Cerca: legalità e trasparenza

Risultati 1 - 10 di 11

Risultati

  • Cod. co.37
  • 28/05/2015
  • 14:00 - 16:30

Reti e progetti per un’economia legale, trasparente e responsabile

In collaborazione con Unioncamere e Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie

Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Anti corruzione a #FPA14

Il 27 maggio il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, interverrà a FORUM PA 2014 con un intervento all’interno dell’evento dedicato valutazione e performance dal titolo: “La bellezza salverà pure il mondo, ma riuscirà la valutazione delle performance a salvare l'Italia?”.

Leggi tutto

Dipartimento Funzione Pubblica: premiati i giovani vincitori di "Metti a fuoco la corruzione"

Il 9 dicembre a Palazzo Vidoni il Capo Dipartimento della Funzione Pubblica Antonio Naddeo ha aperto i lavori della "Giornata internazionale contro la corruzione", un evento di sensibilizzazione organizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e dall'Associazione contro la corruzione Transparency International Italia.

Leggi tutto

Edilizia trasparente e senza burocrazia: il protocollo firmato oggi a FORUM PA 2013

Costituire un Osservatorio permanente per la delegificazione e la  semplificazione nei settori della riqualificazione urbana e dell’edilizia residenziale sociale in Sicilia. Un’iniziativa per  sostenere l’impresa in un settore di grande rilievo come l’edilizia, fronteggiare gli abusi e rendere più trasparente le procedure. Sono questi gli obiettivi del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Roma, nell’ambito di FORUM PA 2013, da Università degli Studi di Palermo, Regione Siciliana, ANCE, FORMEZ PA e ANCI.

Leggi tutto

Authority appalti e CiVIT insieme contro la corruzione

Rafforzare i livelli di legalità nel settore degli appalti pubblici: con questo obiettivo il 6 novembre scorso Sergio Santoro, presidente dell’Avcp, e Romilda Rizzo, presidente della CiVIT, hanno firmato un protocollo di intesa.

Leggi tutto

Corruzione nella PA: cosa fare? Le proposte della Commissione di studio

Il dipendente che segnala un caso di corruzione all’interno della PA in cui lavora dovrebbe essere tutelato e dovrebbe essere previsto un sistema premiale che incentivi la segnalazione. Il suggerimento arriva dalla Commissione per lo studio e l’elaborazione di proposte in tema di trasparenza e prevenzione della corruzione nella pubblica amministrazione, istituita dal ministro per la Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi. La Commissione ha presentato ieri una relazione sulle prime attività svolte. Adozione di piani anticorruzione, premi e anonimato per chi denuncia reati contro la pubblica amministrazione, sistema di rotazione per i funzionari che lavorano nei settori più a rischio, nuove incompatibilità: queste alcune delle proposte elaborate dalla Commissione.

Leggi tutto
  • Cod. lab.208
  • 09/05/2011
  • 14:30 - 15:20
  • Padiglione 8
  • Stand Saletta 31 - Piazza dell'Innovazione

GeCeAnt : La Gestione dei Certificati Antimafia

Dai brogli elettorali ai disastri naturali, ecco i “testimoni 2.0” delle crisi nel mondo

Ushahidi in lingua Swahili significa “testimoni” ed è anche il nome di una “piattaforma di informazione collettiva”, rigorosamente gratuita e open source, nata proprio in Kenya nel 2008, per rispondere al black out dell'informazione “ufficiale” e diffondere informazioni e denunce sui brogli e sulle violenze e gli scontri che si stavano verificando nel Paese dopo le elezioni presidenziali. Come funziona? In pratica, chiunque può segnalare attraverso diversi canali – via email, facebook o twitter, ma anche semplicemente via SMS – quello che sta avvenendo e dove; le testimonianze vengono poi raccolte dalla piattaforma, indicizzate e inserite su una mappa interattiva. Uno strumento che, quindi, favorisce l'informazione, ma anche la trasparenza e il controllo sociale e che, in questo senso, verrà nuovamente utilizzato domenica prossima, 23 ottobre, questa volta in Bulgaria, dove sono in programma le elezioni presidenziali e amministrative e dove, secondo un sondaggio dell'associazione Transparency international, un cittadino su 5 è disposto a vendere il proprio voto.

Leggi tutto

Riforma Brunetta: a che punto siamo?

Alfredo Ferrante introduce il convegno “A due anni dalla riforma, cosa è cambiato e cosa no?”, che tenta di chiarire soprattutto i seguenti aspetti: quanto la “riforma Brunetta” è legata alle precedenti riforme della PA (quelle avviate da  Amato-Ciampi e  Bassanini) e poi, soprattutto, quanto e come la PA è cambiata, per operatori e cittadini, a seguito del dlgs 150/2009.

Leggi tutto

"La burocrazia trasparente" in Sicilia: cosa cambia con la nuova legge

Cosa cambia in Sicilia in materia di semplificazione, trasparenza e competitività con la Legge regionale 5 aprile 2011 n. 5? E quali i riflessi sulla prevenzione dell'illegalità all'interno della pubblica amministrazione? Ce ne parla Caterina Chinnici, Assessore per le autonomie locali e la funzione pubblica della Regione Siciliana.

Leggi tutto