Cerca: customer satisfaction management

Risultati 11 - 20 di 62

Risultati

Riflessioni conclusive sull'ascolto e il miglioramento organzzativo

Dalla soddisfazione, al miglioramento dei servizi, alla gestione della performance.

La customer satisfaction al tempo della crisi:ascoltare i cittadini per affrontare le difficoltà

Dall’ascolto al miglioramento organizzativo. MiglioraPA il 16 maggio a FORUM PA 2012

Il 16 maggio, FORUM PA 2012 ospita un appuntamento congressulae che segna il primo anno di lavori del progetto MiglioraPA, iniziativa portata avanti del Dipartimento Funzione Pubblica in collaborazione con FORUM PA e Lattanzio Associati per la diffusione delle pratiche di Customer Satisfaction Management nelle regioni Obiettivo convergenza. Un anno di successi e risultati interessanti che saranno presentati a FORUM PA nel convegno ”Dall’ascolto al miglioramento organizzativo.

Leggi tutto

Il Customer Satisfaction Management per la qualità dei servizi pubblici

copertina_Pubblicazione_MiglioraPA

Il progetto “MiglioraPA. La Customer Satisfaction per la qualità dei servizi pubblici” promosso dal Dipartimento Funzione Pubblica e realizzato in collaborazione con FORUM PA e Lattanzio e Associati ha avuto lo scopo di diffondere nelle amministrazioni pubbliche italiane delle Regioni Obiettivo Convergenza la cultura della Customer Satisfaction come strumento per valutare e migliorare la qualità dei servizi erogati tenendo conto del punto di vista fondamentale dei cittadini-utenti.
Questa pubblicazione raccoglie i testi di alcuni degli interventi e delle esperienze che hanno animato i webinar sulla Customer Satisfaction nell’ambito del progetto MiglioraPA. L’obiettivo è quello di valorizzare i contributi e favorire una più ampia diffusione dei contenuti trattati nel corso delle attività di sviluppo delle competenze.

Leggi tutto

Qualità e customer satisfaction nelle biblioteche. L'esperienza dei Poli scientifico-didattici della Romagna

Quello delle biblioteche è un servizio senza dubbio molto particolare, che pone delle questioni "manageriali" assolutamente specifiche. Come si può rilevare la customer satisfaction all'interno di una biblioteca universitaria, al fine di migliorare la qualità complessiva del servizio? Riportiamo l'esperienza delle biblioteche dei Poli scientifico-didattici della Romagna (Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini), riconosciuta come buona pratica a livello internazionale, nel contributo di  Alessandra Citti, Angela Politi, Fulvia Sabattini e Chiara Semenzato.

Leggi tutto

"MiglioraPA": oltre 400 presenze ai seminari territoriali sul Customer Satisfaction Management

Dopo il successo dei seminari on line, “MiglioraPA” fa il pieno anche in presenza e registra oltre 400 partecipanti ai quattro Seminari Territoriali che si sono svolti, nell’arco di un mese, nelle Regioni Obiettivo Convergenza destinatarie dell’innovativo progetto del Dipartimento della Funzione Pubblica per la diffusione del Customer Satisfaction Management (CSM). Sono 449 gli operatori della PA che hanno partecipato agli incontri, ospitati tra il 28 febbraio e il 27 marzo a Napoli, Bari, Palermo e Lamezia Terme. Di questi, 192 hanno aderito anche ai Laboratori, sessioni di lavoro più ristrette e con un taglio più pratico che si concluderanno entro giugno 2012. Un successo che si somma alle oltre duemila presenze dei webinar e delle aule virtuali.

Leggi tutto

Si può fare Customer Satisfaction su Facebook?

Si può fare customer satisfaction su Facebook? Con 21 milioni di italiani su Facebook (dati al 29 febbraio 2012, vincos.it) la domanda, per le amministrazioni impegnate sul fronte del miglioramento dei servizi, si fa legittima per non dire urgente. Con Giovanni Arata, analista internet e freelancer che da tempo monitora la presenza delle amministrazioni italiane sui principali social network, Facebook per l’appunto e Twitter, abbiamo provato a rispondere. In teoria ma soprattutto in pratica.

Leggi tutto

Verso Jesolo 2020. Dall’ascolto alla responsabilità condivisa

Da poco più di un anno la città veneta, con i suoi circa 25.000 abitanti, è impegnata in un esercizio strategico di immaginazione. Jesolo 2020 infatti è il progetto che intende arrivare alla definizione di un Piano di Assetto del Territorio (PAT) partecipato, cioè disegnato a partire dalle visioni, dalle esigenze e dalle priorità dei suoi cittadini, singoli e associati. A guidare il processo l’Ufficio Pianificazione del Comune in tandem con l’Ufficio Comunicazione. Concentrandoci sulla fase dell’ascolto, abbiamo chiesto a Barbara Tonetto, responsabile dell’Ufficio Comunicazione di ragionare con noi su cosa significhi “ascoltare” per una pubblica amministrazione. “Io credo – sostiene - che l’evoluzione naturale dell’ascolto sia la partecipazione e che questa evoluzione porti ad una nuova definizione dei ruoli". Al centro c’è il concetto di responsabilità.

Leggi tutto

Tutti i plus della valutazione civica. Dalla partecipazione al miglioramento dei servizi

“La valutazione civica può considerarsi una leva perfettamente integrata nel ciclo del Customer Satisfaction Management il quale, focalizzandosi non solo sulla misurazione della soddisfazione, ma sulla sua gestione complessiva, definisce anche un ruolo diverso per il cittadino-utente, non più quale ricettore-passivo ma come co-valutatore, capace quindi di produrre indicazioni e di dare input utili al miglioramento dei servizi erogati”. L’esperienza della valutazione civica, nata dalla collaborazione tra il Dipartimento della Funzione Pubblica (DFP) e Cittadinanzattiva nell’ottobre 2006, ha preso forma attraverso un progetto pilota avviato nel 2008 da cui oggi possiamo estrarre interessanti spunti di apprendimento. Laura Massoli, del DFP ci propone qui un’interessante lettura dell’approccio e dei risultati della valutazione civica, nata  per “sviluppare iniziative innovative in tema di sussidiarietà orizzontale”.

Leggi tutto