Cerca: Intervista, marketing territoriale

3 risultati

Risultati

Il brand di una città non è un logo

La città oggi deve rendersi attrattiva e definire un proprio posizionamento per essere riconosciuta a livello internazionale. Questo è necessario perché la mobilità è aumentata e le persone sono disposte a spostarsi a certe condizioni che devono essere create dalla città di destinazione. La costruzione di un brand di una città, però, non è una questione di marketing classico ma di storytelling: bisogna individuare le figure, i colori, le sensazioni per raccontare la storia di una città. Roberto Grandi, Professore Ordinario di Comunicazioni di Massa e di Comunicazione Pubblica presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna e esperto di politiche culturali per lo sviluppo del territorio, a Smart City Exhibition coordinerà il convengo “ MEET THE CITY : soluzioni per vincere la competizione fra le città e attrarre visitatori, talenti, investimenti”, appuntamento internazionale sul branding della città in cui diverse città italiane ed europee racconteranno come si costruisce la branding strategy per competere a livello internazionale.  Grandi ci racconta come la città di Bologna, a partire dal titolo di città creativa Unesco, sta costruendo ora la propria strategia di posizionamento e quali sono i passi da seguire nella costruzione di un brand.

Leggi tutto

“@lbergo diffuso”: banda larga e turismo nei borghi aquilani

Scanno

by Lost Bob

Nell’era di internet e della comunicazione globale le distanze si annullano, almeno in senso virtuale: così anche località isolate, come quelle di montagna, possono essere raggiunte con un click. È quello che accadrà in provincia dell’Aquila, grazie a un progetto che abbina, al recupero di borghi e centri storici per trasformare in strutture ricettive edifici attualmente inutilizzati, la realizzazione di un’infrastruttura telematica a banda larga, per permettere al turista di essere sempre informato sulle iniziative (eventi, mostre, percorsi) ed eventualmente di effettuare prenotazioni in alberghi e ristoranti, o acquistare biglietti per spettacoli, visite guidate, e altro ancora. 

Leggi tutto

Valle del Tevere e della Sabina: un modello policentrico di sviluppo

Bruno Manzi, Assessore allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive della Provincia di Roma ci parla del Programma Integrato di Sviluppo della Valle del Tevere e della Sabina, degli obiettivi che si vogliono raggiungere attraverso questo progetto e di come la provincia sta procedendo per realizzarlo.

Leggi tutto