Cerca: governance

Risultati 111 - 120 di 149

Risultati

Presentazione del nuovo modello organizzativo UNAR

Quello di sistema territoriale integrato di prevenzione e contrasto delle situazioni discriminatorie è un concetto di cui solo da poco possiamo parlare con concretezza. Già dal 2004 , anno della sua nascità, UNAR ha però lavorato in tale direzione facendo una mappatura di ciò che era già presente sul territorio, creando 13 focal point a livello nazionale. Si trattava però di iniziative di breve periodo.

Leggi tutto

Presentazione del nuovo modello organizzativo UNAR

Giovanni Trovato ricorda le funzioni di UNAR fissate nel D.lgs. 215/03 divise in quattro macroaree:

  1. Prevenire comportamenti che realizzino un effetto discriminatorio
  2. Rimozione delle situazioni che comportano discriminazione
  3. Promozione di azioni positive
  4. Compiti di monitoraggio

A partire dal 2009 si è avviata una nuova fase di sviluppo dell'UNAR con una serie di azioni tendenti a creare reti territoriali di cui l'ufficio centrale è coordinatore, attraverso protocoli di intesa e protocolli operativi.

Leggi tutto

Collaborazione tra UNAR e Linea Amica

Linea Amica si avvale molto del sistema territoriale integrato ovvero di una rete tra le varie strutture del territorio per una collaborazione operativa  che dia forza all'intero sistema di risposta al cittadino. Linea Amica rappresenta un punto di riferimento per il cittadino grazie all'attenzione per la qualità del servizio e alla quantità delle opportunità di raggiungerlo.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Angelo Crespi descrive l'esperienza della Fondazione Gam di Gallarate che nasce da un accordo fra il Comune e il MInistero per i beni culturali, un atto importante sulla base del quale si sviluppano le attività culturali del nuovo museo. La Fondazione gestisce la nuova Galleria d'Arte Moderna che ospita circa 5000 opere. Angelo Crespi sottolinea l'importanza dei luoghi come i musei che servono a mantenere le radici, a conservare il proprio patrimonio, a valorizzare e a dare senso alla cultura di un territorio attraverso il bene culturale.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Ruggero Martines risponde alle domande poste dal moderatore Antonelli Cherchi in merito alle stazioni appaltanti in Puglia, alle linee guida per le nuove gare e come queste si possano tradurre nella pratica, e alla prospettiva in seguito all'abolizione della norma del decreto legge sulle Fondazioni Liriche che prevedeva la possibilità di servizi aggiuntivi integrati, che saranno invece aggiudicati attraverso gare d’appalto specifiche per i diversi tipi di servizi offerti all’interno dei musei.

Come costruire una politica della società dell’informazione

Per disegnare un sistema di governance bisogna conoscere la struttura a cui si applica, occorre capire qual’è l’oggetto, perché con esso dobbiamo sviluppare i servizi per cittadini e imprese. Il sistema di governance non deve essere chiuso ed autoreferenziale, bisogna che sia inclusivo di tutti gli attori che vivono nella società. Possiamo fare passi in avanti solo se definiamo bene i termini, si deve ragionare su un sistema di governance complessivo, legato ai temi dello sviluppo della società dell’informazione.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Fiorenzo Alfieri affronta i problemi che si registrano con le celebrazioni del centocinquantenario dell'Unità d'Italia. In particolare si sofferma sulle problematiche, soprattutto finanziarie, del Comune di Torino a seguito del progetto "Esperienza Italiana". Presenta infine delle riflessioni in merito alle linee di indirizzo sugli appalti e sui servizi aggiuntivi.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Partendo dalla comparazione con altri Paesi più attenti a creare ricchezza attraverso il turismo culturale, Mario Resca presenta le nuove linee guida della Direzione Generale del Ministero per i Beni e le Attività culturali e un progetto di crescita, un nuovo modello di valorizzazione,  per rilanciare e promuovere il patrimonio artistico e culturale dell'Italia.

Leggi tutto

La Governance Strategica fra PA centrale e regioni

Sono tre i punti chiave che ci portano a definire cosa deve essere la governance strategica: le politiche, gli strumenti di governance, e la progettazione di sistemi.

Le Politiche occorrono per avere una visione degli obiettivi da raggiungere e si possono declinare come politiche nazionali, regionali o locali. E’ necessario avere una visione politica nazionale e d’insieme, perché occorre definire degli obiettivi comuni del sistema paese e al suo interno una forte articolazione regionale che tenga conto delle specificità del territorio.

Leggi tutto

Verso il welfare della cultura nella Regione Lazio

La Regione Lazio ha un patrimonio culturale di grande importanza diffuso su tutto il territorio. Intere aree, anche densamente popolate, sono sprovviste di un’offerta adeguata di cultura. La politica regionale è tesa a far conoscere un patrimonio poco conosciuto e disseminato e ad abbassare le disuguaglianze che esistono all'interno della popolazione, attraverso la realizzazione di un vero e proprio “welfare della cultura”, che ha avuto come obiettivi fondamentali l’accesso e il sostegno alla creatività e al prodotto culturale, la valorizzazione del territorio.

Leggi tutto