Cerca: Saperi PA, Qualità della vita, Atti FORUM PA 2009

Risultati 41 - 50 di 65

Risultati

C’è più sicurezza insieme: un lavoro coordinato per un obbiettivo comune

Francesco Cirillo approfondisce la nozione di sicurezza urbana così come è stata introdotta recentemente nell’ordinamento italiano e sottolinea l’importanza di un approccio comune al problema che prevede la responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti: polizia, carabinieri, polizia locale, comuni, regioni, magistratura, associazionismo, imprese, mondo del volontariato, ecc. In ultimo il Vice Capo della Polizia si sofferma sul fenomeno dell’immigrazione evocandone i principali nodi di complessità.

Il progetto di sciurezza integrata dell III Municipio del Comune di Roma

Per rispondere alla domanda di sicurezza dei cittadini, il III Municipio del Comune di Roma ha avviato un progetto che prevede la sorveglianza attiva del territorio ed un centro di ascolto con funzione di call center per segnalazioni di disagi e reati a livello locale. Le finalità del progetto, che ha ottenuto anche il finanziamento di soggetti privati, sono aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini, incentivare e sostenere azioni e tecnologie innovative.

Capacità SATCOM come integrazione/sostituzione di analoghe capacità convenzionali a vantaggio della Homeland Security

Giacinto Lo Squadro offre una presentazione tecnica delle comunicazioni satellitari e del ruolo del satellite nello scenario della difesa militare e dei confini e delle gestioni delle crisi.

Il progetto di prevenzione sociale del Comune di Colleferro e del Comune di Labico

Il Comune di Colleferro ed il Comune di Labico hanno risposto al bando sulla sicurezza della Regione Lazio con un progetto di prevenzione sociale rivolto al mondo giovanile. L'iniziativa prevede l'apertura di due sportelli per il contatto con i giovani e le famiglie. Allo stesso tempo le amministrazioni si sono mosse attivamente verso il territorio attraverso l'organizzazione di corsi di formazione rivolti ai docenti delle scuole sui temi del disagio giovanile e dell'immigrazione, di incontri con le società sportive locali, di corsi di guida sicura con la collaborazione della polizia locale.

Le tecnologie per il controllo del territorio

Pasquale Lavacca, chiudendo il convegno, propone una disamina dell’utilizzo delle reti e delle tecnologie da parte dell’Arma dei Carabinieri, sottolineando come la prossimità al territorio e al cittadino, che connota il lavoro dell’Arma, si traduca in strategie di utilizzo dell’ict volte a potenziarne la vocazione. La sfida per il prossimo anno, conclude, è portare dentro il contributo dell'Università.

La politica sulla sicurezza del XV Municipio del Comune di Roma: dal miglioramento del contesto sociale alla cura della qualità dell'ambiente

Per Gianni Paris la sicurezza attiene ad una dimensione individuale di sguardo al futuro, che è allo stesso tempo psicologica e ambientale, e ad una dimensione oggettiva che riguarda diversi ambiti: sicurezza stradale, sicurezza sanitario-previdenziale, sicurezza sul lavoro, sicurezza della propria famiglia e dei propri beni. Il XV Municipio del Comune di Roma ha lavorato in due direzioni. La prima, immateriale, è orientata alla promozione ed al finanziamento diretto di opportunità culturali, pertecipative ed aggregative, volte ad accrescere la qualità del contesto sociale.Leggi tutto

La scelta del XIX del Comune di Roma di installare una centrale operativa per la videosorveglianza

Nella città di Roma c'è una forte domanda di sicurezza alla quale i Municipi devono saper dare delle risposte concrete. Alfredo Milioni racconta, quindi, l'esperienza del XIX Municipio, che con i fondi del bando promosso dalla Regione Lazio, ha installato una centrale operativa per la videosorveglianza e ha programmato interventi nelle scuole superiori per prevenire e contrastare episodi di bullismo.

Una risposta integrata alla domanda di sicurezza

Il calo della percezione di sicurezza tra i cittadini – dice Zanonato – è dovuto alla paura del crimine come anche ad altri fattori quali la preoccupazione per il proprio futuro lavorativo, la questione dell’ambiente, la politica internazionale, il terrorismo, ecc. Sulla sicurezza occorre dunque concentrarsi con forza senza che essa diventi un tema di scontro politico, altrimenti si agisce solo con la repressione.

Leggi tutto

Il Comune di Ciampino vara il programma per la sicurezza nell'ambito del bando promosso dalla Regione Lazio

Il Comune di Ciampino ha presentato un programma sulla sicurezza nell'ambito del bando promosso dalla Regione Lazio, che prevede interventi quali l'installazione di un sistema di videosorveglianza, la riorganizzazione del corpo dei vigili urbani ed un piano di coordinamento e collaborazione delle forze dell'ordine. Per il Sindaco Walter Peraldini, inoltre, è necessario che la classe dirigente sia in grado di ricostruire un clima di fiducia nei confronti delle istituzioni, condizione imprescindibile per una politica sulla sicurezza realmente efficace.

Esperienze Intersettoriali delle Comunità Locali per Guadagnare Salute: un progetto che premia e valorizza la buona sanità

Il progetto "Esperienze Intersettoriali delle Comunità Locali per Guadagnare Salute" segna un momento importante del lavoro svolto dal Ministero della Salute, in collaborazione con altri enti, incentrato sulla prevenzione e promozione di corretti stili di vita.