Cerca: Saperi PA, Intervista, Sanità, Governance, SSN

4 risultati

Risultati

Ricette di integrazione nell'Azienda ospedaliero-universitaria. Stefano Cencetti

 Cosa succede al modello di organizzazione dipartimentale quando viene calato nell’Azienda ospedaliero-universitaria? Le questioni si complicano, ma le opportunità si moltiplicano. Stefano Cencetti, dg AOU Modena, dopo aver presentato dati e proposte provenienti dal Tavolo di benchmarking costituito da 18 AA.OO.UU, espone la sua prospettiva, certo di una cosa: "il dipartimento può essere la sede dove realmente si esercita il governo clinico come gestione dei processi assistenziali, puntando a costruire dal basso gli strumenti da utilizzare”. Vediamo cosa significa per una AOU.

Leggi tutto

Dipartimento in sanità: si può fare. L'analisi di Americo Cicchetti

Aprendo un workshop sul tema, Elio Guzzanti aveva spiegato perché il Dipartimento è funzionale alla mission del nostro SSN. Nella stessa occasione il prof. Cicchetti ha presentato lo studio pilota sull’analisi organizzativa dei dipartimenti, commissionato dal Siveas al suo gruppo di lavoro. Quali gli spunti principali? Insomma, questo Dipartimento si può fare? Se si, dove si intoppa? Su cosa e come lavorare per accelerare l’integrazione decisionale, organizzativa e professionale che il Dipartimento postula, per vederlo realizzato dopo ben 37 anni?

Leggi tutto

Elio Guzzanti, il Dipartimento in Sanità e l'interdipendenza organizzata

Sono trent'anni che si parla di Dipartimento* nell’organizzazione del nostro SSN. Perché non decolla? E’ un modello da rivedere o finalmente da sposare in pieno? Lo abbiamo chiesto innanzitutto al “padre” del Dipartimento in sanità, Elio Guzzanti, che ci ricorda la semplice eppure rigorosa logica che spinge l’organizzazione del SSN verso questo modello. Non mancano i punti critici, su cui però Guzzanti si dice fiducioso. “Dopo 37 anni di lavori, la creatura sta finalmente venendo alla luce”.

Leggi tutto

SSN: un trentenne in cerca di identità - Andrea Tardiola

Seguendo la tendenza sociologica in atto, il SSN giunto alla soglia dei 30 anni vive una crisi di identità. Tra ispirazione universalistica e limitazioni di fatto nell'accesso alle cure, tra impianto pubblico e processi di aziendalizzazione, la sanità italiana lavora verso una sintesi che tenga conto delle grandi opportunità e delle criticità esistenti in un sistema sostanzialmente regionale.

Leggi tutto