Cerca: Federalismo e assetti istituzionali, Efficienza

Risultati 1 - 10 di 15

Risultati

Province sì, province no. Un tema semplice…anzi no

Come sapete, nel nostro percorso verso l’Open Government, abbiamo individuato le necessarie tappe nell’innovazione istituzionale, organizzativa e tecnologica. Dopo aver parlato negli ultimi editoriali dei rischi di trascurare una seria politica di innovazione tecnologica e aver avanzato in questo campo proposte concrete, vorrei oggi occuparmi, brevemente ma con la stessa concretezza, dell’innovazione istituzionale riflettendo insieme sul tema dell’abolizione o meno delle amministrazioni provinciali. Mi servono da spunto in primis la manovra del c.d. “decreto salva Italia” che fa, sulla strada dell’abolizione delle province, tutto quello che la legislazione ordinaria può fare; poi l’assemblea nazionale dell’UPI che lancia il suo allarme di incostituzionalità; infine il bel saggio di Nicola Melideo che abbiamo pubblicato sul nostro sito e che, in forma pacata e razionale, discute a mente libera non dell’ottimo ideale, da situare in qualche Iperuranio, ma del meglio in questo mondo e a condizioni date.

Leggi tutto
  • Cod. w.16d
  • 20/05/2010
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 7
  • Stand 19D

Strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie: il caso della Regione Emilia Romagna

  • Cod. lab.64
  • 20/05/2010
  • 10:00 - 11:00
  • Padiglione 7
  • Stand 18A

SU.PER.GA - Progetto di Supporto per la Gestione Associata di servizi e funzioni comunali

  • Cod. w.16c
  • 19/05/2010
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 7
  • Stand 19D

Strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie: il caso della Regione Emilia Romagna

  • Cod. w.16b
  • 18/05/2010
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 7
  • Stand 19D

Strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie: il caso della Regione Emilia Romagna

  • Cod. w.16a
  • 17/05/2010
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 7
  • Stand 19D

Strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie: il caso della Regione Emilia Romagna

Rafforzamento delle capacità nella PA: un primo bilancio delle attività avviate

Sabina De Luca taccia un bilancio dettagliato dei primi due anni di lavoro del P ON Governance e Assistenza Tecnica FESR 2007-2013, ricordando la finalità  del programma:  migliorare le capacità istituzionali che sono al centro delle politiche di coesione. “ In quanto a livello di attuazione, dal punto di vista quantitativo non abbiamo grandi criticità – spiega – ma vanno decisamente affrontati  alcuni punti critici”. Tra questi segnala il rapporto Stato – Regioni, che vede una nociva tendenza inerziale nella PA centrale.

PON Governance e Assistenza Tecnica FESR 2007-2013. Introduzione ai lavori

Il PON governance 2007 -2013 era stato presentato a FORUM PA 2008. A trarre le linee generali del bilancio dei primi due anni di lavoro, Aldo Mancurti, che orgogliosamente rivendica  il ruolo fondamentale della pubblica amministrazione nel dare efficacia alle politiche di  competitività, sviluppo e coesione sociale. "Nella capacità di gestione di queste politiche – riconosce  - dobbiamo rafforzare  gli  strumenti e il ruolo della governance multilivello”.

WorkFlow e Document Management a supporto della gestione del PON GAT

Renato Santelia presenta il Sistema di document e workflow management a supporto della gestione del PON GAT 2007-2013. I principali obiettivi dell’intervento sono: la creazione di un nuovo modello organizzativo/operativo per la gestione documentale; la dotazione di un nuovo sistema di gestione elettronico documentale per la struttura; la creazione delle condizioni per avviare l’attività di dematerializzazione dei documenti cartacei pregressi” Segue una dettagliata presentazione del contesto di riferimento, dei benefici attesi, della strategia d’intervento e del piano delle attività.