Cerca: internet of things

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

  • Cod. co.44
  • 28/05/2015
  • 16:30 - 18:00

“Think Digi Tank” Strumenti digitali per la ricerca politico-culturale

  • Cod. co.03
  • 27/05/2015
  • 14:30 - 16:00

Internet Governance

in collaborazione con AgID
  • Cod. fc.04
  • 27/05/2015
  • 10:00 - 11:30

L’innovazione digitale delle Utility per lo sviluppo delle Smart City

  • In collaborazione con: Logo Telecom Italia Digital Solution
  • Cod. co.14
  • 26/05/2015
  • 14:30 - 16:00

Data driven decision: aumentare la capacità decisionale grazie alla disponibilità e all'interpretazione dei dati

  • Sponsorizzato da:

L’intelligenza si sposta dagli oggetti alle reti: IOT e smart city a #FPA2015

Smart city, internet delle cose ed utility. Questi i tre elementi alla base dell’evento organizzato in maniera congiunta il 27 maggio prossimo dall’Osservatorio Innovazione digitale nelle Utility e dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano nell’ambito di FORUM PA 2015.

Leggi tutto

Come l’informazione che produciamo si può trasformare in servizio - ON LINE GLI ATTI

Pubblicati i materiali presentati dai relatori intervenuti il 23 marzo al webinar organizzato da FORUM PA, in collaborazione con HP e Intel, e dedicato all'internet delle cose e al data driven decision.

Leggi tutto

Smart city: costruire le piattaforme abilitanti per dare spazio a reti e servizi innovativi

La città senziente dovrebbe avere coscienza di sé, quindi disporre di tutte le informazioni su un’unica piattaforma in grado di catturarle, gestirle e proporle alla cittadinanza e all’amministrazione. L’86% delle risorse vengono spese per il mantenimento dei sistemi e solo il 14% per i nuovi investimenti: questo sbilanciamento è dovuto sia all’obsolescenza delle infrastrutture ma anche dell’approccio a “silos” con un’eccessiva compartimentazione degli ambiti.

Intervento di Gabriele Falciasecca

Parlando del mondo ICT nella sua complessità non dovremmo dimenticare i pregressi che ci hanno instradati su questo percorso: acquisizione, elaborazione e comunicazione sono le 3 principali operazioni che gli esseri viventi integrano da sempre. Le macchine hanno cominciato solo una decina d’anni fa a farlo. È un’entità totalmente nuova quella che sta nascendo. Come confrontarsi con questa novità?

Intervento di Domenico Bufi

Nel progetto RES NOVAE, applicato su Bari e Cosenza, l’integrazione è un elemento centrale: una smart city è tale quando le sue componenti e complessità agiscono in modo olistico. Il progetto si fonda su 3 filoni con al centro i cittadini, smart grid, smart district e urban data center: l’esito è un cruscotto disponibile agli amministratori e ai cittadini con 120 indicatori utili ad una pianificazione urbanistica intelligente.

Presentazione del Progetto RADICAL - RApid Deployment for Intelligent Cities And Living

La più importante intuizione della Commissione Europea è stata spingere i territori alla sinergia. Nel caso del progetto RADICAL, al di là del tema ICT, ha la peculiarità di focalizzarsi sui cittadini come soggetti portatori di competenze, oltre che desideri e bisogni, coinvolgendoli nella co-progettazione dei servizi. Il modello dei Living Lab è un punto di riferimento per sviluppare i presupposti per un allargamento del bacino di innovazione.