Cerca: Federalismo e assetti istituzionali

Risultati 51 - 60 di 100

Risultati

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Antonello Cherchi modera la tavola rotonda dedicata al tema della governance per la valorizzazione dei beni culturali. Il Sole 24 ore ha seguito molto questa fase che ha inizio con la riorganizzazione del Ministero e con la creazione della Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale. La finalità dell'incontro è raccogliere contributi ed esperienze e riflettere su qual è il nuovo modello di valorizzazione che si può proporre per i beni culturali.

Società dell’informazione: parola d’ordine interoperabilità

Lo sforzo di coordinamento della PA verso cittadini ed imprese ha bisogno di fondarsi sulla ripartizione delle competenze scritte nella costituzione e nel nostro ordinamento amministrativo. Gli interrogativi che si pongono sono molteplici: compete a stato e regioni solo la funzione legislativa e non anche quella amministrativa? il complesso delle funzioni amministrative deve essere allocato ai comuni alle province e alle città metropolitane, come scritto nel art. 118 della costituzione?

Leggi tutto

Il regionalismo e la sfida ICT

Il tema del regionalismo dal punto di vista tecnologico è importante ed interessante perché propone un cambiamento radicale, è un momento di passaggio importante. C’è l’opportunità di creare ed  esprimere un sistema amministrativo del paese più efficace ed efficiente, più direttamente operativo fra utente e cittadino.

Ci troviamo davanti a 3 grandi sfide:

-  politico-operativa: con il federalismo

-  organizzativa: dei sistemi operativi nelle amministrazioni centrali e periferiche

-  strutture ICT: tecniche ben chiare con una loro tendenza.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Francesco Palumbo descrive le esperienze della Regione Puglia attivate nel campo dei beni culturali per valorizzarli. Sono state attivati due tipi di strumento che vanno nella direzione di considerare non solo i musei, non solo il patrimonio culturale ma anche le attività culturali e il patrimonio ambientale. Il primo è lo strumento di pianificazione: un piano integrato che mette insieme le strategie dei diversi livelli territoriali e sulla parte condivisa di queste strategie vegono cncentrate le risorse.

Leggi tutto

Una Governace 2.0

Una governance strategica della società dell’informazione deve essere una governance 2.0. Proprio come l’amministrazione 2.0 tiene conto dei rapporti bidirezionali tra amministrazione e utenza, così anche il concetto di governance deve tenere conto di questo bidirezionalità, deve quindi essere inclusiva,  progettata a più strati dove ci sia un livello decisionale di programmazione nazionale che favorisca l’integrazione di tutti i sistemi e l’interoperabilità.

Leggi tutto

WorkFlow e Document Management a supporto della gestione del PON GAT

Renato Santelia presenta il Sistema di document e workflow management a supporto della gestione del PON GAT 2007-2013. I principali obiettivi dell’intervento sono: la creazione di un nuovo modello organizzativo/operativo per la gestione documentale; la dotazione di un nuovo sistema di gestione elettronico documentale per la struttura; la creazione delle condizioni per avviare l’attività di dematerializzazione dei documenti cartacei pregressi” Segue una dettagliata presentazione del contesto di riferimento, dei benefici attesi, della strategia d’intervento e del piano delle attività.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Senza la governance l'obiettivo della valorizzazione è una parola vuota. Affinchè ci sia una governance di sistema, spiega Roberto Grossi, servono quattro elementi: un piano strategico che definisca obiettivi, strumenti, azioni e i risultati attesi; il coinvolgimento di più soggetti; i finaziamenti necessari e fondamentali anche per attrarre investimenti privati; infine, i giusti strumenti gestionali.

Leggi tutto

Come costruire una politica della società dell’informazione

Per disegnare un sistema di governance bisogna conoscere la struttura a cui si applica, occorre capire qual’è l’oggetto, perché con esso dobbiamo sviluppare i servizi per cittadini e imprese. Il sistema di governance non deve essere chiuso ed autoreferenziale, bisogna che sia inclusivo di tutti gli attori che vivono nella società. Possiamo fare passi in avanti solo se definiamo bene i termini, si deve ragionare su un sistema di governance complessivo, legato ai temi dello sviluppo della società dell’informazione.

Leggi tutto

AGIRE POR 2007-2013 – Azioni di Gemellaggio

Giancarlo Terenzi presenta il progetto Gemellaggi AGIRE POR. "Il progetto – ricorda - è stato avviato nel 2005 al fine di rafforzare le capacità e le conoscenze delle amministrazioni “beneficiarie” operanti nei territori delle 7 regioni dell’obiettivo 1, attraverso l’attivazione di gemellaggi con amministrazioni “offerenti”, operanti nell’intero territorio nazionale”. Pur sottolineando i risultati positivi conseguiti, offre una serie di indicazioni per risolvere le criticità emerse.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Benedetta Stratta presenta le conclusioni sulla prima parte della tavola rotonda soffermandosi sulle condizioni per le quali ha senso investire sul patrimonio ai fini dello sviluppo. Il settore dei beni culturali è un settore importante per la sua dimensione economica, assolutamente equiparabile ad altri settori. Proprio per l'impatto che produce il sostegno a questo settore non è un lusso che va tagliato in tempi di crisi bensì una priorità perchè rappresenta uno degli elementi di competitività su cui fondare anche le prospettive di nuovi modelli di sviluppo.

Leggi tutto