Cerca: Saperi PA, Articolo, Accountability, Zoom Amministrare 2.0

8 risultati

Risultati

La non-Conferenza Amministrare 2.0 apre i battenti. Come partecipare ai lavori del 18 maggio

La non- Conferenza Amministrare 2.0 2010 apre i battenti. Quest’anno i lavori della non Conferenza, il 18 maggio a FORUM PA, sono aperti a tutti coloro che vogliono partecipare, ritenendo di portare un contributo, un’esperienza, un punto di vista utile o nuovo sull’avanzamento della PA italiana verso i modelli del 2.0. Ricapitoliamo su contenuti e format dell’evento… mentre per partecipare ti ricordiamo di inviare una email di presentazione a amministrare2.0@forumpa.it

Leggi tutto

Amministrare 2.0 a FORUM PA 2010: la non Conferenza, il Manifesto e l’item dell’anno

“Il punto da cui partiamo è che la Rete è condizione per cambiare". Con le parole di Michele Vianello si era aperta la non-Conferenza 2009. Un processo di lavoro creativo che, durante l’anno, ha portato alla stesura del Manifesto Amministrare 2.0. 13 punti, 1 obiettivo: far sì che il cittadino diventi parte attiva nei processi di creazione di valore pubblico, attraverso gli strumenti interattivi della telematica. E ora? Sottoscrivere il Manifesto. Poi? Partecipare alla non-Conferenza 2010, il 18 maggio. Perché? Per avanzare praticamente sulla strada dell’Amministrare 2.0 Come? A partire dall’item n. 6: Open Government Data… 

Leggi tutto

Banda larga e digital divide: al via gli approfondimenti di FORUM PA

Compare And Contrast

Foto di Tom

A dicembre 2008 la IX Commissione della Camera (trasporti, poste e telecomunicazioni) ha pubblicato le conclusioni dell’Indagine conoscitiva sull'assetto e sulle prospettive delle nuove reti del sistema delle comunicazioni elettroniche. Un documento estremamente chiaro ed accessibile, che fa il punto della situazione italiana rispetto alle reti di comunicazioni elettroniche e che mette in evidenza alcuni punti critici del sistema, proponendo diverse ipotesi di lavoro.

Leggi tutto

“Amministrare 2.0”: un Tavolo permanente di lavoro per le città digitali

Orange

Foto di (Erik)

Si sono incontrate venerdì scorso, 6 febbraio, a Venezia alcune amministrazioni locali che stanno sperimentando una nuova filosofia di governo, basata su un sistema aperto e partecipato che utilizza le logiche e gli strumenti del web 2.0. Dall’incontro è nato ufficialmente il Tavolo permanente di lavoro "Amministrare 2.0", un’iniziativa di FORUM PA e Comune di Venezia, ideata per favorire lo scambio e la condivisione di strumenti, obiettivi ed esperienze tra tutte le realtà che vogliono rimettere i cittadini al centro del processo di sviluppo della PA digitale.

Leggi tutto

Nasce a Venezia il Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0

Transparent Screen

Foto di yohann.aberkane

I Comuni di Venezia, Monza, Parma, Reggio Emilia, Trieste e Udine sono gli enti fondatori del Tavolo, che nasce per favorire la collaborazione e lo scambio di esperienze tra le realtà che vedono nelle applicazioni del web 2.0 uno strumento fondamentale per migliorare la qualità dei servizi offerti a famiglie e imprese, per incoraggiare la condivisione e l’arricchimento dei saperi interni alle organizzazioni stesse e per sostenere la diffusione dei processi di partecipazione dei cittadini.

Leggi tutto

Urbanistica partecipata, a Genova si discute della nuova autostrada

Wooohooooo for fall!!!!!!!!

Foto di Tina Keller

Se ne parla da circa trent’anni, ma fino ad oggi la realizzazione della Gronda di Genova, o Gronda di Ponente - il nuovo tratto autostradale che, raddoppiando l’attuale autostrada costiera A10, dovrebbe eliminare gli ingorghi e i rallentamenti che oggi si verificano nel tratto Voltri-Genova ovest – è rimasta solo un’ipotesi. Ora, invece, sembra che l’idea stia per concretizzarsi: Autostrade per l’Italia ha presentato la proposta di cinque tracciati alternativi, sui quali il Comune di Genova ha deciso di avviare un dibattito pubblico, dal 1° febbraio al 30 aprile 2009, per garantire la massima informazione e trasparenza sul progetto e per permettere a tutti i soggetti interessati (cittadini e associazioni) di chiedere chiarimenti, discutere ed esprimere il proprio punto di vista.

Leggi tutto

Democrazia partecipativa: quando il cittadino è protagonista

Colores de madera.

Foto di Oswaldo Ordóñez

Negli ultimi anni è cresciuta, anche in Italia, l’attenzione delle amministrazioni locali nei confronti della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali. Si stanno diffondendo forme innovative di democrazia partecipativa, come il bilancio partecipativo, che presuppone un coinvolgimento forte nelle scelte principali di governo del territorio, in quanto le proposte avanzate dai gruppi di cittadini possono incidere su una certa percentuale del bilancio comunale. Di questa e di altre forme di coinvolgimento (laboratori di progettazione partecipata, Agenda 21, giurie dei cittadini, e così via) si parlerà a Modena dal 21 al 23 gennaio prossimi, nel corso della prima edizione di ParteciP.A. il salone della Democrazia Partecipativa, organizzato dall'Ufficio Partecipazione del Comune di Modena in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Modena, la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Agenda 21 Italy.

Leggi tutto

Amministrazione 2.0: per il Comune di Venezia filosofia “open” (mind & source).

È un nuovo umanesimo, paradossalmente “tecnologico”: oggi la tecnologia, messa in rete, è diventata fruibile al punto tale che ha scatenato nell’uso gente che di tecnologia non conosce assolutamente niente. È il web 2.0, una nuova concezione di cittadinanza digitale: sta segnando il passaggio dell’utente da spettatore a partecipatore attivo, distingue in modo netto il semplice “stare in rete” dall’ “abitare in rete”. Se questo è vero nella nostra vita privata, perché non può esserlo nei contesti di lavoro?

Leggi tutto