Cerca: accessibilità

Risultati 141 - 145 di 145

Risultati

L’URP della Provincia di Milano: la comunicazione on-line ed il modello organizzativo adottato

Licia Betterelli racconta come l’URP della Provincia di Milano sia dedicato agli aspetti di usabilità, accessibilità e di semplificazione del linguaggio della comunicazione on-line, ed abbia adottato un modello di organizzazione del lavoro trasversale e di rete. Il front office si occupa di rispondere alle richieste utilizzando i diversi canali di relazione con i cittadini e accettando e valutando le proposte e i suggerimenti.Leggi tutto

Piano di azione "diritti in rete"

Il Piano di Azione "DIRITTI IN RETE" è un insieme di azioni tra loro integrate rivolte a promuovere la piena inclusione sociale delle persone disabili e delle loro famiglie e la connettività sociale dei disabili, mediante una equilibrata integrazione tra risorse dell'ICT e risorse professionali tradizionali.

Sportello Telematico e Ufficio Consulenza per Persone con Disabilità

Apertura di uno Sportello Telematico sul sito del Comune in costante aggiornamento. Fornisce informazioni su normative e servizi riguardanti le persone con disabilità. Le stesse possono formulare quesiti scrivendo all'indirizzo di posta elettronica indicato nella pagina di presentazione. L'Ufficio Consulenza per Persone con Disabilità è anche fisico ed è aperto al pubblico, presso l'Area Servizi Sociali.

L'esperienza della Regione Veneto in materia di Fascicolo Sanitario Personale: architettura e componenti sviluppate

Fabio Perina racconta l’esperienza della Regione Veneto sul Fascicolo Sanitario Personale. Il sistema di registry permette di ricercare documenti su base regionale procedendo così ad aggiornamenti e verifiche direttamente nell’Azienda. Oggi in Veneto si sta tentando di rendere omogeneo il sistema in tutte le Aziende sanitarie e ospedaliere. Perina affronta anche il tema della privacy e dell’accesso garantito al fascicolo.

Privacy, ICT e Sanità

Giuseppe Chiaravallotti parla dell’importanza della privacy e dell’ICT in sanità. La privacy deve rappresentare una garanzia e una sicurezza per il paziente e deve essere vista come una risorsa e non un limite per rendere il sistema ancora più efficiente. Oggi la tecnologia pone il rischio di un utilizzo sproporzionato e illimitato dei dati personali provocando un danno enorme al cittadino. Tutelare la privacy significa aumentare la fiducia del paziente e di conseguenza anche l’efficienza dei servizi resi.Leggi tutto