Cerca: Articolo, Economia, Qualità della vita

Risultati 1 - 10 di 14

Risultati

Dar credito a un’idea: SociallendingItalia.net alla sfida del crowdfunding

Vi ricordate il progetto SociallendingItalia.net, che prometteva di disintermediare il microcredito per progetti a impatto territoriale, attraverso un sistema di finanziamento tramite il quale i privati fanno prestiti a privati, con tassi vantaggiosi e su piattaforme autorizzate? Attualmente è uno dei 12 progetti, ospitati da Telecom Italia, sulla sua piattaforma di crowdfunding – With You We Do: così il team sta raccogliendo fondi necessari per realizzare la piattaforma. Ida Meglio, ideatrice del progetto di Social Lending ci spiega perché il passaggio del crowdfunding è essenziale perché questa idea di prestito sociale diventi realtà.

Leggi tutto

Twist and Share: ci video-racconti la tua esperienza di economia collaborativa?

Il 29 maggio a FORUM PA 2014 arriva l’economia collaborativa, in un appuntamento co-organizzato da FORUM PA, OuiShare Italia, Collaboriamo e Hopen. L’invito per la PA a venire conoscere  per prendere il suo ruolo  nel movimento, ormai globale, dello sharing. Per i soggetti di innovazione e sviluppo sui territori, l’invito è a venire a confrontarsi, a raccontarsi e a suggerire.  Durante i lavori saranno proiettati i vostri video, in cui in 1 minuto (circa)  ci raccontate il vostro progetto di economia collaborativa. Qui le info sul convegno e sulla raccolta video,

Leggi tutto

Cosa influisce sul tuo benessere? Prosegue il lavoro di Istat e Cnel per andare “oltre il PIL”

Indagini per rilevare se gli italiani sono soddisfatti e cosa influisce maggiormente sulla loro percezione di benessere. Ma soprattutto un sito web dedicato per spiegare cosa significa misurare il benessere equo e sostenibile e chiedere il contributo di cittadini, istituzioni, centri di ricerca, associazioni, imprese. Prosegue così l’iniziativa congiunta del Cnel e dell’Istat per definire nuovi parametri sui quali valutare il progresso della societa.

Leggi tutto

How's life? Un Rapporto dell'OCSE sulla qualità della vita oltre il PIL

Il PIL non può essere la sola misura del benessere di un Paese, perché la qualità della vita e la soddisfazione delle persone dipendono da tanti fattori che non sempre vanno di pari passo con l’aumento del reddito: inquinamento, emarginazione, rapporti interpersonali, sono solo alcune delle dimensioni che influenzano il benessere dei cittadini. Per una vita di qualità, infatti, il reddito è certamente un fattore importante, ma ce ne sono altri che contano ancora di più. E di questo devono tenere conto i governi nelle loro scelte e nella loro azione politica. A ricordarcelo è il nuovo Rapporto OCSE “How's life? Measuring well-being”.

Leggi tutto

La provincia di Pesaro va (molto) oltre il PIL e punta diritta alla felicità

Grande attenzione e partecipazione al convegno “Oltre il PIL: l’impatto delle misure di benessere, sviluppo e qualità della vita sulle politiche dei Governi, delle istituzioni, delle imprese”. L’intervento di Matteo Ricci, presidente della provincia marchigiana che si è candidata a diventare “leader nazionale del benessere” con un progetto dedicato, forse anche un esempio da prendere in considerazione su scala nazionale per il futuro

Leggi tutto

Fare dell’Italia una Fiber Nation: la relazione della AGCom

BT SHUK

by Craig Rodway

Il vero problema dell’Italia sono le infrastrutture, a cominciare dal campo delle telecomunicazioni per finire a quello dell’energia, passando attraverso trasporti e smaltimento dei rifiuti, e se l’Italia non saprà stare al passo con i tempi che cambiano il pericolo dell’involuzione diverrà sempre più concreto.

Leggi tutto

ICT e sostenibilità

E-waste, ovvero spazzatura elettronica. A lungo ignorati, i rifiuti IT, che mostrano il più alto tasso di crescita fra i rifiuti municipali e industriali, sono diventati finalmente oggetto di discussione e di regolazione normativa.
In Italia è operativo da quest’anno il decreto sui RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), che attua la direttiva europea WEEE (Waste Electrical and Electronic Equipment) del 2002.

Leggi tutto

Città in trasformazione e sviluppo sostenibile

Come governare le trasformazioni urbane in un ambiente sempre più complesso, in cui la metropolizzazione porta alla nascita di città che non hanno più i connotati della città tradizionale? Oggi è sempre più necessario avviare un’azione di coordinamento capace di integrare le azioni e le politiche di enti, istituzioni e attori verso la costruzione di modelli di sviluppo condivisi.

Leggi tutto

Federico Oliva, il Nuovo Piano per governare le trasformazioni urbane

Geometric-mania

by Paco CT

Le trasformazioni e le evoluzioni che gli scenari urbani stanno vivendo negli ultimi anni devono indurre a nuove scelte nelle politiche per il governo del territorio. Il problema principale che si deve affrontare è la metropolizzazione, un fenomeno che sta portando all’“esplosione” delle città, anche di quelle medio-piccole, mettendo in crisi soprattutto il tradizionale concetto di piano locale e comunale. A questi nuovi temi e responsabilità cerca di far fronte il “Nuovo Piano” dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica). Premesse e obiettivi di questo strumento sono stati illustrati dal presidente dell’INU, Federico Oliva, durante il convegno “Governare le trasformazioni delle città: verso un modello di sostenibilità nello sviluppo urbano”, che si è svolto oggi a FORUM PA.

Leggi tutto

Giovanna Sissa, Acquisti verdi e ICT

Palm Leaves

by Michael Porter

Il GGP, Green Public Procurement  fa l'ingresso ufficiale in casa nostra. Il Decreto interministeriale in vigore dall'11 aprile definisce il Piano d’azione nazionale su acquisti verdi, sottoscritto dai Ministeri per l' Ambiente, Sviluppo Economico ed Economia. Mentre si attendono provvedimenti attuativi per definire i criteri ambientali di spesa locale e centrale parliamo di Buying Green targato PA con Giovanna Sissa, Osservatorio Tecnologico Scuole, autrice de "Il Computer sostenibile", in presentazione a FORUM PA '08.

Leggi tutto