Cerca: Corsivo, Riforma PA, Efficienza

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

Ecco come scovare i furbacchioni: cherchez l’ostriche!

Le ultime vicissitudini in tema di malversazioni da parte di alcuni esponenti di partito mi hanno fatto pensare ad un altro tipo possibile di “misurazione” delle loro malefatte. Si tratta di una specie di redditometro “in salsa ittica” da adottare rispetto ai reati che possono essere messi in atto da figuri torbidi del settore, anche se le acque nelle quali hanno per lungo tempo navigato son tutt’altro che chiare, dolci e fresche. Credo che la proposta, che vado tosto ad illustrare, potrebbe risultare buona per acclarare eventuali future situazioni in caso di azioni nobili tipo appropriazione indebita, truffa, peculato e via di questo passo, e mi permetto umilmente di segnalarne il metodo e l’uso a chi può giovarsene in termini di indagine.

Leggi tutto

A Livorno il taglio della spesa è uno sforzo collettivo, anzi un vero e proprio concorso

Con lo slogan “Partecipiamo tutti alla spending review” l’amministrazione della città toscana ha lanciato un’iniziativa che prevede il coinvolgimento di tutti i suoi impiegati, chiamati a riunirsi in gruppi di lavoro per tentare di formulare progetti concreti e concorrere ad un risparmio che, per i prossimi quattro mesi, dovrebbe ammontare ad almeno 5 milioni di euro. Come premio non sono previsti stanziamenti in denaro o promozioni, ma “semplicemente” attestati di merito. Secondo il sindaco Cosimi si tratta di uno sforzo che deve essere compiuto “per evitare di essere costretti alla compressione dei servizi”. Presto un analogo contributo in termini di idee verrà richiesto anche a tutti i cittadini livornesi.

Leggi tutto

Notizie sparse e in salsa agrodolce dalla PA: ce n’è per tutti i gusti!

Una attenta lettura dei giornali dei giorni scorsi “regala” una serie di spunti particolarmente interessanti riferiti alla nostra pubblica amministrazione, davvero buoni per tutti i gusti: un modo per restare “freschi” e sulle notizie, in un periodo caldo, in tutti i sensi. Vediamone alcuni, in grado di “accontentare” “palati” diversi: si va dal tranquillo deja vù in terra siciliana prima di virare su qualcosa assolutamente portatore di arrabbiatura tout court, per arrivare anche alla nota di (quasi) buonumore. E per finire, un “invito alla lettura” per l’estate: da casa, in albergo o sotto l’ombrellone (in questi ultimi due casi: per i pochi - come dicono le statistiche- che quest’anno ci andranno).

Leggi tutto

Niente più regali (o quasi) ai dipendenti della PA. Una bella sorpresa... e forse non è l’unica

 

Nel primo articolo del ddl anti-corruzione (recentemente approvato alla Camera) viene fissato il divieto di chiederne o accettarne, “a qualsiasi titolo (…) in connessione con l’espletamento delle proprie funzioni o dei compiti affidati”. E nel contempo, la Commissione ad hoc costituita dal Ministro Patroni Griffi prospetta l’istituzione di premi (garantendo l’anonimato) per chi denuncia atti di corruzione ascrivibili a soggetti in forza alla pubblica amministrazione. E questo, a noi di FORUM PA, ricorda qualcosa…

Leggi tutto

"Sono Bondi, Enrico Bondi": un supermanager a caccia degli sprechi nella PA

4,2 miliardi entro la fine dell’anno da recuperare attraverso la diminuzione delle consulenze, i tagli all’organico, la riduzione degli stipendi dei manager pubblici, i tagli sui voli di stato e sulle auto blu, la soppressione di enti e la riforma delle province. Questo l’obiettivo imposto dal Governo al neo Commissario straordinario per la razionalizzione della spesa Enrico Bondi. Vediamo nello specifico quali sono le decisioni prese fino ad ora e le indicazioni per i prossimi mesi, dando appuntamento a FORUM PA 2012 per approfondire il tema.

Leggi tutto

La "carica delle 101", vero e proprio laboratorio positivo di Idee nuove per la PA

Il nostro contest sul miglioramento della Pubblica Amministrazione attraverso le proposte dei nostri lettori ha superato ogni più rosea aspettativa in termini di elaborazione propositiva. Software libero, maggiore efficienza energetica, lotta all’evasione fiscale ma anche diffusione dell’informazione turistica e “umanizzazione della detenzione”… Tante sorprese e tantissima creatività, che fra non molto saranno raccolte in una pubblicazione ad hoc, disponibile per tutti.

Leggi tutto

Incubo (ma solo) di qualche giorno di mezza estate

Vissuta in vacanza dall’estero, la sensazione d’ansia conseguente all’annunciata abolizione di province e comuni poteva rivelarsi fatale, non potendo disporre il turista di notizie in tempo reale. Ma passando da distinguo salva-territori, da guerre (per fortuna scongiurate) fra paesini limitrofi storicamente nemici, fino al vagheggiare la nascita di una nuova entità regionale, tutto si è pian piano andato spegnendo fino a sparire dalle pagine dei giornali. Al ritorno a casa, sembra (sembra?) non essere cambiato nulla.

Leggi tutto

Spider Truman all’attacco (virtuale) della casta

Impazzano in rete le rivelazioni di un (presunto?) precario di Montecitorio messo alla porta dopo anni di lavoro sottoretribuito, e le ipotesi sul fenomeno si sprecano: esiste davvero, chi è, è solo una bufala? Intanto, di incontrovertibile c’è il fatto che in pochi giorni la pagina appositamente creata su Facebook sta raggiungendo un numero straordinario di lettori, consensi e commenti. Con tutte le conseguenze del caso.

Leggi tutto

Dalle Province inutili agli Enti da sopprimere, ovvero: cambiare tutto per non cambiare niente

È stato reso noto nei giorni scorsi un dossier dell’Upi nel quale si dimostra come abolendo “carrozzoni strumentali” e consulenze a pioggia nella PA si potrebbero risparmiare quasi 5 miliardi di euro all’anno, quasi cinquanta volte la cifra impiegata per il mantenimento delle nostre province recentemente “salvate” dall’abolizione. Anche una raccolta di firme per la presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare e la richiesta di un “confronto serio” contro gli sprechi indiscriminati, ma la sensazione è quella di assistere a un film già visto, anzi: di leggere un romanzo già scritto…

Leggi tutto

L’Inps investigatrice per una giusta causa. Anzi, per almeno 120mila

Contenziosi economici spesso ridicoli (anche di pochi euro) che però hanno provocato conti legali salatissimi: anche fino a 300 milioni di euro all’anno pagati dal nostro Istituto di previdenza (e quindi da noi). La metà dei processi risultano concentrati in sei tribunali, e solo a Foggia sono state 120mila le denunce nel 2010. Da qui, grazie alla segnalazione di un dipendente fatta direttamente al presidente Mastrapasqua, è partita un’indagine che ha smascherato una truffa colossale. E intanto fioccano i riconoscimenti al “nuovo corso”…

Leggi tutto