Cerca: News, ministero sviluppo economico

6 risultati

Risultati

A un anno da Smart&Start del Mise, 339 le start up finanziate

Smart&Start, il nuovo incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico, (Decreto del 6 marzo 2013) per rafforzare la competitività dei sistemi produttivi, sviluppare l’economia digitale e favorire il trasferimento tecnologico, ha compiuto un anno. Al momento, sono 339 le start-up che ce l’hanno fatta e sono già state ammesse al finanziamento e si concentrano principalmente nei settori del cloud computing, e-commerce, infrastrutture per l’ICT e green economy.

Leggi tutto

Accordo Infratel Italia e NGI per la banda larga nella regione Marche

NGI investirà 10 milioni di euro per realizzare le reti a banda larga in 73 comuni del territorio marchigiano.

Leggi tutto

Internet veloce: al via bandi per 900 mln per azzerare digital divide e banda ultralarga

Al via bandi per oltre 900 milioni di euro (di cui 237 privati) per contribuire ad azzerare il digital divide (almeno 2 mbps a tutti i cittadini) e accelerare lo sviluppo della banda ultralarga (da 30 mbps a 100 mbps) per circa il 40 per cento dei cittadini della Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia.

Leggi tutto

La PA come fattore di innovazione. 150milioni per i bandi precommerciali

Potenziare le infrastrutture di ricerca delle Università e degli Enti Pubblici di Ricerca nelle Regioni della Convergenza (Sicilia, Calabria, Puglia e Campania); elaborare progetti di innovazione della PA per garantire servizi di elevata qualità ai cittadini; sostenere la competitività delle imprese, anche a livello di start up, attraverso quattro iniziative di ricerca e innovazione.

Leggi tutto

Banda Larga: cantieri per 900 milioni contro il digital divide

Al via bandi per oltre 900 milioni di euro (di cui 237 privati) per contribuire ad azzerare il digital divide (almeno 2 mbps a tutti i cittadini) e accelerare lo sviluppo della banda ultralarga (da 30 mbps a 100 mbps) per circa il 40 per cento dei cittadini della Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia. A questo risultato ha concorso in modo rilevante la rimodulazione dei programmi cofinanziati che, attraverso il Piano d’Azione per la Coesione d’intesa con le Regioni interessate, ha fatto confluire nel progetto più di 347 milioni di euro. La procedura di evidenza pubblica, che partirà entro inizio marzo, attua concretamente due punti centrali (azzeramento digital divide e banda ultralarga) dell’agenda digitale europea recepita dal Governo.

Leggi tutto

Torna il Piano Nazionale per la banda larga: subito 95 milioni

È del 29 dicembre scorso l’annuncio del Ministero dello Sviluppo Economico, del proseguimento Piano Nazionale per la Banda Larga, che in questa quarta trance metterà a disposizione 95 milioni di euro attraverso la società Infratel-Invitalia per la realizzazione di un’infrastruttura a banda larga nei territori a digital divide di Sicilia, Basilicata, Campania, Molise, Lazio, Marche, Toscana, Sardegna e Veneto.

Leggi tutto