Cerca: Altro, Accountability, privacy

6 risultati

Risultati

  • Cod. 42C
  • 15/05/2008
  • 15:00 - 18:00

La privacy nella PA fra adempimenti e sanzioni

(a cura del Gruppo IlSole24Ore)

Come cambia l'interazione tra il cittadino e la pubblica amministrazionela PA nell'era del Web 2.0

Alessandro Chinnici parte dalla definizione di web 2.0 offerta da wikipedia per precisare le nuove frontiere della collaborazione mutuata dalla rete. Sostiene che IBM ha sfruttato in maniera pervasiva le tecnologie collaborative per realizzare dei cambiamenti interni attraverso delle “jam session” in grado di mettere insieme le idee e le opinioni di tutto il personale indipendentemente dal proprio ruolo. Chinnici descrive le opportunità che il web 2.0 offre alle pubbliche amministrazioni ed evidenzia alcune criticità collegate principalmente all’identificazione delle identità digitali.Leggi tutto

Identità personale, anonimato e privacy nella società dell’informazione

Cosimo Comella descrive l’ambito normativo che inquadra il tema dell’identità personale e si sofferma sulle norme sull’argomento espresse nel codice della privacy. Descrive poi le norme che tentano di definire un aspetto altrettanto importante che è quello del dato anonimo. L'archiviazione dei dati e gli obblighi di cancellazione dei dati sono altri temi affrontati in riferimento al codice della privacy.Leggi tutto

L’informatica non altera il diritto: gli strumenti di identificazione in rete per l’accesso ai servizi e alle informazioni

Giovanni Manca introduce il tema della giornata: l’identità digitale. Manca annovera tra le sfide della pubblica amministrazione digitale la gestione di questo nuovo tipo di identità, un lascia passare per l’erogazione di servizi online sicuri ed affidabili. Nel secondo intervento Manca sottolinea la stringente necessità di conoscere le norme e di dotarsi delle soluzioni telematiche necessarie all’amministrazione nell’ottica del Riuso. Nel terzo intervento rimarca la necessità di una disposizione umile e collaborativa delle figure professionali dei giuristi e degli informatici.

Il consenso informato nel rapporto con la medicina e la pediatria di famiglia

Vincenzo Pomo affronta il tema legato al consenso all’atto medico da parte dei cittadini e alla necessità del Fascicolo Sanitario Elettronico come strumento completo per garantire un servizio sanitario e per migliorare l’efficacia dell’intervento medico. Pomo indica tre punti su cui è necessaria una discussione approfondita sul FSE: la visibilità delle informazioni sui pazienti; l'aggiornamento dei dati nel FSE; la possibilità di avere un’area riservata non accessibile a tutti.Leggi tutto

L'approccio della Regione Sardegna alle problematiche riguardanti il trattamento dei dati sensibili nei sistemi di sanità elettronica

Walter Degiorgi affronta la questione relativa al trattamento dei dati personali e alla privacy nei vari sistemi di sanità elettronica presentando l’attività della Regione Sardegna. In particolare, il suo intervento si concentra su tre progetti di sanità elettronica: il Registro Regionale Tumori, Rete di Telepatologia Oncologica e il Fascicolo Sanitario Elettronico.Leggi tutto