Cerca: Sanità, Qualità della vita, SSN

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

  • Cod. ps.24
  • 29/05/2013
  • 16:00 - 16:45

Salviamo il Nostro Servizio Sanitario Nazionale - POSTER SESSION

Fondazione GIMBE invita gli attori della sanità italiana ad aderire al progetto

Integrazione tra servizi e integrazione tra istituzioni sul territorio

Intervenendo al convegno “Percorsi di salute: nelle cure primarie, tra territorio e ospedale. Integrazione, sostenibilità e pdta territoriali”, Leopoldo Di Girolamo sottolinea due temi su cui lavorare per realizzare un decisivo efficientamento del Ssn, migliorando al tempo stesso la qualità e l’appropriatezza dei servizi socio-sanitari erogati al paziente. Il primo grande tema è il progressivo spostamento di risorse e competenze dall’ospedale al territorio, il secondo è l’endemica ristrettezza i bilancio per i Comuni che si traduce in un taglio consistente alle spese per il sociale.

Leggi tutto

Il casemix delle cure primarie: scarsa variabilità è sinonimo di appropriatezza? Esperienze di ricerca a confronto, tra Veneto e FVG

Intervenendo al convegno “Percorsi di salute: nelle cure primarie, tra territorio e ospedale. Integrazione, sostenibilità e pdta territoriali”, Paolo Piergentili presenta i risultati intermedi della Ricerca dal titolo “Valutazione  della qualita' assistenziale  e dei costi del medico di famiglia basata su metodologie di risk adjustment”, partita nel 2007 e finanziata dal Ministero della salute. “Il punto da cui siamo partiti  - spiega Piergentili – è che per togliere centralità all’ospedale bisogna dare nuova centralità al medico di medicina generale”.

Leggi tutto

Le cura primarie in un sistema in cambiamento

Angelo Lino del Favero introduce i lavori del workshop dedicato ai percorsi di salute nelle cure primarie. Il suo intervento intende contestualizzare la riflessione su due piani. “Innanzitutto – sottolinea – occorre rimarcare che siamo passati da un confronto tra " buone pratiche" a un confronto tra "modelli" di sanità”.

Leggi tutto

La legge 180 e la rivoluzione della psichiatria di comunità.

La 180 è stata una legge rivoluzionaria, la più radicale dell'Occidente, che ha cambiato un mondo, interrompendo da un giorno all'altro le degenze negli ospedali psichiatrici a favore dei servizi integrativi, spostando l'asse sul concetto di comunità e inserendo l'ambito della salute mentale nel Servizio Sanitario Nazionale. Così la pensa Angelo Fioritti rispetto al dibattito sulla 180 come riforma riuscita o mancata, di certo lui non cambierebbe la psichiatra di oggi con quella di 30 anni fa

Leggi tutto

56% degli italiani poco o per niente soddisfatto del Servizio sanitario nazionale. I dati Eurispes

Cosa pensano i cittadini del Servizio sanitario nazionale - SSN?

Secondo i dati resi noti dall'Eurispes nei giorni scorsi, il 56% degli italiani si dichiara  poco o per niente soddisfatto dei servizi offerti dal SSN. A far precipitare l'indice di gradimento dei cittadini, in particolare, sono i tempi di attesa negli ospedali: le liste d'attesa sono giudicate troppo lunghe da 3 italiani su 4.

Leggi tutto

Possiamo dare le “stelle” ai Dipartimenti nel SSN? Sintesi di uno studio pilota

Il Programma SIVEAS, Sistema di Valutazione dell’Efficacia del Sistema sanitario, del Ministero della Salute ha affidato al Centro studi, ricerche e formazione su politiche, economia e management in Sanità della Cattolica l’incarico di analizzare l’evoluzione dei modelli organizzativi e dei meccanismi di funzionamento dei dipartimenti ospedalieri. Il gruppo di ricerca coordinato dal  prof. Cicchetti, ha ideato e testato un modello per l’analisi organizzativa dei dipartimenti, partendo dall’individuazione delle “determinanti” delle performance assistenziali. A seguire vi proponiamo la sintesi dello studio pilota.

Leggi tutto

L'azienda ospedaliera davanti all'emergenza da "influenza A". Parla il DG del Cotugno di Napoli

 E’ di ieri la notizia della morte di una paziente colpita da influenza A a Cesena.
Nei giorni scorsi l’ospedale Cotugno di Napoli era balzato alla cronaca per quella che i media avevano riportato come la prima morte causata, seppur indirettamente, dal virus A/N1H. Proprio al direttore generale dell’ Azienda Ospedaliera "Domenico Cotugno", Antonio Giordano abbiamo chiesto una riflessione sui temi portati alla ribalta da questa ultima emergenza in sanità, dall’appeal decisamente mediatico. 

Leggi tutto

Il Punto Unico di Accesso e l’integrazione irrinunciabile: uno studio di AgeNas

Folks

by Brian Talbot

L'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali - AgeNas la scorsa settimana ha presentato i risultati preliminari della ricerca sul PUA – Punto Unico di Accesso. Condotta con un gruppo di Regioni, la ricerca ha portato alla stesura di un documento condiviso che definisce le principali caratteristiche di tipo organizzativo che connotano il PUA, quale “modello innovativo” all’interno del sistema dei servizi sanitari e sociosanitari territoriali. Luogo di integrazione sociosanitaria, professionale e gestionale, il PUA è attivo da più di 180 giorni in 5 delle 8 regioni partecipanti alla ricognizione.

Leggi tutto

Le ragioni della Sanità di iniziativa nel SSN

Life on the beach 1

by marco

Mentre il mondo business avanza con decisione verso modelli organizzativi on demand  e il concetto di servizio sposa sempre più intimamente l’attributo, il Servizio sanitario fa un passo avanti. "Inventa" la sanità di iniziativa: la risposta a una domanda di salute inespressa. In linea con l'imprinting universale e solidaristico del SSN, la sanità di iniziativa va a incontrare i gruppi sociali a maggior rischio di esclusione dall’accesso ai servizi socio-sanitari.

Leggi tutto