Cerca: News, digital divide

Risultati 1 - 10 di 13

Risultati

Accordo Infratel Italia e NGI per la banda larga nella regione Marche

NGI investirà 10 milioni di euro per realizzare le reti a banda larga in 73 comuni del territorio marchigiano.

Leggi tutto

Sistema Ict: nuova ricerca Bocconi su potenzialità e inerzie del nostro Paese

Pubblicati i dati di una nuova indagine, realizzata da SDA Bocconi-Politecnico di Milano, in partnership con IBM Italia, sul digital divide nelle diverse regioni italiane. Si conferma il già conosciuto divario tra nord, centro e sud, ma emergono anche dati inaspettati, che mostrano livelli di sviluppo eterogenei e non armonici.

Leggi tutto

Accesso a internet, famiglie italiane fanalino di coda in Europa

Più connesse e tecnologiche, ma sempre indietro rispetto al resto d’Europa. È la fotografia delle famiglie italiane che emerge dal Rapporto Istat “Cittadini e nuove tecnologie. Nell’anno in corso, infatti, è cresciuta rispetto al 2010 la quota di famiglie che possiede un personal computer (dal 57,6% al 58,8%), l'accesso a Internet (dal 52,4% al 54,5%) e una connessione a banda larga (dal 43,4% al 45,8%). Tuttavia, se si prendono in considerazione le famiglie con almeno un componente tra i 16 e i 74 anni che possiede un accesso a Internet da casa, la media italiana è del 62% a fronte di una media europea pari al 73%. Per accesso al web delle famiglie, il nostro Paese si posiziona solo al ventiduesimo posto della graduatoria internazionale, al pari della Lituania e davanti solo a Portogallo, Cipro, Grecia, Romania e Bulgaria.

Leggi tutto

Un piano in Calabria per azzerare il digital divide nelle aree rurali

Su proposta del Presidente Scopelliti, la Giunta regionale della Calabria ha approvato un Accordo tra la Regione Calabria ed il Ministero per lo sviluppo economico per lo sviluppo della banda larga sul territorio.

Leggi tutto

"Pane e internet" contro il digital divide in Emilia - Romagna

La Regione Emilia-Romagna apre la seconda edizione di Pane e Internet”, progetto per la riduzione del digital divide attraverso l’alfabetizzazione digitale.

A beneficiare dei nuovi corsi 10.000 persone, appartenenti alle categorie più esposte a rischio di digital divide, ovvero: anziani, donne - perlopiù casalinghe, immigrati over 45, persone che per età, interessi, usi, abitudini, si ritrovano ad essere distanti dal computer e dall’universo di internet.

Leggi tutto

Dove va la larga banda? Regione Campania decide con cittadini, aziende, amministrazioni e TLC

La Regione Campania sta definendo gli interventi finalizzati all'ampliamento dell'attuale copertura di servizi in larga banda nelle aree del territorio regionale. In questo contesto ha aperto una consultazione pubblica, per individuare le aree del territorio campano ammissibili all’intervento.

Nel dettaglio, attraverso la consultazione l'amministrazione regionale intende perseguire una triplice finalità:

Leggi tutto

Banda larga: in Finlandia ora è un diritto

La Finlandia è il primo paese al mondo a riconoscere legalmente nella banda larga un servizio universale. Da ieri, primo luglio, ogni cittadino finlandese ha diritto ad avere una connessione Internet ad almeno 1 Mbps. La nuova normativa, infatti, obbliga le società di telecomunicazioni a fornire connessioni veloci a tutte le abitazioni, comprese quelle che si trovano nelle aree rurali, spesso snobbate dagli operatori che non vogliono investire in zone in cui l’eventuale copertura Adsl non garantisce il ritorno della spesa effettuata.

Leggi tutto

Provincia di Pescara e Camera di Commercio: La connessione è un bene comune

La Provincia di Pescara e la Camera di Commercio di Pescara si presentano a FORUM PA 2010 con un progetto sviluppato in partnership per il superamento del Digital Divide, sul territorio. "La connessione è un bene comune”, questo il titolo del progetto che permetterà, entro il 2011, di raggiungere con la banda larga l’intero territorio provinciale,  e che si avvale di 2 tecnologie a bassissimo impatto ambientale: l'Hiperlan ed  il WIFI.

Leggi tutto

La Lombardia combatterà il digital divide con "aiuto di stato". OK dall'UE

La commissaria per la concorrenza Neelie Kroes ha osservato: “Investire nella banda larga può contribuire ad affrontare la crisi economica e a favorire la crescita economica. Mi compiaccio della buona collaborazione avuta con le autorità italiane per elaborare un regime di aiuti ben mirato, che contribuirà al raggiungimento di questi obiettivi e alla riduzione del divario digitale, senza escludere gli investimenti privati o falsare indebitamente la concorrenza”.

Leggi tutto

Istat: più pc e internet nelle case degli italiani

Aumentano le famiglie italiane che utilizzano computer e web, ma il nostro Paese è ancora indietro rispetto al resto d’Europa. Lo rileva l’indagine Istat “Aspetti della vita quotidiana”, svolta nel febbraio 2009 su un campione di 19mila famiglie, per un totale di 48mila individui. I dati riguardano la disponibilità delle nuove tecnologie e il loro utilizzo, le attività svolte con Internet, il web come strumento per comunicare e l’e-commerce.

Leggi tutto