più chiarezza e più trasparenza sui budget delle amministrazioni locali. 

Leggi tutto

Open Data: un percorso integrato di formazione in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Al via un percorso integrato di formazione sugli Open Data, realizzato da Formez PA, rivolto a tutti i dirigenti e funzionari pubblici delle Regioni e degli enti locali in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Un’iniziativa in linea con le ultime disposizioni normative in materia di valorizzazione del patrimonio informativo della Pubblica Amministrazione.

Leggi tutto

Il mappathon per costruire il Piemonte su OpenStreetMap

Parte a ottobre un concorso aperto a tutti: è il mappathon, la sfida lanciata a comunità di sviluppatori, data analyst, designer, geografi, ricercatori per partecipare alla mappatura del Piemonte con OpenStreetMap su temi di interesse collettivo. OpenStreetMap è un progetto collaborativo di raccolta e condivisione di dati geografici aperti: si basa su una comunità di mappatori volontari, sempre più grande e diffusa in tutto il mondo, che crea mappe libere, condivise e gratuite.

Leggi tutto

Energie vitali nell'aria: 3 giorni di intenso lavoro e voglia di partecipare a #SCE2014

A #SCE2014 sono stati tre giorni di intenso lavoro, "si sono percepite molte energie" che hanno lavorato insieme. "Energie vitali che hanno bisogno di esser messe a sistema, condividere un progetto e polarizzarsi su un comune obiettivo, altrimenti si trasformano in molecole impazzite" racconta Gianni Dominici, Direttore Generale di FORUM PA.  Si è lavorato nei numerosi laboratori e sessioni di workshop, moltissima la voglia di partecipare. Con la giornata di oggi, incentrata sul tema del digitale, si conclude la terza edizione di Smart City Exhibition.

Leggi tutto

Linked Open Data: come fare, cosa serve

Di cosa è necessario dotarsi per entrare a far parte del Web dei Dati? Quali sono le tecnologie di riferimento?

Leggi tutto

Open data per le smart cities - uno spazio europeo unico attraverso le API

La possibilità di accedere agli opendata tramite API standard è una chiave interessante per rendere i dati aperti davvero usabili da imprese e cittadini che vogliano sviluppare applicazioni secondo il principio "write once - run everywhere". Diversi progetti europei hanno adottato questa filosofia e offrono alle città intelligenti una maniera unica per presentare i dati del turismo, della mobilità e - perché no - del lavoro.

Trattamento dei dati e privacy nei progetti di Smart City

Nei progetti di Smart City con vasta raccolta di dati personali, specialmente quelli  geolocalizzati, sorgono problematiche particolari che se considerati in fase di progettazione del servizio possono evitare numerosi grattacapi. Dalla quantità dei dati, alla necessità di renderli anonimi o aggregarli in una fase preliminare, la possibilità di dare ampio accesso come Dati Aperti, la geolocalizzazione degli apparati e la raccolta dei dati georeferenziati da altri servizi, sono solo un esempio delle tipologie di aree sensibili.

Leggi tutto

Formia, verso un'urbanizzazione cibernetica

Claudio Marciano, Assessore alla Sostenibilità Urbana con delega alla Smart City, espone i progetti in corso a Formia, una città che nel suo percorso verso la Smart City sta sfruttando una buona fetta di fondi comunitari: 9 milioni di euro.

Leggi tutto