Cerca: Lavoro e welfare, Governance, ministero lavoro e politiche sociali

4 risultati

Risultati

Occupazione femminile e la disparità tra pubblico e privato.

Alessandra Servidori auspica che all'interno della strettissima alleanza realizzata tra i 3 ministeri del Lavoro, delle Pari Opportunità e della Pubblica Amministrazione sul tema dell'occupazione femminile si arrivi se non alla parificazione almeno alla comparazione sistematica del lavoro nel settore pubblico e privato. La differenza sta infatti diventando eclatante, quando invece spesso sistemi o tipologie contrattuali potrebbero essere gli stessi, a volte rappresentanti della PA sono convitati di pietra, quando invece ci sarebbero nuove pratiche da scambiarsi.

Leggi tutto

Le pari opportunità nel mercato del lavoro.

Caro Lucrezio Monticelli sottolinea come al ministero del Lavoro esiste tutto un apparato dedicato alle pari opportunità, il cui centro propulsore è la Consigliera nazionale di Parità, affiancata dal Comitato Pari Opportunità. Ottima è inoltre la collaborazione con il dipartimento delle Pari Opportunità, con cui si sono programmati tanti interventi in materia, tra cui Italia 2020, ossia il fondamentale documento contenente il programma di azioni per l'inclusione delle donne sul mercato del lavoro.

Leggi tutto

L'alleanza per l'occupazione al femminile.

Alessandra Servidori spiega come il tema dell'occupazione femminile sia all'ordine del giorno dei lavori di governo. Si è infatti costituito al riguardo un'alleanza interministeriale, grazie ad gruppo di che comprende i dicasteri del Lavoro, delle Pari Opportunità e della Pubblica Amministrazione, che lavora a tempo pieno sul tema, con l'aiuto delle associazioni, i cosiddetti corpi intermedi, secondo quello che è il concetto di sussidiarietà. Impegnata al riguardo anche la Commissione europea, con l'obiettivo di definire la strategia da qui al 2020

Leggi tutto

Volontariato e P.A., un rapporto difficile?

Danilo Festa riconosce la sussidiarietà come principio fondamentale di libertà dei paesi europei, citando norme della legislazione italiana e comunitaria a suo sostegno e ricordando in quale direzione la PA può agire in suo nome. In Italia, nel rispetto di tale principio, esiste sui temi dell'associazionismo e del volontariato un groviglio di normative, che si sta cercando di rendere più comprensibile. Tra di esse, si distingue quella del 5 per mille, senza cui molte associazioni non riuscirebbero a realizzare le loro attività.

Leggi tutto