Cerca: Altro, Accountability, identità digitale

3 risultati

Risultati

L’impatto del web 2.0 sulla gestione della conoscenza, l’organizzazione della PA e i servizi ai cittadini

Raffaele Mastrolonardo spiega cosa si intende per web 2.0 e cita alcuni dati, raccolti da società di ricerca e motori di ricerca, che danno conto della dimensione e della tipologia di contenuti presenti su questa rete evoluta. Come possono essere usate queste tecnologie per produrre e gestire la conoscenza nella Pa? Nel secondo intervento esamina le caratteristiche/obiettivo del web 2.0. Nel terzo accenna ai rischi per la PA derivanti dall’identificazione dell’identità e di apertura in modalità “wiki”.Leggi tutto

L’impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza, l’organizzazione delle grandi amministrazioni pubbliche.

Claudio Forghieri propone degli spunti di riflessione sul web 2.0. Cita alcune applicazioni in cantiere nel Comune di Modena e sulla base del modello di comunicazione del Comune di Bologna propugna una “wikizzazione” delle reti civiche. Altre caratteristiche che la PA potrebbe mutuare dal web 2.0 sono la personalizzazione grazie alla quale si realizza anche un’anticipazione dei bisogni dell’utente. Questo scenario, aggiunge, apre un aspetto oggi non ancora risolto: la gestione delle identità multiple in rete.Leggi tutto

Identità personale, anonimato e privacy nella società dell’informazione

Cosimo Comella descrive l’ambito normativo che inquadra il tema dell’identità personale e si sofferma sulle norme sull’argomento espresse nel codice della privacy. Descrive poi le norme che tentano di definire un aspetto altrettanto importante che è quello del dato anonimo. L'archiviazione dei dati e gli obblighi di cancellazione dei dati sono altri temi affrontati in riferimento al codice della privacy.Leggi tutto