Cerca: governance dei beni comuni

7 risultati

Risultati

Il Regolamento per i beni comuni compie un anno: 25 Comuni lo hanno già adottato

Mentre sono 57 i Comuni che lo stanno per approvare, oltre 4mila persone hanno scaricato gratuitamente il Regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni ideato e realizzato da Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà, in collaborazione con il Comune di Bologna.

Leggi tutto

(art.118 reloaded) La Riforma del terzo settore non può prescindere dalla #RivoluzionePA

E' stato approvato oggi il disegno di legge Delega sulla Riforma del terzo settore. Dalla “fiscalità compensativa” al Fondo rotativo fino al “profitto moderato”, il sottosegretario Luigi Bobba, intervenendo ieri alla presentazione Isnet sui dati dell’8° Osservatorio sull’impresa sociale in Italia, ne aveva sottolineato alcune tra le principali innovazioni. Dal confronto con i partecipanti in sala è emersa una constatazione: con questa PA il terzo settore, per quanto riformato, avrà serie difficoltà a diventare quel “primo settore” auspicato dallo stesso Matteo Renzi all’avvio dei lavori. Sarà forse arrivato il momento di dare attuazione piena all'art. 118, ultimo comma della Costituzione (leggi: sussidiarietà orizzontale)?

Leggi tutto

Economia collaborativa in parole chiave. Video da "Twist and Share"

A margine della conferenza "Twist and Share. La PA alla svolta dell'economia collaborativa", organizzata a FORUM PA 2014 in collaborazione con Banca Prossima,  OuiShare Italia, Collaboriamo e Hopen abbiamo raccolto i video commenti di alcuni dei partecipanti. Ciascuno ha scelto una parola chiave (#keyword) per l'economia collaborativa e ha spiegato il perché.

Leggi tutto

Tutti d’accordo: l'economia collaborativa è anche affare della PA. Atti da "Twist and Share" #FPA14

Sono on line i video e gli atti di “Twist and Share. La PA alla svolta dell’economia collaborativa”, conferenza del 29 maggio a FORUM PA 2014.  In sintesi: i fatti richiedono che la PA entri in campo. Nell'entrare in campo, la PA deve tener conto che la nuova economia è alimentata da dinamiche collaborative di natura prevalentemente profit  (533 miliardi di dollari, la stima annua del mercato sharing a livello globale) come da dinamiche di natura prevalentemente non profit; che le une non possono essere ideologicamente forzate nelle altre né possono essere ignorate la contaminazioni e le sperimentazioni intersettoriali che si generano. La parola d'ordine sembra essere "abilitare" la transizione.

Leggi tutto

Placemaking: co-creare lo spazio pubblico

Il Centro Antartide di Bologna, insieme a Labsus - Laboratorio per la Sussidiarietà, ha lavorato alla stesura del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni. Nel suo intervento Sara Branchini ne ripercorre il percorso,  mettendo in evidenza "ingredienti" e "soluzioni", con un focus sulle esperienze di placemaking seguite dal Centro.

 

Anno 2013: è tempo di Parlamento per l'Italia dei beni comuni?

“Dei beni comuni non se ne occupa nessuno se non i cittadini. E nel farlo si dimostrano culturalmente e politicamente più avanti della classe dirigente, avendo capito che dalla cura dei beni comuni dipende la qualità delle loro vite". Ma la tesi di Gregorio Arena, professore di Diritto amministrativo all'Università di Trento e presidente Labsus, è che questo non basta. "In una società complessa come quella italiana - spiega - non si può pensare che la cura dei beni comuni sia portata avanti solo a livello micro, nei quartieri della città da migliaia di persone di buona volontà: ci vuole una organizzazione” Si, ma che tipo di organizzazione? Partiamo da un nuovo progetto di Labsus – Laboratorio per la Sussidiarietà per aprire la riflessione sul tema.

Leggi tutto

Innovazione sociale made in Italy. Report dal Tavolo Governance dei Beni Comuni

Chiara Buongiovanni  presenta le indicazioni e gli spunti emersi dal Tavolo Governance dei beni comuni, in cui i relatori intervenuti hanno lavorato attorno al tema “Governance dei beni comuni e innovazione sociale”, posizionato come segue: “Con l’attuale crisi i beni comuni sono tornati alla ribalta, quale elemento centrale del benessere delle collettività e dei singoli che le compongono.

Leggi tutto