Cerca: Federalismo e assetti istituzionali, beni culturali

Risultati 1 - 10 di 12

Risultati

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Angelo Crespi descrive l'esperienza della Fondazione Gam di Gallarate che nasce da un accordo fra il Comune e il MInistero per i beni culturali, un atto importante sulla base del quale si sviluppano le attività culturali del nuovo museo. La Fondazione gestisce la nuova Galleria d'Arte Moderna che ospita circa 5000 opere. Angelo Crespi sottolinea l'importanza dei luoghi come i musei che servono a mantenere le radici, a conservare il proprio patrimonio, a valorizzare e a dare senso alla cultura di un territorio attraverso il bene culturale.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Ruggero Martines risponde alle domande poste dal moderatore Antonelli Cherchi in merito alle stazioni appaltanti in Puglia, alle linee guida per le nuove gare e come queste si possano tradurre nella pratica, e alla prospettiva in seguito all'abolizione della norma del decreto legge sulle Fondazioni Liriche che prevedeva la possibilità di servizi aggiuntivi integrati, che saranno invece aggiudicati attraverso gare d’appalto specifiche per i diversi tipi di servizi offerti all’interno dei musei.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Fiorenzo Alfieri affronta i problemi che si registrano con le celebrazioni del centocinquantenario dell'Unità d'Italia. In particolare si sofferma sulle problematiche, soprattutto finanziarie, del Comune di Torino a seguito del progetto "Esperienza Italiana". Presenta infine delle riflessioni in merito alle linee di indirizzo sugli appalti e sui servizi aggiuntivi.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Partendo dalla comparazione con altri Paesi più attenti a creare ricchezza attraverso il turismo culturale, Mario Resca presenta le nuove linee guida della Direzione Generale del Ministero per i Beni e le Attività culturali e un progetto di crescita, un nuovo modello di valorizzazione,  per rilanciare e promuovere il patrimonio artistico e culturale dell'Italia.

Leggi tutto

Verso il welfare della cultura nella Regione Lazio

La Regione Lazio ha un patrimonio culturale di grande importanza diffuso su tutto il territorio. Intere aree, anche densamente popolate, sono sprovviste di un’offerta adeguata di cultura. La politica regionale è tesa a far conoscere un patrimonio poco conosciuto e disseminato e ad abbassare le disuguaglianze che esistono all'interno della popolazione, attraverso la realizzazione di un vero e proprio “welfare della cultura”, che ha avuto come obiettivi fondamentali l’accesso e il sostegno alla creatività e al prodotto culturale, la valorizzazione del territorio.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Antonia Pasqua Recchia presenta alcune considerazioni soffermandosi su due principali aspetti: le risorse disponibili destinate alla valorizzazione dei beni culturali e il loro utilizzo più efficiente, la gestione del personale e la formazione di figure specialistiche.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Sergio Gaddi descrive l'esperienza del Comune di Como in merito al tema della valorizzazione dei beni culturali. Il modello del Comune si basa su una gestione diretta, ossia l'assessorato alla cultura è stato trasformato in un ente produttore di beni culturali e l'assessore alla cultura è il curatore delle grandi mostre di Como. Sergio Gaddi suggerisce di porre maggiormente l'attenzione al tema delle responsabilità prima ancora delle risorse che troppo spesso rappresentano un alibi per le amministrazioni.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Antonello Cherchi modera la tavola rotonda dedicata al tema della governance per la valorizzazione dei beni culturali. Il Sole 24 ore ha seguito molto questa fase che ha inizio con la riorganizzazione del Ministero e con la creazione della Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale. La finalità dell'incontro è raccogliere contributi ed esperienze e riflettere su qual è il nuovo modello di valorizzazione che si può proporre per i beni culturali.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Francesco Palumbo descrive le esperienze della Regione Puglia attivate nel campo dei beni culturali per valorizzarli. Sono state attivati due tipi di strumento che vanno nella direzione di considerare non solo i musei, non solo il patrimonio culturale ma anche le attività culturali e il patrimonio ambientale. Il primo è lo strumento di pianificazione: un piano integrato che mette insieme le strategie dei diversi livelli territoriali e sulla parte condivisa di queste strategie vegono cncentrate le risorse.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Senza la governance l'obiettivo della valorizzazione è una parola vuota. Affinchè ci sia una governance di sistema, spiega Roberto Grossi, servono quattro elementi: un piano strategico che definisca obiettivi, strumenti, azioni e i risultati attesi; il coinvolgimento di più soggetti; i finaziamenti necessari e fondamentali anche per attrarre investimenti privati; infine, i giusti strumenti gestionali.

Leggi tutto