Cerca: Intervista, D.lgs. 150/2009

6 risultati

Risultati

Il d.lgs 150/2009 e il tormentone 25 - 50 - 25. Un paio di cose da chiarire

E’ giusto che il 25% del personale di una amministrazione sia a priori escluso dalla distribuzione degli incentivi? Ne abbiamo parlato con Leonello Tronti  - Direttore Ufficio per la formazione dei dipendenti pubblici, Dfp - Pcm - che ha chiarito: “NON è VERO che il 25% del personale di una amministrazione viene a priori escluso dalla distribuzione degli incentivi”. E allora, chiariamo un volta per tutte come funziona questo tormentone del "25-50-25" nel sistema di valutazione disegnato dal d. lgs 150/2009, riscoprendo quale è la ratio che lo sorregge.

Leggi tutto

Valutare Salute tra mille differenze. La sperimentazione nei Rapporti di progetto

I risultati del progetto pilota “Valutare Salute” sono stati raccolti in due distinti Rapporti, l’uno per i risultati  nelle 22 aziende partecipanti alla sperimentazione su territorio nazionale, l’altro per i risultati nelle 17 aziende siciliane. Dal 20 gennaio, data in cui sono stati presentati ufficialmente i risultati della sperimentazione, i Rapporti sono disponibili on line.  Abbiamo chiesto a Silvia Boni, dirigente per le tematiche sulla salute - Formez PA e coordinatrice del Comitato Tecnico Scientifico, di tracciare per noi il percorso “vissuto dall’interno”, in un progetto che ha impattato su alcuni dei punti critici della realtà aziendale – sanitaria italiana, eterogenea per localizzazione, composizione e culture.

Leggi tutto

Come la vedono gli infermieri. Annalisa Silvestro su valutazione individuale

Ora che – secondo il dettato del d. lgs 150/2009 - la valutazione individuale entra nelle aziende sanitarie, gli infermieri, al pari degli altri operatori, rientreranno nei percorsi di valutazione stabiliti dalla legge. Come è stata vissuta dagli infermieri la sperimentazione del nuovo impianto valutativo che, attraverso il progetto Valutare Salute, è entrato in anteprima in 22 aziende nazionali e nelle 17 siciliane? C’è qualcosa da migliorare? Lo abbiamo chiesto ad Annalisa Silvestro, Presidentessa IPASVI, intervenuta al convegno di presentazione dei risultati della sperimentazione.

Leggi tutto

Riforma Brunetta: siamo pronti?

Giuliano Noci, Componente del Collegio SECIN del Ministero dell'Interno e Professore di ingegneria gestionale al Politecnico di Milano spiega perché la Riforma Brunetta (dlgs 150/2009) è una vera novità nel panorama della pubblica amministrazione, ma allo stesso tempo non sarà causa di quel cambiamento necessario all'ammodernamento della macchina pubblica.

Leggi tutto

La riforma Brunetta nei comuni: l'esperienza di Muggiò

Le norme previste dalla riforma Brunetta per diventare operative hanno bisogno di essere recepite dalle amministrazioni locali e diventare prassi. Il Comune di Muggiò, a pochi chilometri da Monza, si è dimostrato pioniere in questa attività di “recepimento”, varando, tra i primi in Italia, un nuovo regolamento comunale che accoglie le innovazioni del decreto legislativo 150.

Leggi tutto

Dal Comune di Genova un giudizio positivo sulla riforma Brunetta, ma...

Il comune di Genova ha avviato, a metà del 2007, un progetto di riorganizzazione dell’ente in funzione di una migliore gestione del ciclo delle performance. A distanza di due anni e mezzo il segretario e Direttore Generale Mariangela Danzì ne ha presentato i risultati al FORUM DELL’INNOVAZIONE Nord Ovest. Non sono mancati i riferimenti alla riforma Brunetta, giudicato, complessivamente, un intervento positivo, ma bisognoso di alcune aperture al confronto, nella sua applicazione al contesto degli enti locali.

Leggi tutto