Cerca: Altro, privacy

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

  • Cod. 37S
  • 15/05/2008
  • 10:00 - 13:00

Tecnologie e privacy nel rapporto di lavoro pubblico. Il corretto utilizzo degli strumenti tra esigenze di efficienza ed economicità e diritti della personalità

(a cura del Garante privacy)
  • Cod. 42C
  • 15/05/2008
  • 15:00 - 18:00

La privacy nella PA fra adempimenti e sanzioni

(a cura del Gruppo IlSole24Ore)

Come cambia l'interazione tra il cittadino e la pubblica amministrazionela PA nell'era del Web 2.0

Alessandro Chinnici parte dalla definizione di web 2.0 offerta da wikipedia per precisare le nuove frontiere della collaborazione mutuata dalla rete. Sostiene che IBM ha sfruttato in maniera pervasiva le tecnologie collaborative per realizzare dei cambiamenti interni attraverso delle “jam session” in grado di mettere insieme le idee e le opinioni di tutto il personale indipendentemente dal proprio ruolo. Chinnici descrive le opportunità che il web 2.0 offre alle pubbliche amministrazioni ed evidenzia alcune criticità collegate principalmente all’identificazione delle identità digitali.Leggi tutto

Identità personale, anonimato e privacy nella società dell’informazione

Cosimo Comella descrive l’ambito normativo che inquadra il tema dell’identità personale e si sofferma sulle norme sull’argomento espresse nel codice della privacy. Descrive poi le norme che tentano di definire un aspetto altrettanto importante che è quello del dato anonimo. L'archiviazione dei dati e gli obblighi di cancellazione dei dati sono altri temi affrontati in riferimento al codice della privacy.Leggi tutto

INTARSIO-IAM Soluzione Open Source di Autenticazione Federata

Francesco Sasso presenta le soluzioni per la cooperazione applicativa che Insiel, attraverso la divisione Intarso, ha deciso di mettere in campo nel contesto delle specifiche del Sistema Pubblico di Connettività. Sasso sottolinea il valore di scelte Open Source nell’ambito di soluzioni di cooperazione applicativa. Aggiunge considerazioni sugli aspetti che un’azienda e un’amministrazione devono considerare nella produzione di sistemi e strumenti di gestione dell’identità digitale. Infine analizza gli step e le responsabilità che intervengono in un processo di gestione dell’identità digitale.

L’informatica non altera il diritto: gli strumenti di identificazione in rete per l’accesso ai servizi e alle informazioni

Giovanni Manca introduce il tema della giornata: l’identità digitale. Manca annovera tra le sfide della pubblica amministrazione digitale la gestione di questo nuovo tipo di identità, un lascia passare per l’erogazione di servizi online sicuri ed affidabili. Nel secondo intervento Manca sottolinea la stringente necessità di conoscere le norme e di dotarsi delle soluzioni telematiche necessarie all’amministrazione nell’ottica del Riuso. Nel terzo intervento rimarca la necessità di una disposizione umile e collaborativa delle figure professionali dei giuristi e degli informatici.

Progetto e-Government ComNET: L’Accesso Sicuro ai Servizi On Line

Stefano Pisani descrive i servizi applicativi e infrastruttrurali offerti da ComNET. Entra nel merito del funzionamento e dello schema architetturale della rete territoriale Data Center ASP. Presenta le procedure e i sistemi di gestione dell’identità digitale attraverso la Carta Servizi ComNET. Passa poi a offrire qualche dato sull’emissione della Carta Servizi: 35 Protocolli d’Intesa Firmati; 487 Carte Emesse; 450 Carte Consegnate agli Operatori; 16 Comuni dotati di Carta Servizi.

L’identità digitale che nasce e vive nella Rete senza confini: quando la “realtà” supera la fantascienza.

Corrado Giustozzi spiega cosa si intende per identità dal punto di vista sociale, giuridico e filosofico. Entra nel merito della semantica delle parole autenticazione e identificazione: l’una dal punto di vista giuridico non è riferibile alle persone ma solo ai documenti. Spiega come il trend evolutivo muova verso la Rete, la matrice di Gibson che tutto contiene. In questo contesto ritiene vadano affrontati i temi dell’anonimato e dell’identificazione in rete.

Leggi tutto

Il ruolo strategico della sicurezza nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione Centrale

Carlo Mochi Sismondi ribadisce l’importanza del tema della sicurezza, che da tanti anni è stato trattato dal Forum PA, in stretta collaborazione con Oracle, e che oggi sta acquisendo sempre più rilevanza. Oracle si è dimostrata un’azienda innovativa che ha voglia di crescere nella PA con contenuti che rispecchiano pienamente lo slogan di Forum PA 2007 “Innovare per crescere”. Un’azienda, quella di Oracle, che ci permette di guardare al futuro, innovativa perché con la sua esperienza nel settore fa crescere il Paese e la sua PA.

Il ruolo strategico della sicurezza nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione Centrale

Gli obiettivi strategici del sistema nazionale di e-governement hanno come fattore comune i temi della privacy e della sicurezza. Con l’utilizzo delle nuove ICT si vuole rendere la Pubblica Amministrazione più veloce e trasparente, ma soprattutto al servizio del cittadino, incrementando la quantità e qualità dei servizi e quindi rafforzando il rapporto di fiducia nei sui confronti.Leggi tutto