Cerca: Saperi PA, Articolo, PA digitale, banda larga

Risultati 1 - 10 di 25

Risultati

Banda ultra larga…e dintorni

Mentre da Milano, intervenendo alla Borsa, il Presidente del Consiglio rassicura che farà di tutto per spingere l’acceleratore sul piano per dotare l’Italia di un’infrastruttura di telecomunicazioni “a prova di futuro” cogliamo l’occasione per far un po’di chiarezza su un tema tecnico che però condiziona ogni giorno la nostra vita, parte di un ecosistema digitale interconnesso. Conviene conoscerlo e capirlo – questo tema - per poterlo usare al meglio e per poter comprendere con esso anche l’ambiente di relazioni che ci avvolge.

Leggi tutto

Banda larga: in arrivo i fondi che aspettavamo da 5 anni?

Non si può certo dire che non sia un obiettivo ambizioso quello che il Piano nazionale Banda Ultralarga si propone per il 2020. Elaborato dalla Presidenza del Consiglio, insieme al Ministero dello Sviluppo Economico, all’Agenzia per l’Italia Digitale e all’Agenzia per la Coesione, il documento si dà l’obiettivo di azzerare in tre anni il gap accumulato dal nostro paese con il resto dell’Europa. E per la prima volta, dopo anni, mette sul piatto anche un bel po’ di fondi (quasi tutti europei), nonostante – alcuni dicono – siano sempre troppo pochi.

Leggi tutto

Il tasso di penetrazione della banda larga in Italia e in Europa (2002-2012) in open data

Sulla versione beta di "Google public data explorer" è disponibile una interessante animazione grafica di come si è evoluto, in poco meno di un decennio, il numero di linee con accesso a banda larga in Europa.
Utilizzando gli strumenti del tool è possibile evidenziare un singolo paese per conoscere il trend. L'italia non fa una bella figura.

Leggi tutto

La lunga storia dei fondi dell'asta LTE: nemmeno un euro alla banda larga

E' arrivato oggi alle 19.00, non appena chiuso il Consiglio dei Ministri, il responso sulla destinazione dei milioni derivanti dall’asta per le licenze sulle frequenze LTE. Niente ICT! Tutto il surplus andrà, invece, al fondo di ammortamento per i titoli di stato e al fondo del Ministro dell'Economia per istruzione ed "eventi".

Leggi tutto

La proposta del Ministro per la rete in fibra ottica italiana: ecco FiberCo

Dopo sette mesi è arrivata la prima proposta dal Tavolo Romani per la società veicolo che dovrà incaricarsi di realizzare la rete di nuova generazione (NGN) italiana. Il documento è stato reso pubblico ieri, dopo una riunione del Comitato esecutivo per le reti di nuova generazione istituito lo scorso 30 novembre in ottemperanza del Memorandum of Understanding siglato dal ministro Paolo Romani e da Telecom Italia, Vodafone, Wind, H3G, Tiscali, Fastweb, BT e FOS.

Leggi tutto

Al via l'asta per le frequenze LTE

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato ieri, 18 maggio, il provvedimento che definisce le procedure per l’assegnazione delle frequenze del dividendo digitale televisivo e delle altre frequenze disponibili per sistemi mobili a larga banda. L'obiettivo è di raggiungere quota 2,4 miliardi di euro.

Leggi tutto

L'Europa approva 1,8 miliardi di euro di aiuti di stato per la Banda larga

In accordo con gli obiettivi individuati dall’Agenda digitale la Commissione Europea ha approvato nel 2010 lo stanziamento di 1,8 miliardi di euro per lo sviluppo della banda larga, considerandola uno strumento fondamentale per supportare l’economia, per far crescere l’inclusione sociale e rafforzare la competitività del continente.

Leggi tutto

Europa digitale: un'indagine Eurobarometro

Si diffondono in Europa le tecnologie digitali. In particolare gli abbonamenti broadband (la cosiddetta banda larga) sta vivendo un momento di espansione, tuttavia costi, qualità del servizio, sicurezza e libertà nella rete, rappresentano ostacoli e pericoli concreti. A dirlo è la rilevazione Eurobarometro.

Leggi tutto

L’Europa invita a puntare sulla banda larga e sulle reti di nuova generazione

La Commissione europea ha adottato lunedì 20 settembre tre misure complementari per favorire l'introduzione e l'adozione della banda larga veloce e ultraveloce nell'UE. Come delineato nella strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, installare infrastrutture di banda larga in Europa è fondamentale per creare occupazione e prosperità.

Leggi tutto

Niente soldi, niente governance: addio alla banda larga?

Due giorni fa Il Comitato Nazionale per la banda larga si è svuotato. Aiip, Fastweb, Wind, Vodafone, Teletu, Tiscali, Welcome Italia e British Telecom, infatti, per protestare contro le linee guida per il passaggio alla fibra ottica pubblicate dal Comitato stesso a inizio settembre, hanno dichiarato di voler abbandonare il tavolo. In pratica rimane solo Telecom.

Leggi tutto