Cerca: Federalismo e assetti istituzionali

Risultati 51 - 60 di 100

Risultati

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Senza la governance l'obiettivo della valorizzazione è una parola vuota. Affinchè ci sia una governance di sistema, spiega Roberto Grossi, servono quattro elementi: un piano strategico che definisca obiettivi, strumenti, azioni e i risultati attesi; il coinvolgimento di più soggetti; i finaziamenti necessari e fondamentali anche per attrarre investimenti privati; infine, i giusti strumenti gestionali.

Leggi tutto

Come costruire una politica della società dell’informazione

Per disegnare un sistema di governance bisogna conoscere la struttura a cui si applica, occorre capire qual’è l’oggetto, perché con esso dobbiamo sviluppare i servizi per cittadini e imprese. Il sistema di governance non deve essere chiuso ed autoreferenziale, bisogna che sia inclusivo di tutti gli attori che vivono nella società. Possiamo fare passi in avanti solo se definiamo bene i termini, si deve ragionare su un sistema di governance complessivo, legato ai temi dello sviluppo della società dell’informazione.

Leggi tutto

AGIRE POR 2007-2013 – Azioni di Gemellaggio

Giancarlo Terenzi presenta il progetto Gemellaggi AGIRE POR. "Il progetto – ricorda - è stato avviato nel 2005 al fine di rafforzare le capacità e le conoscenze delle amministrazioni “beneficiarie” operanti nei territori delle 7 regioni dell’obiettivo 1, attraverso l’attivazione di gemellaggi con amministrazioni “offerenti”, operanti nell’intero territorio nazionale”. Pur sottolineando i risultati positivi conseguiti, offre una serie di indicazioni per risolvere le criticità emerse.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Benedetta Stratta presenta le conclusioni sulla prima parte della tavola rotonda soffermandosi sulle condizioni per le quali ha senso investire sul patrimonio ai fini dello sviluppo. Il settore dei beni culturali è un settore importante per la sua dimensione economica, assolutamente equiparabile ad altri settori. Proprio per l'impatto che produce il sostegno a questo settore non è un lusso che va tagliato in tempi di crisi bensì una priorità perchè rappresenta uno degli elementi di competitività su cui fondare anche le prospettive di nuovi modelli di sviluppo.

Leggi tutto

Intervento al Convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Gregorio Angelini descrive lo scenario della Regione Campania in merito al patrimonio culturale e alla sua gestione e valorizzazione ed esprime delle considerazioni sul sistema delle gare di servizi aggiuntivi, sulla gestione pubblico privato e sulle nuove linee guida.

La Governance Strategica fra PA centrale e regioni

Sono tre i punti chiave che ci portano a definire cosa deve essere la governance strategica: le politiche, gli strumenti di governance, e la progettazione di sistemi.

Le Politiche occorrono per avere una visione degli obiettivi da raggiungere e si possono declinare come politiche nazionali, regionali o locali. E’ necessario avere una visione politica nazionale e d’insieme, perché occorre definire degli obiettivi comuni del sistema paese e al suo interno una forte articolazione regionale che tenga conto delle specificità del territorio.

Leggi tutto

La valutazione quale strumento per migliorare la qualità, l'efficacia e la coerenza degli interventi della politica regionale

L’intervento di Alessandra Nicita è centrato su due questioni:”perché la valutazione è importante nel QSN” e “cosa fa il Programma Governance per la valutazione”.Entrando nel dettaglio di ciascun aspetto, nella sua presentazione spiega che il Programma Governance per la valutazionesupporta le innovazioni introdotte dal QSN per la valutazione, sostiene la valutazione del QSN e sostiene la valutazione del Programma e della Priorità “Governance””

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Angelo Crespi descrive l'esperienza della Fondazione Gam di Gallarate che nasce da un accordo fra il Comune e il MInistero per i beni culturali, un atto importante sulla base del quale si sviluppano le attività culturali del nuovo museo. La Fondazione gestisce la nuova Galleria d'Arte Moderna che ospita circa 5000 opere. Angelo Crespi sottolinea l'importanza dei luoghi come i musei che servono a mantenere le radici, a conservare il proprio patrimonio, a valorizzare e a dare senso alla cultura di un territorio attraverso il bene culturale.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Ruggero Martines risponde alle domande poste dal moderatore Antonelli Cherchi in merito alle stazioni appaltanti in Puglia, alle linee guida per le nuove gare e come queste si possano tradurre nella pratica, e alla prospettiva in seguito all'abolizione della norma del decreto legge sulle Fondazioni Liriche che prevedeva la possibilità di servizi aggiuntivi integrati, che saranno invece aggiudicati attraverso gare d’appalto specifiche per i diversi tipi di servizi offerti all’interno dei musei.

E.T.I.C.A. pubblica nel SUD

Leonello Tronti presenta il progetto E.T.I.C.A. pubblica nel SUD, che mira ad aumentare efficacia, trasparenza ed innovazione.  "Il progetto – spiega - si muove perfettamente in linea con la riforma della PA in atto”. “Si tratta – continua - di ricostruire l’etica della PA, rafforzando la funzione del dirigente pubblico, conferendogli maggiore responsabilità  e autonomia rispetto alla politica e al sindacato.” Prosegue riportando in maggior dettaglio gli obiettivi del progetto.