Cerca: normattiva

Risultati 1 - 10 di 13

Risultati

Normattiva: il punto di vista delle imprese

 Confindustria dà un giudizio assolutamente positivo su Normattiva, ma la dr.ssa Panucci ne approfitta per sottolineare che per le imprese la normativa regionale è il vero buco nero della legislazione italiana. Necessiterebbero quindi anche interventi in questo senso, oltre che iniziative mirate al secondo aspetto critico da rilevare, quello della nuova produzione normativa: un panorama molto disordinato anche a causa dell’utilizzo della decretazione d’urgenza e della mancanza di una seria valutazione qualitativa ex ante.

Normattiva in prospettiva

  Il Capo Dipartimento Zucchelli introduce l’iniziativa Normattiva spiegando la filosofia che la anima: mettere a disposizione del cittadino tutte le norme esistenti, perché se si conoscono le leggi si vive meglio. Per capire i testi, dice Zucchelli, non bisogna semplificare il linguaggio rischiandone l’impoverimento semantico e l’ambiguità, ma bisogna fornire strumenti interpretativi.

Leggi tutto

Quali garanzie nel progetto Normattiva?

 

Filippo Lubrano elogia il lavoro utilissimo che ha portato al portale Normattiva, e che potrebbe permettere di bypassare tutto quel lavoro di ricostruzione della norma vigente nel momento della consultazione a cui sono costretti i professionisti del settore. Il condizionale è però d’obbligo, perché non è ancora chiaro – sottolinea Lubrano – quali siano le garanzie e le conseguenti responsabilità legate alla certificazione di vigenza o multivigenza delle leggi. Il file audio contiene la risposta del Capo Dipartimento Zucchelli.

Genesi, sviluppo e peculiarità di Normattiva 2/2

 Mauro Fioroni e Valerio Di Porto, in un intervento congiunto, presentano l’excursus storico che ha portato – dai primi passi del 1996 (quando la Camera dei Deputati e il Senato aprirono i loro siti) ad oggi – le leggi italiane ad essere sempre più presenti su internet. Concentrandosi poi sul portale Normattiva, Fioroni e Di Porto – che sono Componenti del Comitato Tecnico-Scientifico del Progetto - ne ricostruiscono la genesi e ne spiegano l’articolazione, illustrandone anche i collegamenti con banche dati e siti esterni. 

Genesi, sviluppo e peculiarità di Normattiva 1/2

 Mauro Fioroni e Valerio Di Porto, in un intervento congiunto, presentano l’excursus storico che ha portato – dai primi passi del 1996 (quando la Camera dei Deputati e il Senato aprirono i loro siti) ad oggi – le leggi italiane ad essere sempre più presenti su internet. Concentrandosi poi sul portale Normattiva, Fioroni e Di Porto – che sono Componenti del Comitato Tecnico-Scientifico del Progetto - ne ricostruiscono la genesi e ne spiegano l’articolazione, illustrandone anche i collegamenti con banche dati e siti esterni. 

Normattiva nella mission dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

 Ferruccio Ferranti presenta l’articolato processo che ha portato l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato a trasformarsi da azienda tipografica ad azienda infotelematica specializzata in soluzioni garanti di tracciabilità e certificazione dei prodotti. Proprio per questa sua vocazione, l’Istituto ha assunto con entusiasmo l’incarico di diminuire la distanza che c’è tra la Pubblica Amministrazione, il cittadino e le imprese realizzando Normattiva, strumento che consente un’interpretazione delle norme certificate come vigenti nel preciso momento della consultazione.

L’implementazione di Normattiva

 Il Presidente Mazzei illustra la funzione dell’Istituto Poligrafico nella creazione e manutenzione di Normattiva aprendo alle sue prospettive di sviluppo. Se da una parte il portale potrebbe essere utilizzato in maniera anticipativa, guardando alle modifiche subite dai provvedimenti per ottimizzare i metodi di produzione normativa, dall’altra la creazione di motori semantici che aiutino la ricerca per concetti può aiutare a categorizzare gli atti anche per un successivo confronto con la normativa europea.

Normattiva e attività di riordino normativo

 L’attuale qualità del prodotto normativo, avverte Zaccaria, confligge su più fronti con il modello creato e auspicato con il progetto Normattiva.  Se le due funzioni di Normattiva sono quelle di fornire conoscenza al cittadino ed essere strumento per l’attività di riordino normativo, sul secondo aspetto si è fatto meno che sul primo. Ciò è accaduto – dice Zaccaria – a causa dell’incrocio dei diversi orientamenti normativi che si sono applicati all’iter del Decreto Taglialeggi  e che hanno portato nel tempo anche a preoccupanti accelerazioni semplificatorie. 

Normattiva: un servizio per i cittadini

 Pierfrancesco Attanasio sottolinea come un servizio quale Normattiva debba servire soprattutto ai cittadini, mentre per gli operatori del diritto ha senso che si continuino a sviluppare servizi e pubblicazioni dedicate da parte del mercato. Differenziando i target le prestazioni saranno di livello più alto e più rispondenti ai bisogni delle differenti categorie.

Decreto Taglialeggi e Normattiva, due strumenti per la buona legislazione

 Il Presidente Pastore illustra le relazioni tra il Decreto Taglialeggi e Normattiva, due iniziative parallele che insieme possono dare un contributo fondamentale alla better regulation. Pastore sottolinea anche i valori aggiunti di Normattiva rispetto alle altre banche dati: oltre all’affidabilità totale, essa permette anche collegamenti ufficiali con le banche dati di Camera, Senato, e soprattutto con il DAGL della PCM, organo di vocazione esecutiva, ma che in questo momento rappresenta il massimo produttore di norme.

Leggi tutto