Cerca: Sanità, Atti FORUM PA 2007

Risultati 31 - 40 di 40

Risultati

Global Changing Diabetes

Federico Serra presenta la missione della NovoNordisk in materia di tutela della salute e presa in carico del cittadino. In particolare l’intervento di Serra è incentrato sul diabete e le conseguenze che questa malattia può causare soffermandosi sugli interventi necessari per contenere il dilagare di questa affezione e sull’importanza di una partnership tra i vari settori di interesse (sociale, culturale, pubblico e privato).

La centralità del cittadino all'interno del SSN: l'esperienza della Calabria

Secondo Angela Di Tommaso i processi di riorganizzazione all’interno del SSN, auspicati dal Ministero della Salute, sono step necessari affinché il cittadino si ponga al centro del sistema. La Di Tommaso presenta l’esperienza, in materia di riorganizzazione, della Regione Calabria dove si è puntato principalmente sull’innovazione tecnologica per migliorare i servizi di base.

Donne, quale salute quali diritti

Aldo Morrone presenta una serie di dati relativi alla distribuzione della ricchezza nel mondo che vede una concentrazione di risorse in alcune ristrette aree. Fornisce dati che dimostrano come la povertà sia direttamente collegata all’insorgere delle malattie e come le malattie stesse siano affrontate in relazione a imperativi economici e stereotipi culturali, spesso sessisti. Preannuncia un’incombente e prossima estensione verso i paesi europei e nordamericani delle malattie che finora sono rimaste confinate in specifiche aree del mondo.

Leggi tutto

Diritti umani e disabilità

Pietro Vittorio Barbieri affronta il tema dell’empowerment del cittadino partendo dai diritti umani e dai principi sanciti dall’ONU. Il tutto fa da cornice ai problemi legati alla disabilità dell’uomo e ai rischi sociali a cui ogni disabile è sottoposto.

Il cittadino al centro del sistema sociosanitario integrato: il modello del budget di salute

Fabrizio Starace presenta il modello Budget di Salute della ASL di Caserta 2, utilizzato a partire dal 2002 per soddisfare bisogni di salute che richiedono interventi di protezione sociale. Questo modello sostiene i progetti terapeutici riabilitativi individualizzati dei cittadini della ASL in condizione di disabilità i quali richiedono percorsi di salute e sociali particolari e personalizzati.

Privacy e tutela della salute verso “un equilibrio dialettico” tra diritti

Trovare un equilibrio tra attenzione della tutela della riservatezza, e allo stesso tempo, riuscire ad attivare l’integrazione, significa per Bergamaschi dover operare un forte cambiamento strutturale nel mondo della sanità in rete, intervenendo sui processi organizzativi, per migliorare l’efficienza e ridurre i tempi di degenza.

Leggi tutto

Comunicare la salute: l’innovazione per la prevenzione e la promozione della salute

Per Giuseppe Fattori è fondamentale comunicare la salute: stili di vita appropriati, un’alimentazione varia, attività fisica. In Europa 5 milioni di persone muoiono per malattie cardiovascolari e un altro milione di cancro, per cause che già conosciamo - ipertensione, tabacco, alcool. È quindi fondamentale comunicare bene, tenendo conto soprattutto della concorrenza, della pubblicità televisiva per bambini che ne altera la piramide alimentare, così come dei modelli televisivi che pubblicizzano il tabacco.

Leggi tutto

Le malattie rare: il ruolo delle associazioni

Renza Barbon Galluppi parla delle malattie rare e delle difficoltà che i pazienti e le loro famiglie sono costrette ad affrontare per ridurre al minimo i disagi da esse provocati. L’intervento offre una visione completa sia del ruolo importate svolto dalle associazioni, dei processi che hanno portato al riconoscimento delle malattie rare da un punto di vista legislativo e degli interventi necessari (ricerca, innovazione, prevenzione, farmaci ecc) a favore dei malati affetti da malattie rare.

La sfida del futuro: il Distretto per garantire continuità assistenziale sul territorio

Stefano Inglese introduce e modera il convegno “Il cittadino al centro del sistema: continuità assistenziale, presa in carico, empowerment del paziente” mettendo in evidenza il ruolo che potrebbe assumere il Distretto nell’ottica di creare un luogo che sia di incontro tra la domanda di salute dei cittadini e l’offerta del SSN e in cui si faccia una reale programmazione.

Leggi tutto

eHealth solution: il cittadino al centro del sistema

Tommasina Capitani presenta il punto di vista di Telecom Italia e la sua attività nell’ambito dell’e-Health. Oggi le tecnologie rientrano a pieno titolo nei piani di sviluppo di un paese ma è necessario capire come cittadini e istituzioni utilizzano l’innovazione. Obiettivo delle aziende è diffondere la tecnologia per migliorare la vita dei cittadini e facilitare lo sviluppo contenendo i costi.