Cerca: governance

Risultati 101 - 110 di 149

Risultati

  • Cod. w.16a
  • 17/05/2010
  • 12:00 - 12:50
  • Padiglione 7
  • Stand 19D

Strumenti innovativi per la gestione delle risorse finanziarie: il caso della Regione Emilia Romagna

  • Cod. w.56a
  • 17/05/2010
  • 10:00 - 10:50
  • Padiglione 9
  • Stand 12B

Una Governance Reale con un approccio Virtuale. Sinergie di Sviluppo per un Allineamento Strategico Garantito ai Piani

  • Cod. B.26
  • 17/05/2010
  • 10:00 - 13:00

L'Unità d'Italia e la pubblica amministrazione: gli uomini, le idee

"Innovazione sociale". Di cosa parliamo quando lo diciamo

Andrea Bassi, Direttore della ESSE – European Summer School on Social Economy e Ricercatore presso l’Università di Bologna - riconoscendo all'innovazione sociale una natura “multidisciplinare”, sottolinea come essa sia oggetto di una molteplicità di definizioni, non tutte tra loro complementari. “Dal mio punto di vista -  sintetizza - l'innovazione sociale può essere articolata in tre definizioni che rispecchiano i tre principali approcci con cui possiamo analizzarla: sistematico, pragmatico, manageriale”. Proprio con Bassi iniziamo ad esplorare questo concetto affascinante e al tempo stesso, per la sua multiforme natura, estremamente duttile fino a diventare un po’scivoloso.

Leggi tutto

NYC - Simplicity Idea Market. Perché i dipendenti pubblici lo sanno meglio

Si susseguono le iniziative di NYC Simplicity, il programma voluto da Bloomberg per migliorare la vita nella Grande Mela, suggerendoci idee da copiare ma soprattutto un approccio all'attività di governo da estrarre e “embeddare” nelle nostre amministrazioni. Mentre l’apertura del nuovo contest Big Apps 2.0 con 20.000 $ è un esempio di come fare molto, bene e open con pochi soldi, l’Idea Market, costruito sulla logica del social media, sottolinea un dato non scontato. I dipendenti pubblici sono nodi preziosi della rete. "Nessuno meglio di loro sa come il processo su cui lavorano potrebbe funzionare meglio”. Parola di Stephen Goldsmith, Deputy Mayor for Operations, NYC e co-autore di “Governare con la rete. Per un nuovo modello di pubblica amministrazione”.

Leggi tutto

La rete territoriale: UNAR, Regioni ed Enti locali. L'esperienza della Provincia di Pistoia.

Barbare Beneforti racconta l'esperieza del Centro di osservazione, informazione e assistenza legale alle vittime di discriminazione nato nel 2004 sulla base dell'art.44 del Testo unico sulle discriminazioni. Il Centro inizialmente si è inserito all'interno di un Protocollo di intesa con la Regione Toscana che si concentrava maggiormente sulla questione dell'immigrazione ma c'era la volontà di istituire un centro con un carattere più universale che riguardasse tutti i cittadini.

Leggi tutto

La rete territoriale: UNAR, Regioni ed Enti locali. L'esperienza dell'Emilia romagna

Viviana Bussadori racconta l'esperienza del Centro Regionale contro le discriminazioni nato in Emilia Romagna partendo dal Testo unico sull' Immigrazione ed in particolare dall'art.44 relativo all'azione delle Regioni.

Leggi tutto

Presentazione del nuovo modello organizzativo UNAR

Quello di sistema territoriale integrato di prevenzione e contrasto delle situazioni discriminatorie è un concetto di cui solo da poco possiamo parlare con concretezza. Già dal 2004 , anno della sua nascità, UNAR ha però lavorato in tale direzione facendo una mappatura di ciò che era già presente sul territorio, creando 13 focal point a livello nazionale. Si trattava però di iniziative di breve periodo.

Leggi tutto

Presentazione del nuovo modello organizzativo UNAR

Giovanni Trovato ricorda le funzioni di UNAR fissate nel D.lgs. 215/03 divise in quattro macroaree:

  1. Prevenire comportamenti che realizzino un effetto discriminatorio
  2. Rimozione delle situazioni che comportano discriminazione
  3. Promozione di azioni positive
  4. Compiti di monitoraggio

A partire dal 2009 si è avviata una nuova fase di sviluppo dell'UNAR con una serie di azioni tendenti a creare reti territoriali di cui l'ufficio centrale è coordinatore, attraverso protocoli di intesa e protocolli operativi.

Leggi tutto

Collaborazione tra UNAR e Linea Amica

Linea Amica si avvale molto del sistema territoriale integrato ovvero di una rete tra le varie strutture del territorio per una collaborazione operativa  che dia forza all'intero sistema di risposta al cittadino. Linea Amica rappresenta un punto di riferimento per il cittadino grazie all'attenzione per la qualità del servizio e alla quantità delle opportunità di raggiungerlo.

Leggi tutto