Cerca: Federalismo e assetti istituzionali

Risultati 81 - 90 di 100

Risultati

La formazione del corpo dirigenziale: una chiave per l’azione amministrativa che coniuga efficacia, efficienza e legalità

“La governance amministrativa degli enti locali: come contemperare le esigenze di managerialità, efficienza e controllo della legalità”. Poiché da tempo i principi di efficienza ed efficacia sono entrati nella legislazione italiana in materia di P.A. in modo esplicito, si potrebbe perfino affermare che il problema enunciato nel titolo del convegno è posto in maniera non del tutto esatta. Infatti oggi dobbiamo affermare che una modalità necessaria sia pur non sufficiente per assicurare la legalità dell’azione amministrativa è quello di assicurare ad essa efficacia ed efficienza.

Leggi tutto

Una figura di vertice per l’interpretazione e la coniugazione dei principi di legalità ed efficienza

L’articolo 97 della Costituzione getta le basi e i criteri sui quali tutta la PA dovrebbe fondarsi: principio di legalità e di efficienza. Tali principi non possono essere perseguiti in via separata e alternata, ma devono essere perseguiti in concomitanza dall’azione amministrativa.

Leggi tutto

Governance amministrativa, federalismo e assetto del corpo dirigenziale degli enti locali: le criticità del quadro normativo

Le novità del quadro normativo sulla governance amministrativa mette in rilevo la doppia prospettiva di efficienza e legalità dell’azione amministrativa. Gian Candido De Martin, che  introduce il convegno “La governance amministrativa degli enti locali: come contemperare le esigenze di managerialità, efficienza e controllo della legalità”, pone l’attenzione sulle criticità, le contraddizioni, le incertezze e i dubbi di interventi legislativi poco in sintonia con il federalismo e con l’assetto organizzativo degli enti locali.

Il modello normativo di governance e i limiti delle realtà amministrative locali

In una amministrazione locale che stenta a sopravvivere nella stretta asfissiante rappresentata dall’incertezza del quadro normativo di riferimento, dai vincoli eccessivi del patto di stabilità, dalle prospettive nebulose di un federalismo sempre più equivoco, dalla scarsità delle risorse finanziarie disponibili, resa più acuta dalla grave situazione di crisi del Paese, è certamente arduo introdurre modelli innovativi di governance.

Leggi tutto

ELI4U – Enti Locali Innovazione for User. Progetto vincitore ELISA III

Vittorio Severi presenta il  progetto" ELI4U” – Enti Locali Innovazione for User, coordinato dal Comune di Cesena e tra i vincitori del programma Elisa III.

SiCom – Sicurezza in Comune. Progetto vincitore ELISA III

Annalisa Nocentini presenta il  progetto “SiCom” – Sicurezza in Comune, coordinato dal Comune di Prato e tra i vincitori del programma Elisa III.

ELISTAT – Sistema integrato di indicatori Statistici. Progetto vincitore ELISA III

Corrado Ghirardelli presenta il  progetto ELISTAT – Sistema integrato di indicatori Statistici, coordinato dalla Provincia di Brescia  e tra i vincitori del programma Elisa III.

CONCERTO - Accessibilità e fruibilità delle città e delle aree protette. Progetto vincitore ELISA III

Roberto Ciccone presenta il  progetto “CONCERTO” - Accessibilità e fruibilità delle città e delle aree protette coordinato dal Comune di Perugia e tra i vincitori del programma Elisa III.

INFOCITY - infomobilità a servizio degli utilizzatori delle città. Progetto vincitore ELISA III

Luigi Rispoli presenta il  progetto “INFOCITY - infomobilità a servizio degli utilizzatori delle città", coordinato dalla Provincia di Napoli e tra i vincitori del programma Elisa III.

Presentazione dei Vincitori del III Avviso (Elisa III)

“Vorrei sottolineare degli aspetti molto positivi emersi dal percorso del programma ELISA”. Così il Ministro Fitto ha apertoi l suo intervento di presentazione dei progetti vincitori del III Avviso del programma Elisa. Continuando, ha messo l’accento sulla sinergia proficua dei diversi livelli istituzionali, sulle aggregazioni, sulle ampie opportunità che si aprono in materie centrali per la riforma sul federalismo. “Per questo – ha concluso – è importante mantenere aperta la programmazione ELISA, anche in un periodo finanziariamente difficile”.