Cerca: Saperi PA, PanelPA e-democracy

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

Il Piano della Salute della Puglia e il valore della partecipazione

Backstage with HEALTH @ Verizon Wireless Arena - Manchester, NH, 11.08.08

Photo by Nine Inch Nails

La definizione delle politiche per la salute è uno dei nodi cruciali, e spesso spinosi, per le amministrazioni regionali che sono chiamate a tracciare le linee di indirizzo e dare risposte coerenti alle esigenze del territorio in cui operano. Le conseguenze di scelte che non rispondono ai bisogni dei cittadini sono spesso sotto gli occhi e sulla pelle di chi si trova ad avere a che fare con le strutture sanitarie, a vario livello.
Senza entrare nel merito di annose questioni che pure andrebbero affrontate e risolte, come gli sprechi, le inefficienze, il clientelarismo, la supremazia delle ragioni della politica sull’interesse (e il bene) generale, una possibile alternativa a decisioni calate dall’alto può trovare la propria chiave di volta nella partecipazione dei cittadini stessi alla definizione di queste politiche.
Un tentativo di andare verso questa direzione è il Piano di Salute Partecipato della Regione Puglia, alla cui stesura hanno contribuito i cittadini.

Leggi tutto

E_demps: e-democracy con il Piano Strategico

Il progetto “e-democracy con il Piano Strategico” è nato nel gennaio 2006 su proposta del Comune di Pesaro. Innovazione, Pianificazione strategica e Partecipazione: questi i tre elementi attorno ai quali ha preso corpo e si è sviluppato il progetto. Questo si poneva, infatti, l'obiettivo di progettare, realizzare e utilizzare soluzioni ICT che consentissero la partecipazione della popolazione all'elaborazione e attuazione della politica di pianificazione strategica.

Leggi tutto

CON-Net: un sito e 5 punti internet per dare voce alle domande e costruire le risposte

Il Progetto CON-Net - Consulte territoriali in rete nel Comune di Sarzana (Provincia della Spezia) è un progetto innovativo che vuole far dialogare Comune, Consulte, Associazioni e Cittadini, offrendo una piazza virtuale dove tutti insieme possono confrontarsi e comunicare con il supporto degli strumenti telematici.

Leggi tutto

La Regione Lombardia mette l’e-democracy sul “Palco“

Per consentire a tutti i cittadini di partecipare attivamente alle attività istituzionali, il Consiglio Regionale della Lombardia ha messo in piedi il progetto PALCO (Partecipazione Allargata al Consiglio regionale), che si basa sull’utilizzo delle moderne tecnologie dell’informazione e della comunicazione. E’ stato realizzato un Sistema Informatico per rendere disponibile un insieme di strumenti di comunicazione basati su differenti canali (forum, questionari, newsletter, sondaggi via SMS), in grado di animare e supportare il dialogo fra tutti gli attori interessati al processo decisionale del Consiglio Regionale e il Consiglio stesso.

Leggi tutto

OPENPOLIS: la rete e l’open source per condividere le scelte politiche

OPENPOLIS è un progetto no-profit realizzato dall’associazione d.e.p.p. (democrazia elettronica e partecipazione pubblica) e dalla comunità di persone che ha collaborato e collabora alla sua sperimentazione e alla progettazione partecipata on line. L’obiettivo è promuovere l’uso della rete e del software open source per favorire la partecipazione collettiva al controllo delle informazioni e delle scelte politiche. Un progetto indipendente, quindi, che offre un sistema di documentazione collettiva per rendere la politica trasparente e aperta, cioè controllabile dai cittadini.

Leggi tutto

Pa.i.S. - Partecipa il sociale: a Parma un’esperienza di democrazia elettronica

Le opportunità offerte dal web vanno nella direzione di una maggiore partecipazione e non più solo di un’informazione diffusa. È questa la strada che ha voluto seguire la Provincia di Parma con il progetto Pa.ì.S. – Partecipa il Sociale, iniziativa di e-democracy realizzata dall’Assessorato Politiche Sociali e Sanitarie, insieme a LTT - Laboratorio di Telematica per il Territorio, e cofinanziato dal CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione) e dal MIT (Ministero per le Innovazioni e le Tecnologie) nel quadro della II fase di attuazione del progetto di “E-government nelle Regioni e negli Enti Locali”, Linea di azione 4.

Leggi tutto

A Roma il Bilancio è partecipato

Protagonista di questa esperienza il Municipio XI del Comune di Roma, che ha scelto di  coinvolgere i cittadini nelle decisioni riguardanti l’utilizzo e la destinazione delle risorse economiche per il loro territorio di interesse. Un mezzo per promuovere la cittadinanza attiva, aumentando la condivisione delle politiche pubbliche, la fiducia nelle istituzioni, la coesione della comunità territoriale, l’inclusione sociale ed elevando il livello di democrazia delle decisioni che incidono sul governo del territorio.

Leggi tutto

E-democracy, quale futuro? La sintesi di PanelPA

Creativity Room

Foto di Stefano Corso

E-democracy: una meta ancora lontana per la pubblica amministrazione italiana. A parte alcuni esempi virtuosi, infatti, sono rare le occasioni in cui cittadini e imprese vengono coinvolti nei processi decisionali attraverso gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione per la consultazione e la partecipazione. Questo il quadro che emerge da un’indagine condotta da FORUM PA attraverso un questionario on line inviato agli iscritti alla propria community.

Leggi tutto

e-democracy, quale futuro? Ci avete risposto in tanti...e questi sono i risultati!

Sono 4.362 le risposte arrivate al questionario on line sul tema dell’e-democracy che abbiamo inviato agli iscritti alla nostra community. Un bel risultato per questo primo esperimento che ha inaugurato la nuova iniziativa PanelPA, con cui ogni mese verranno indagate opinioni e percezioni relative agli argomenti di interesse per l’innovazione nei sistemi territoriali.
Un grazie a chi ha voluto dedicare un po’ del proprio tempo a rispondere alle nostre domande!

Leggi tutto

Analisi di processo: tutto quanto c’è da sapere di una legge regionale

Dall’elaborazione della proposta di legge alla sua entrata in vigore, fino al momento della valutazione degli esiti, il Consiglio regionale dell’Umbria mette on line tutto quanto c’è da sapere di ogni legge regionale. È stato strutturato, infatti, un nuovo procedimento per il supporto all’attività legislativa che, tra le altre cose, attraverso un sistema informatico permette non solo di condividere nell’intranet, ma anche di pubblicare sul sito istituzionale, tutta la documentazione prodotta nell’iter legislativo.

Leggi tutto