Cerca: Saperi PA, Articolo, Sviluppo e Competitività, agenzia italia digitale

4 risultati

Risultati

Valutazione comparativa per l’acquisizione dei programmi informatici: a cosa prestare attenzione

Per favorire l’utilizzo del software open source nella pa, il codice della pa digitale obbliga tutte le amministrazioni ad una valutazione comparativa tra soluzioni diverse (proprietarie e aperte), in modo da poter scegliere con congizione il prodotto e le licenze più vantaggiose. La settimana scorsa l’Agenzia per l’Italia Digitale ha pubblicato la circolare che illustra come effettuare questa valutazione. Come ci spiega Sarah Ungaro in questo articolo frutto della collaborazione con lo Studio Legale Lisi, in definitiva, prima di acquisire programmi informatici, una pa deve conoscere nel dettaglio le diverse tipologie di licenza d’uso presenti sul mercato.

Leggi tutto

Agenda Digitale Europea accoglie la sfida del genere. Una proposta per Agenzia Italia Digitale

È da ormai diversi anni che con lo ECWT - European Centre for Women and Technology stiamo lavorando attivamente sull’integrazione di una dimensione di genere nell’Agenda Digitale Europea. La sintesi delle raccomandazioni per un'Agenda Digitale di Genere, emerse dalla rete italiana di ECWT e dai soggetti attivi sul tema, potrebbe indirizzarsi all’Agenzia per l'Italia Digitale. Per andare verso l’integrazione trasversale di un approccio di genere nelle politiche per l’innovazione sarebbe utile che proprio l’Agenzia si facesse carico del tema, come è avvenuto in altri contesti, si pensi alla Svezia e al programma di Vinnova, magari iniziando con la creazione di un gruppo di lavoro ad hoc.

Leggi tutto

Smart city: si ma come?

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio Legale Lisi, presentiamo un articolo in cui viene esaminata la normativa predisposta per regolamentare lo sviluppo delle comunità intelligenti, attualmente in attesa di conversione. Una normativa che, sottolinea Simonetta Zingarelli, appare ambiziosa e dettagliata, sia nel disciplinare i compiti dell’Agenzia per l’Italia digitale sia nel descrivere le principali caratteristiche delle comunità intelligenti, ma di cui si deve ancora mettere alla prova l'effettiva realizzabilità in tutte le diverse realtà del nostro Paese.

Leggi tutto

L'Agenzia digitale cerca un direttore "qualificato": ecco il bando

E' stato pubblicato oggi l'avviso per la selezione del Direttore generale dell'Agenzia per l'Italia Digitale. Lo comunica una nota di Palazzo Chigi.

Leggi tutto