Cerca: Saperi PA, Articolo, Governance, federsanità anci

4 risultati

Risultati

Un quadro futurista? Opinioni a confronto su un nuovo modello per la sanità digitale

Lo scorso 25 febbraio il Ministero della Salute ha ospitato un nutrito gruppo di rappresentanti della sanità italiana, dai vertici aziendali a quelli istituzionali, in un confronto sui risultati dell’indagine Livelli di Innovazione Tecnologica in Sanità – LITIS. Il quadro sintetico è “visivamente” sconcertante. Ciò che emerge dalla sua interpretazione lo è un po’ meno, ma non per questo può dirsi rassicurante. Carlo Mochi Sismondi ha così concluso: “Sanità digitale in Italia, avanti piano…ma con gli occhi aperti.”. Ripercorriamo i punti salienti di un’analisi a più voci.

Leggi tutto

Tavolo di lavoro sulla sostenibilità del sistema sanitario

 FORUM PA, in collaborazione con FederSanità ANCI e FIASO, ha invitato i vertici apicali della Sanità italiana a discutere e confrontarsi a porte chiuse sul tema della sostenibilità del sistema, in una due giorni di lavori il 3 e 4 aprile p.v. a Roma. Guarda l'intervento del ministro Sacconi e le interviste ad alcuni dei protagonisti del dibattito.

Leggi tutto

I DG a Venezia e l'innovazione tecnologica: piccola indagine FORUM PA

Even x Colorsplash

Foto di Yuyawen*Masako

Di innovazione tecnologica in sanità si parla molto, ma quanto lo si faccia con cognizione di causa è un'altra questione. FORUM PA, con Federsanità ANCI, ha chiesto agli attori di “frontiera” di definirne stato dell’arte, esigenze e possibili scenari attraverso un questionario articolato in 11 quesiti a risposta multipla che, senza pretendere di rappresentare l’universo ”direttori generali”, raccoglie le risposte dei “50”  al Tavolo di Venezia gli scorsi 7 e 8 novembre.

Leggi tutto

La sanità elettronica verso il 2010: il Piano Brunetta e il Tavolo dei DG

Rush Hour

Foto di vgm8383

La sanità elettronica registra un importante momentum, forte di un interessante fermento ai diversi livelli. Da un lato c'è la volontà politica, formalizzata in tempi e risorse nel Piano industriale dell’Innovazione, dall’altro l’impegno del territorio che si organizza in nuove forme, sospinto da una base di innovatori che propongono metodi, soluzioni e know-how pronti per essere sistematizzati e trasferiti.

Leggi tutto