Cerca: Saperi PA, Atti FORUM PA 2011

Risultati 81 - 90 di 816

Risultati

Il ruolo della SSPA nel reclutamento della dirigenza pubblica come leva del cambiamento

Dopo aver commentato alcuni temi emersi nel corso del convegno (in particolare quello della trasparenza) e dopo aver sottolineato la necessità di un monitoraggio più pressante da parte del Dipartimento della Funzione pubblica sull’attuazione delle norme da parte delle amministrazioni, Danilo Festa si sofferma sul ruolo della Scuola superiore della pubblica amministrazione (SSPA) nel reclutamento della dirigenza pubblica. Il decreto legislativo 1 dicembre 2009, n.

Leggi tutto

La pubblica amministrazione e la diffusione di innovazione utile. Un esempio dal Comune di Roma

A partire dall’esperienza di collaborazione tra Comune di Roma e RPS Consulting S.p.A., società specializzata nella produzione di supporti e piattaforme IT per la fruizione di contenuti multimediali, in occasione dell’evento di beatificazione di Giovanni Paolo II, Marco Siclari avvia una riflessione sul ruolo della pubblica amministrazione nei processi di diffusione e uso dell’innovazione tecnologica.

Leggi tutto

Progetto “Leonardo e Vigevano”. Un sistema territoriale della cultura e dell’innovazione

Il progetto “Leonardo e Vigevano” si basa sulla valorizzazione dei beni culturali e del turismo locale nel territorio di Vigevano e della Lomellina attraverso l’applicazione delle tecnologie multimediali. Il connubio tra tecnologie innovative, un’offerta culturale di qualità e logiche di filiera corta è sembrato all'Agenzia per lo sviluppo territoriale un elemento determinante per guadagnare visibilità turistica e dare impulso all’economia secondo criteri di sostenibilità e consumo responsabile.

Leggi tutto

Presentazione degli APQ nel contesto della Regione Lazio

WiFi Cloud per la PA: innovazione al servizio della comunità

Reti di nuova generazione, Cloud compunting e diffusione degli smart phone, Tablet e  Applicazioni costituiscono un’opportunità di innovazione importante per la PA che attraverso la diffusione di reti wifi gestite  in modalità Cloud|SaaS possono erogare servizi applicativi nuovi.

Questo intervento descriverà applicativamente questo nuovo scenario ed opportunità per la PA.

Intervento al convegno O.04 "Iniziative di Social Networking nella PA: Agorà, un anno dopo!"

L’esperienza di ASS1 Triestina: distretto e “governo del territorio”

Fabio Samani propone un’analisi del modello di intervento socio-assistenziale adottato dall’ASS n.1 Triestina. “L’aspetto che ci contraddistingue – spiega – è sicuramente un marcato sviluppo dell’attività distrettuale”.  Dopo aver tracciato i tratti che contraddistinguono il contesto geografico e sociale di riferimento, Samani evidenzia i punti di forza dell’approccio seguito sul territorio triestino, ovvero la  suddivisone in micro aree territoriali e la centralità assegnata alla figura dell’infermiere di comunità.

Leggi tutto

Il Piano delle Performance nella Provincia di Brescia.

Angelo Bozza illustra il progetto con cui la Provincia di Brescia ha attuato la Riforma Brunetta, coordinando un laboratorio per sviluppare un modello di gestione del ciclo della performance ed uno strumento informatico a suo supporto. L'obiettivo è quello di integrarlo poi al progetto Elistat. La logica è stata quella di sviluppare un modello condiviso ed uniforme per tutti i Comuni di Brescia, utilizzando indicatori e modalità di rilevazione omogenei, racchiusi in un database pubblico contenente le informazioni di tutti comuni: finora 16 quelli che hanno aderito.

Leggi tutto

Anti-corruption and whistleblowing

Nel 2009 è uscito il libro “It's Our Turn to Eat: The Story of a Kenyan Whistle-Blower” della Wrong, che racconta la storia di John Githongo, un uomo che dal 2003 ha contribuito a portare alla luce i fenomeni più acuti di corruzione in Kenya. Ripercorrendo la vicenda di Githongo, Michela Wrong approfondisce le modalità attraverso cui il coinvolgimento dei funzionari pubblici può portare a limitare l’appropriazione indebita di denaro pubblico e le patiche di favoritismo e clientelismo legate ai fenomeni corruttivi.

Familiarmente, verso comunità di pratica della PA su politiche famiglia.

Roberto Marino introduce l'iniziativa, spiegando che non si tratta di un classico convegno a cui assistere, ma un evento in cui i partecipanti hanno accettato di essere coinvolti. L'oggetto è chiaro, ossia giungere alla creazione di una community, più complicato capire come realizzarla.

Leggi tutto