Cerca: Federalismo e assetti istituzionali

Risultati 91 - 100 di 100

Risultati

Presentazione dei Vincitori del III Avviso (Elisa III)

“Vorrei sottolineare degli aspetti molto positivi emersi dal percorso del programma ELISA”. Così il Ministro Fitto ha apertoi l suo intervento di presentazione dei progetti vincitori del III Avviso del programma Elisa. Continuando, ha messo l’accento sulla sinergia proficua dei diversi livelli istituzionali, sulle aggregazioni, sulle ampie opportunità che si aprono in materie centrali per la riforma sul federalismo. “Per questo – ha concluso – è importante mantenere aperta la programmazione ELISA, anche in un periodo finanziariamente difficile”.

Risultati e Prospettive del programma Elisa. Tavola rotonda

La Tavola rotonda, articolata in modalità talk show, riporta una serie di interventi e considerazioni da parte di amministratori e soggetti pubblici coinvolti nelle precedenti edizioni del programma ELISA.  Le domande attorno a cui ruotano i contributi riguardano la messa a sistema dei progetti, l’efficacia del modello di innovazione bottom up proposto da ELISA, la sostenibilità finanziaria del programma e i ritorni in termini di innovazione.

Le innovazioni di sistema negli Enti Locali: risultati e prospettive del Programma Elisa". Intervento di apertura

Claudio Forghieri introduce l’incontro, presentando il panel e i progetti ammessi a finanziamento nel programma Elisa III.

ERP e oltre in Regione Emilia Romagna. Strumenti innovativi per la Gestione delle Risorse Finanziarie

Introdurre nella propria organizzazione strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie è un obiettivo strategico della Pubblica Amministrazione non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Leggi tutto

ERP e oltre in Regione Emilia Romagna. Strumenti innovativi per la Gestione delle Risorse Finanziarie

Introdurre nella propria organizzazione strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie è un obiettivo strategico della Pubblica Amministrazione non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Leggi tutto

L'Archivio Centrale dello Stato: memoria documentaria d'Italia

Agostino Attanasio ripercorre la storia dell’Archivio centrale dello Stato italiano, che ospiterà nel 2011 la mostra documentaria sull’unità di Italia. Con i suoi 120 km di documentazione, l'Archivio conserva la memoria documentaria dello Stato italiano. “Per questo – sottolinea – la scelta dell’Archivio come sede della mostra è quasi obbligata”. Anticipa, infine, che la mostra seguirà tre strade: i profili soggettivi, le strutture amministrative, i prodotti dello Stato italiano.

Rileggere il Risorgimento italiano in occasione del 150° Anniversario dell'unità d'Italia

Il 150° Anniversario dell’unità d’Italia per Marco Pizzo rappresenta l’occasione per una lettura diversa e più approfondita del Risorgimento italiano. “Il Risorgimento – spiega - è veramente la storia che parla di noi, a partire dai giovani rivoluzionari che lo hanno animato fino al senso assolutamente moderno di eticità dello Stato che ne è alla base”.

Gli investimenti in iniziative infrastrutturali per il 150* Anniversario dell'unità d'Italia

Giancarlo Bravi propone un excursus sulle attività della Struttura tecnica di missione, costiuita nel 2007 come braccio operativo delle decisioni del Comitato dei Ministri per i festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia. “Degli originari 150 milioni stanziati per infrastrutture e manifestazioni, si è deciso si mantenere  l’investimento di 140 milioni di euro su iniziative infrastrutturali, per lo più musei e auditorium”.  Tracciando il quadro delle iniziative, sottolinea il forte interesse a collaborare manifestato dagli enti locali.

Le celebrazioni del 150° Anniversario dell'unità d'Italia

Peluffo presenta in anterpima la mostra che si inaugurerà nel 2011 in occasione del 150° Anniversario dell’unità d’Italia. “Si tratterà di una mostra rapsodica, una sorta di valutazione dei prodotti dello Stato italiano, che non a caso sarà ospitata all’Archivio di Stato. Alla mostra on site si accompagnerà la riproduzione sul web di un ricco e artciolato percorso permanente tra i luoghi della memoria. “L'Anniversario  - spiega – è l’occasione per un importante lavoro: l’elenco, la mappatura e la segnaletica su scala nazionale dei luoghi della memoria”.

I meriti della burocrazia dall'unità d'Italia ad oggi

Sergio Masini vede nel 150° Anniversario dell’unità d’Italia una importante occasione per  rivisitare il processo di costituzione ed evoluzione della pubblica amministrazione italiana. “L’unificazione dell’Italia rappresenta un momento di fusione che si i traduce in norme e consuetudini con la lente costruzione di una nuova classe di burocrati disposta al sacrificio per inseguire un sogno”.

Leggi tutto