Cerca: Corsivo, Qualità della vita

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

La "Primavera di Vernazza", splendido esempio di collaborazione per la rapida ricostruzione di un posto da sogno

Sono bastati meno di 150 giorni per restituire alla sua originaria bellezza una delle perle più luminose delle Cinque Terre distrutta dall’alluvione dello scorso ottobre. Alle (forzatamente) scarse risorse messe a disposizione dalle istituzioni si è sopperito con l’enorme impegno dei volontari giunti da tutta Italia. Adesso può avvicinarsi la stagione turistica - l’attività principale di tutta quella fascia costiera del levante ligure - con maggiore tranquillità. Un invito ad andare sul posto, rispettando però al massimo luoghi e ambiente. Come da… tradizione consolidata.

Leggi tutto

Rai, molto di tutto e anche di più. Per fartelo pagare... ma poi non è vero niente

La nostra televisione nazionale si ricorda dei decreti regi e della loro possibile “elasticità” per estendere il canone anche a chi possiede pc, tablet, videofonini e addirittura impianti di videosorveglianza. E la comunità, attraverso Twitter, protesta e scatena la creatività. Intanto, se qualcuno vuol rivedere in rete le performances di Celentano a San Remo non può, e non c’è canone che tenga: i diritti degli interventi del Molleggiato non sono stati acquistati da chi produce da sempre il Festival, cioè dalla Radio Televisione Italiana… Nel frattempo dopo il bailamme in rete e un incontro povvidenziale al Ministero dello Sviluppo Economico arriva la rettifica: "il canone lo paga SOLO chi ha un televisore."

Leggi tutto

"Hai voluto la bicicletta?" Ma per l’Inail, guai se pedali! (come disincentivare l'utilizzo delle bici in città)

Una recente circolare del nostro Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro “chiarisce” (dopo faticosa lettura e comprensione) in quali casi è ipotizzabile l’indennizzo in caso di incidenti subiti andando in bicicletta al posto di lavoro. E se ne scoprono delle belle, a partire dal tipo di percorso che si compie (scelta determinante in termini di riconoscimento del danno) fino all’uso del bike-sharing, mezzo non considerato assimilabile a quelli pubblici di servizio. Ma non solo…

Leggi tutto

Il mobbing, fra mobber e mobbizzato. Ma chi è il vero malato?

Un recente convegno ha messo in luce alcuni aspetti non del tutto conosciuti rispetto al fenomeno. Quelli più deleteri, ma anche altri, del tutto sorprendenti. Per esempio, che un singolo episodio del genere costa alla collettività il 190% in più dello stipendio annuo della vittima. Oppure che è il suo “carnefice” a soffrire di gravi patologie, soprattutto per quella di essere un “narcisista perverso”, e assolutamente bisognoso – lui! – di cure e attenzioni sanitarie approfondite. Per non parlare del “campionario” delle ingiurie, con tanto di creatività insultante assolutamente meritevole di citazione…

Leggi tutto

Malasanità del tutto personale. Vediamo addirittura di sorriderne un po’

Quando si legge di un caso di malasanità i sentimenti si mescolano e a convivere sono stupore, insofferenza, incredulità, voglia di denuncia e giustizia. Ma anche, non neghiamocelo, tanto sollievo per averla scampata in prima persona. Tutte sensazioni che immagino si ripeteranno per voi ora leggendo queste righe, con l’aggiunta sperabile di un po’ di vostro sorriso, visto che la cosa è capitata a me, e per sdrammatizzare vedo di strapparvelo e strapparmelo. Che è meglio, molto meglio.

Leggi tutto

Lezione di tolleranza al deputato, in cattedra i nostri ragazzi migliori

Un parlamentare scambia il termine “omofobo” per “omosessuale” e si scatena contro un collega che così gli avrebbe dato del “malato”: la rete, impietosa, rilancia la querelle tragicomica. Un concorso europeo per informare proprio sugli aspetti deleteri connessi all’omofobia coinvolge gli studenti di quattro istituti romani in gara con pari età olandesi, belgi ed estoni: in palio per i vincitori un viaggio premio a Bruxelles. Due storie che si intrecciano in contemporanea, e potrebbero intrecciarsi ancora di più…

Leggi tutto

La protesta dei poliziotti fra beneficenza inutile e auspicabile solidarietà reale

Stavolta a scendere in piazza sono i tutori dell’ordine pubblico che così vogliono informare e sensibilizzare i cittadini sulle loro reali condizioni di lavoro, ulteriormente penalizzate dai tagli contenuti nell’ultima legge di stabilità. Una iniziativa eclatante e insolita che culmina con la richiesta (provocatoria?) di un contributo in danaro.

Leggi tutto

I test Invalsi, i normodotati illuminati e le aule Taigeto

Si sono svolte nei giorni scorsi - fra molte proteste di insegnanti, studenti e famiglie - le prove per verificare il livello di apprendimento degli studenti italiani, con una sorpresa dell’ultimo momento: l’esclusione generalizzata, di fatto e anche “fisica”, dei ragazzi diversamente abili dai test. Ne consegue un consiglio “datato”, che riporta all’antica Grecia e che forse può tornare utile per la disposizione logistico-scolastica prossima ventura.

Leggi tutto

Per misurare la qualità della vita il PIL non basta

Anche l’Italia si attiva sul fronte del BES, il Benessere Equo e Sostenibile. È ormai operativo da qualche mese un progetto - lo studio durerà un anno e mezzo - di CNEL e ISTAT utile per sviluppare una serie di indicatori relativi alle diseguaglianze (non solo di reddito) e alla sostenibilità (non solo ambientale) che si pone l’obiettivo di focalizzare al meglio la situazione nazionale. Anche il prossimo FORUM PA dedicherà un ampio approfondimento al tema, con un convegno dedicato.

Leggi tutto

In tempi di anniversario, l’Unità d’Italia passa anche dalle storie di (non ordinaria) follia scolastica

A Catanzaro una preside impone il divieto (impossibile per legge da imporre) per le gite scolastiche ad un ragazzo down e la classe al completo si ribella. In un paesino della provincia di Venezia un sindaco impedisce l’accesso alla mensa dell’asilo ad una bimba figlia di immigrati che non si può permettere la retta: a risolvere il problema ci pensa un benefattore anonimo. Sicuramente si tratta di due casi isolati, ma è possibile che funzioni pubbliche di questo calibro possano trasformarsi in esempi del tutto deleteri in termini di coscienza civica e rispetto delle debolezze altrui?

Leggi tutto