Cerca: marketing territoriale

Risultati 21 - 30 di 34

Risultati

Un Programma per lo sviluppo della Valle del Tevere e della Sabina

Con il progetto "Programma Integrato di Sviluppo della Valle del Tevere e della Sabina Romana" la Provincia di Roma intende favorire lo sviluppo delle notevoli potenzialità di un territorio ancora sotto utilizzato in chiave di marketing territoriale. In tal modo si vuole sollecitare l'interesse di potenziali investitori esteri, ma soprattutto dell'imprenditoria più vicina al territorio. Vi proponiamo una scheda di approfondimento sul progetto..

Leggi tutto

Abruzzoshire: un progetto di marketing turistico-territoriale

Antonio Bini introduce il progetto Abruzzoshire, spiegando come la Regione che, secondo una indagine DOXA del 1995 risultava avere una presenza pari a zero nella stampa europea, oggi sia slittata al primo posto per indice qualitativo di gradimento tra le regioni italiane. Nel dibattito successivo, su sollecitazione dei Proff.Leggi tutto

L’esperienza di Golfo Amico

Il Presidente del GAL Alba, Gaetano Mitidieri, ci parla dell’esperienza ‘Golfo Amico’, nata dalla collaborazione con Enea e le tre province di Potenza, Cosenza e Salerno già nel 2003. Questi territori di confine, infatti, presentano una evidente affinità di caratteristiche e problematiche, trovandosi in un’area di grande interesse naturale e paesaggistico dove, tuttavia, il processo di crescita dell’apparato produttivo è relativamente debole.Leggi tutto

Il progetto ‘Distretto produttivo agricolo sud-est Sicilia’

La proposta del ‘distretto agricolo del sud-est’, spiega il vicepresidente di Confindustria Ragusa, Rosario Alescio, è partita dalla SO.GE.VI, l’azienda che gestisce il Patto di Vittoria. Il progetto, ancora in fase embrionale, coinvolge oltre 407 imprese e circa 6000 addetti e, per la governance del distretto, si prevede la partecipazione di tutte le forze economiche e sociali del territorio – sindacali, organizzazioni di categoria, imprese e le tre province di Siracusa, Caltanissetta e Ragusa.Leggi tutto

SAPIT: Servizio Associato per la Promozione Integrata del Territorio

L’Unione dei Comuni della Valle degli Iblei presenta il SAPIT, Servizio Associato per la Promozione Integrata del Territorio. Dopo aver definito il Tavolo di Concertazione Permanente, organo di indirizzo e controllo delle attività del SAPIT, illustra l’organigramma ed il rapporto delle relazioni, interne ed esterne, del servizio.Leggi tutto

Comunicare “la città” dentro e fuori la città

Un ente territoriale, come il Comune di Napoli, deve comunicare una varietà di aspetti e informazioni non solo ai propri cittadini, ma anche all’estero e ciò nell’ottica di attrarre investimenti da parte di imprese così come flussi turistici nazionali ed internazionali.

Leggi tutto

Cosa può fare un Ente Locale in materia di digital divide

Alvergna sottolinea alcuni aspetti della realtà relativi alla copertura ADSL. La competizione imprenditoriale, ma anche artigianale o professionale, è fortemente messa a repentaglio dalla mancata copertura delle linee veloci e ciò sta provocando ondate migratorie verso territori già coperti. Compito dell’ente locale è quello di aumentare i propri servizi in modo da incentivare chi deve investire, ad interessarsi a quel territorio, determinando così il conseguente beneficio ai cittadini e professionisti che operano nella zona.

Leggi tutto

Patto per il rilancio dell'attrattività del territorio argentano

L'Amministrazione Comunale di Argenta ha incaricato SIPRO di realizzare il Programma di sviluppo per Argenta, che si configura come un quadro complessivo delle opportunità del territorio e delle progettualità che possono mettere a valore i punti di forza di un territorio che negli ultimi anni ha dovuto affrontare alcune criticità dovute alla crisi di alcune importanti realtà produttive.

Il Programma Integrato di Sviluppo della Valle del Tevere e della Sabina Romana

Favorire lo sviluppo delle potenzialità della Sabina e della Valle del Tevere in chiave di marketing territoriale, non solo per veicolare interesse in direzione di potenziali investitori esteri, ma soprattuttoin chiave di rinascita dell'interesse ad investire da parte dell'imprenditoria più vicina al territorio.

Campus Mediterraneo

Campus del Mediterraneo intende ricreare e rappresentare il ''Paesaggio Culturale Mediterraneo'' che ha permesso al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano di essere iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Tutto questo patrimonio fatto di ambienti che raccontano storie di uomini e donne che hanno solcato l'immenso mare nostrum grazie alle moderne tecnologie dello spettacolo e dell'emozione possono essere occasione di ''immersione'' in un prodotto unico ed innovativo per creare una sorta di brand theater ambientato in uno dei luoghi più ''mitici'' del mediterraneo.Leggi tutto