Cerca: Intervista, innovazione sociale

Risultati 1 - 10 di 31

Risultati

Innovazione sociale e riforma della PA: il tempo è adesso

Quello tra pubblica amministrazione e innovazione sociale non è un matrimonio possibile, è un matrimonio indispensabile. Ed è un matrimonio da fare ora", così Fabio Lenzi, di Iris–Idee & Reti per l’Impresa Sociale commenta un rapporto spesso tirato in ballo nei discorsi e nelle analisi ma che evidentemente nel quotidiano non ha vita facile. Le riforme in atto, della PA da un lato e del terzo settore dall'altro, postulano un terreno comune che è quello dell'innovazione sociale. In sintesi: questo è il momento per identificare temi, ruoli e strumenti di misurazione condivisi per un policymaking efficace, efficiente e aperto al territorio. Leggi tutto

Open data e innovazione, la scelta di Parma

Primo Comune a “5 stelle" (e prima di salire agli onori della cronaca per aver ospitato l'adunanza dei dissidenti del Movimento) Parma, sotto la guida dal sindaco Pizzarotti, aveva fatto parlare di sé per le modalità di selezione della squadra di governo locale. “A cosa servono i grandi nomi per la città? L’importante sono le competenze e la voglia di fare", aveva affermato il neo-eletto. A poco più di due anni dall’inizio del nuovo corso dell’amministrazione parmense, abbiamo intervistato Giovanni Marani, Assessore all’Innovazione tecnologica oltre che alle Politiche Giovanili e allo Sport.

Leggi tutto

Collaborative Territories Toolkit per amministratori e changemaker: lo presenta Simone Cicero, OuiShare #SCE2014

Otto tavoli gremiti di persone -  assessori, tecnici dell’amministrazione, attori dello sviluppo territoriale, cittadini sono stati il primo banco di prova per il neonato Collaborative Territories Toolkit, partorito nella suo primo draft da Sharitories, progetto di OuiShare con la collaborazione di FORUM PA. Ecco la presentazione di Simone Cicero a Smart City Exhibition 2014 (e per chi non c’era un po’ immagini dalla Creativity Room in cui abbiamo lavorato lo scorso 23 ottobre). A presto con i prossimi passi del Toolkit!

Leggi tutto

Periferie: rivoluzioni in corso? Intervista a Roger Keil

In questo tempo “caldo” per le smart city, viene in mente un’impressione un po’ ardita. “Tutte le città intelligenti si somigliano;  ogni periferia  è invece creativa a modo suo”.  Per alcuni versi, la nostra percezione un po’questa: le periferie avanzano e prendono il palco nel discorso sulla smart city, non solo con i loro problemi e le loro istanze, ma anche con la loro predisposizione a generare innovazione sociale genuinamente originale e forse una nuova coscienza politica. Ne abbiamo parlato con Roger Keil, professore di scienze politiche alla York University, in Canada. Coordinatore di un gruppo di ricerca internazionale sulle periferie, Roger ha coniato il nome “Suburban Revolution”  perché dice “più andiamo avanti,  più ci rendiamo conto che quella che Lefevbre ha definito negli anni ’70 la “urban revolution” è in realtà una rivoluzione suburbana per proporzioni,  temi e istanze”. E’ da loro che abbiamo mutuato il titolo del nostro primo appuntamento sulle periferie a Smart City Exhibition ed è con Roger che apriamo il nostro lavoro di approfondimento.  Ecco la sintesi di una skype call Roma – Toronto, per aprire oggi il nostro lavoro sulle periferie.

Leggi tutto

Let’s co-! Anne-Sophie Novel per il Collaborative Territories Toolkit

Anne-Sophie Novel è una giornalista, blogger e ricercatrice francese. E’ tra i pionieri della riflessione sull’economia collaborativa, e il suo libro La vie Share, mode d’emploi (La vita ‘share’: istruzioni per l’uso) ha avuto grande successo e impatto. Dopo essersi dedicata per alcuni anni ad analizzare le dinamiche del consumo collaborativo, attualmente il suo focus è sui legami tra economia della condivisione e territori. Blogger su Le Monde, per cui cura le pagine di Même pas Mal , dal 2013 dirige un gruppo di lavoro presso La Fabrique Ecologique su Città condivise e Territori condivisi. Le abbiamo chiesto qualche spunto o suggerimento per il nostro percorso verso il Collaborative Territories Toolkit, che vede la sua prima tappa italiana il prossimo 23 ottobre a Bologna a Smart City Exhibition 2014.  

