Cerca: comunicazione pubblica

Risultati 41 - 50 di 54

Risultati

I politici non sanno usare la rete

La politica italiana ha scoperto la rete? A giudicare da una ricerca della Sapienza di Roma coordinata dal professor Stefano Epifani sembrerebbe proprio di no, o meglio, i politici l’hanno scoperta ma non sanno usarla e la temono. Scarso uso dei blog, poco coinvolgimento degli utenti, un po’ di facebook giusto per seguire la moda, ma davvero poco marketing relazionale. E pensare che qualcuno negli Stati Uniti ci ha vinto le elezioni con internet…

Leggi tutto

L'Informatore Comunale di Monza apre ai QR Code

Nel prossimo numero dell’Informatore Comunale “Tua Monza” che verrà distribuito alle famiglie monzesi nei prossimi giorni, i lettori troveranno una novità: i QR Code.  La nuova applicazione permetterà, tramite alcuni codici a barre, di accedere a informazioni, video e testi direttamente sullo schermo del proprio cellulare. In questo modo per i cittadini monzesi sarà possibile ampliare i contenuti del giornale tramite rimandi multimediali.

Leggi tutto

Chi sponsorizza la Provincia? Macerata apre il web istituzionale a pubblici e privati

Le pubbliche amministrazioni non possono sostenere spese per le sponsorizzazioni. Lo stabilisce la Finanziaria. Ma possono essere “sponsorizzate”? Alla Provincia di Macerata rispondono di si. Il Commissario prefettizio della Provincia di Macerata ha infatti deciso di offrire a imprese, soggetti privati e pubblici spazi pubblicitari a pagamento sui siti web dell’amministrazione.

Leggi tutto

Il Consiglio del Veneto sperimenta zooppa per la sua comunicazione

Da anni il Consiglio Regionale del Veneto, attraverso il progetto Terzo Veneto, sta compiendo un percorso di avvicinamento ai cittadini grazie all'utilizzo delle nuove opportunità messe a disposizione dalla rete e dalle nuove tecnologie ad essa collegate. Per sfruttare l’enorme potenziale offerto dal web e per allargare i processi decisionali alla cittadinanza la nuova campagna di comunicazione è stata affidata alla rete.

Leggi tutto

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. Gli aspetti "sociali"

Nella sfera sociale sono notevoli i cambiamenti che il 2.0 introduce, come spiega Fiammetta Mignella Calvosa nel suo intervento. Cambia la relazione, la percezione e la misurazione dello spazio così come la percezione e la misurazione del tempo. Cosa succede alle relazioni e ai modi di lavorare quando il 2.0 si cala nella PA? Alla catena delle funzioni si sostituisce quella delle responsabilità, al principio del precedente la partecipazione e le regole condivise. Si aprono  - però  - anche nuove questioni sociali mentre si delineano nuovi ruoli.

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. Lo scenario

Domenico Laforenza introduce il convegno “Comunicare 2.0: dalla carta al bit”, sottolienando i grandi cambiamenti che il 2.0 sta portando in campo sociale ed economico. Al centro della sua riflessione gli hot topics del web 2.0 summit di San Francisco. “Le opportunità sono incredibili – afferma – ma su questa strada ci sono questioni che vanno tenute sotto controllo.” Una su tutte, la privacy.

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. Il caso Registro.it

Anna Vaccarelli presenta il Il Registro.it, il nuovo sistema di registrazione dei domini a suffisso .it e la campagna di comunicazione che porta lo stesso nome. "Registro.it  ha portato una serie di cambiamenti importanti - spiega - in termini di procedure, di immagine e di comunciazione". Presentando la campagna di comunicazione collegata, ne illustra gli obiettivi: contribuire alla diffusione della cultura di Internet  e a un uso consapevole della rete oltre che alla valorizzazione dei nomi a dominio a suffisso .it .

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. Gli aspetti "legali"

Patrizio Menchetti offre una dettagliata presentazione dell’impatto giuridico di un apporccio 2.0 alle attività di comuncazione.  In sintesi, sono due le aree interessate: privacy e tutela dei minori e proprietà intellettuale. Nel dare i riferimenti giuridici a livello nazionale e comunitario, individua le responsabilità emergenti in materia civile  e penale così come  le principali sanzioni amminsitrative.

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. Gli aspetti "informativi"

Attraverso l’esperienza del CNR, Marco Ferrazzoli affronta la questione del “quanto pesano digitale, affini e dintorni nella comunicazione di un ufficio stampa della Pa”. In questo contesto riporta i lavori in corso al CNR, sottolineando i passi in avanti verso un approccio 2.0 pur riconsocendo le criticità: dalle resistenze interne all’insufficienza di relazioni con il mondo di blog e social network.

Un palazzo o una casetta? Lo stato della comunicazione pubblica in Italia

Dopo la presentazione dell'edizione 2010 delle "Interviste in pubblico" fatta nel numero scorso, Stefano Rolando presenta il secondo grande appuntamento di FORUM PA 2010 dedicato alla comunicazione pubblica. L'evento in agenda per il pomeriggio del 19 maggio si propone di analizzare, come evidenzia lo stesso Rolando, "come evolva la comunicazione pubblica in Italia e in Europa".

Leggi tutto