Cerca: Saperi PA, Articolo, Città e territorio, Qualità della vita, smart cities

Risultati 21 - 30 di 49

Risultati

In Australia alla ricerca delle smart city

Viaggio alla scoperta dei motivi che rendono le città australiane fra i luoghi più vivibili del pianeta.

Leggi tutto

Dal dato grezzo alla visualizzazione dei consumi energetici su Google: un buon esempio di gestione innovativa dei dati

Una mappa dei consumi energetici nazionale con gli edifici più efficienti e quelli più energivori indicati chiaramente e accessibili liberamente da chiunque per operare controlli incrociati, per pianificare le politiche energetiche e valutarne i risultati o semplicemente per innescare meccanismi di imitazione virtuosa di risparmio energetico. Non si tratta di un progetto fantascientifico. Al comune di Anzola nell’Emilia lo hanno già fatto, primi in Italia, utilizzando dati già in possesso di tutte le amministrazioni e portandosi avanti con il lavoro previsto la Patto dei Sindaci (PAES).

Leggi tutto

Ripartiamo dalle comunità locali, anzi dalla strada!

Si parla tanto di cambiamento e di necessità di dare vita ad un nuovo modello economico basato sulle relazioni più che sul capitale. Quando ancora molti credono che la migliore strategia per il cambiamento sociale sia quella organizzata dall’alto, un’esperienza bolognese ci suggerisce di ripartire dalle comunità locali, con una azione di cambiamento dal basso perché è lì che nascono i cambiamenti radicali che  possono  rivoluzionare la nostra società.

Leggi tutto

La Smart City al servizio del cittadino. I papers scientifici di SCE 2013

Consapevoli della poliedricità di stimoli e di mutevolezza del contesto in cui ci muoviamo quando parliamo di Smart City, a primavera 2013 abbiamo lanciato la prima call for paper di Smart City Exhibition. La ricchezza dei contributi che sono giunti è stata sconcertante, centinaia di proposte, idee innovative, racconti di esperienze. Ne nasce una pubblicazione dal titolo "La Smart City al servizio del cittadino. La Call for papers di smart city exhibition 2013" che, pur nella sua estensione, non ne presenta che una piccola parte. Qui vi raccontiamo il nostro percorso.

Leggi tutto

Una città SMART è una città SLOW?

Smart City Exhibition 2013 ospiterà una serie di appuntamenti a cura di Città Slow sul tema del ripensamento dei modelli di sviluppo urbano a partire dal rispetto dell’ambiente circostante e della cultura di un territorio.

Leggi tutto

L'albero e la foresta, la casalinga e la rete

È possibile dare a smart city una struttura logica di riferimento, un'armatura concettuale fondata su una vision condivisa della città smart da parte di amministratori, aziende, professionisti, cittadini? Un'armatura dotata di un impianto che collochi ogni buona pratica, ogni prodotto, ogni sperimentazione nel giusto posto e non induca a confondere i sostantivi con gli aggettivi, ciò che è strutturale con ciò che è secondario? Mario Spada ci propone una riflessione in nove punti, per contribuire alla formazione di una struttura concettuale che consenta a tutti di partecipare alla costruzione di una smart city.

Leggi tutto

Le smart cities nelle Agende urbana e digitale

Dagli scenari della mobilità 2020 alle città metropolitane e al Piano città, dall'Agenda urbana all'Agenda digitale, dalla governance alle star-up: sono tanti e diversi gli aspetti che si legano al tema smart city e verranno declinati negli appuntamenti in calendario a Smart City Exhibition 2013.

Leggi tutto

Milano Smart City: la necessità di un’alleanza tra innovazione sociale e smart city

L’innovazione sociale e le imprese e start up, motori di un welfare e di servizi sociali prima erogati dalla Pubblica Amministrazione e oggi gestiti anche dal Non Profit, sono i temi al centro della giornata che si è svolta a Milano il 18 luglio scorso. Temi che si intrecciano con quelli della tecnologia, dell’innovazione e della Smart City, paradigma che ridisegna l’organizzazione delle città contemporanee. Il collegamento tra smart city e innovazione sociale è stato già affrontato nell’edizione 2012 di Smart City Exhibition e anche quest'anno sarà al centro di approfondimenti all'interno della manifestazione.

Leggi tutto

La città che vogliamo. Prove di cittadinanza per spazi pubblici inclusivi

La seconda edizione della Biennale dello spazio pubblico si svolgerà a Roma dal 16 al 19 maggio negli spazi della Casa dell'Architettura e della Facoltà di Architettura Roma Tre (ex mattatoio). In questo appuntamento confluiscono varie iniziative che hanno coinvolto Amministrazioni comunali, Università, progettisti, studenti. Tra queste la più recente è una call per raccogliere adesioni al progetto “La città che vogliamo”. L'obiettivo del progetto, che prenderà forma nella settimana dal 5 al12 maggio è quello di sensibilizzare le Istituzioni e i cittadini sul diritto di fruire degli spazi pubblici da parte delle figure più “fragili” come bambini, anziani, migranti, homeless, persone con disabilità motorie, sensoriali o mentali.

Leggi tutto

Nin fa male ch'è piccate, nin fa bene ch'è spricate - #Chieti #volontariato

“Non fare del male perché è peccato, non fare del bene perché è sprecato”. Così si dice a Chieti ..e gli abitanti della città abruzzese sembrano prenderlo alla lettera (almeno stando ai dati di ICity-rate 2012). Grazie ai suoi 4 abitanti ogni 1000 che svolgono attività di volontariato, Chieti guadagna infatti la 97^ posizione nella classifica per l'indicatore "Volontari per 1000 abitanti". Ma i teatini sono in buona, per non dire ottima, compagnia lungo tutta la Penisola. Continuiamo con le "Pillole di ICity-Lab", la rubrica in cui proviamo a verificare modi di dire e luoghi comuni delle città italiane, utilizzando la piattaforma www.icitylab.it.

Leggi tutto