Leggi tutto

Democrazia e medioevo high-tech per la città del futuro: una chiacchierata con Tomas Diez di Fab City

Tomas Diez è un urbanista e utopista venezuelano a cui stanno molto a cuore empowerment dei cittadini e democrazia. Vive a Barcellona, dove collabora con l’amministrazione cittadina per realizzare Fab City: l’iniziativa che punta a creare una rete di fab lab dislocati nei diversi quartieri della capitale catalana. Abbiamo chiesto a Tomas di offrire la sua esperienza come contributo alla creazione del Collaborative Territories Toolkit (CTT), per il progetto Sharitories e lui ha riposto di si. Godetevi questa prima intervista che abbiamo realizzato in preparazione del workshop del 23 ottobre a Smart Citty Exhibition 2014, dove vi aspettiamo per lavorare insieme al CTT!

Leggi tutto

Economia collaborativa in parole chiave. Video da "Twist and Share"

A margine della conferenza "Twist and Share. La PA alla svolta dell'economia collaborativa", organizzata a FORUM PA 2014 in collaborazione con Banca Prossima,  OuiShare Italia, Collaboriamo e Hopen abbiamo raccolto i video commenti di alcuni dei partecipanti. Ciascuno ha scelto una parola chiave (#keyword) per l'economia collaborativa e ha spiegato il perché.

Leggi tutto

Solution Revolution: problemi al centro, soluzioni ovunque. Eggers a #FPA14

Chi lo ha detto che è compito dei governi trovare soluzione alla congestione da traffico urbano, alla tratta di esseri umani, all’emergenza abitativa, all’inquinamento? Per William Eggers, esperto statunitense sui temi di riforma della PA e già autore di “Governare con la rete”, siamo piuttosto nel mezzo della “Solution Revolution”: un processo irreversibile che sta ridisegnando i confini del nostro modello economico verso la solution economy. L’arena dei soggetti interessati e legittimati a risolvere problemi di natura sociale si apre, abbattendo le barriere di azione dei settori classici (privato, pubblico, non profit) e creando un ecosistema sociale orientato alla creazione di nuovi mercati e nuove collaborazioni. La PA che fine farà? Lo abbiamo chiesto proprio a Eggers, in un’anticipazione del keynote che terrà a FORUM PA 2014, a Roma  il 27 maggio.

Leggi tutto

Puglia Smart Lab: i cittadini progettano la città

Nella definizione di politiche volte alla progettazione di territori smart, non possono mancare spazi di innovazione in cui cittadini, Pubblica Amministrazione e imprese collaborano in modo paritario per l'individuazione di bisogni concreti del territorio. Come abbiamo potuto osservare in diverse esperienze, che ci giungono dall'estero, ma anche dal nostro Paese, è su tale interazione che poggia la trasformazione verso la smart city, dove ogni cittadino può divenire parte attiva nei processi di user driven innovation, contribuendo al cambiamento della propria città.

Leggi tutto

Farm Cultural Park: far rivivere un paese attraverso la rigenerazione urbana e culturale

Siamo nel centro storico di Favara, Andrea e Florinda decidono di tornare dall’estero per mettere a posto le case abbandonate del centro storico, per trasformarle in una galleria d’arte contemporanea, una residenza per artisti di tutto il mondo, un museo d’arte contemporanea per bambini, un centro d’innovazione internazionale. Ma come hanno fatto? Il loro progetto oggi è tra i semi-finalisti di Che fare. Ve lo vogliamo raccontare attraverso un’intervista ad Andrea Bartoli.

Leggi tutto