Cerca: Articolo, Cultura e turismo

Risultati 1 - 10 di 25

Risultati

Teatri comunali, quanto contano per i Sindaci?

Se per biblioteche e musei la spesa media era di €25, l’ammontare scende ancora se si guarda ai teatri comunali. Nelle 15 città più grandi d’Italia ogni anno i Sindaci investono mediamente €21 pro capite per la gestione e manutenzione dei teatri.

Leggi tutto

Biblioteche e Musei, ogni anno spesi dai Comuni €25 pro capite

Se per la cultura la spesa era di €50 per cittadino, la cifra destinata dai Comuni a biblioteche e musei scende a €25 pro capite Nella classifica delle 15 città più popolose d’Italia, guidano Trieste (€65,28), Bologna (€48,84) e Genova (€41,06).

Leggi tutto

Cercasi vision strategy per l'industria turistica italiana: gli enti locali ci salveranno?

Il settore turistico è una vera e propria industria che fattura circa 50 miliardi di euro l'anno, secondo le stime dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano. Entrate che potrebbero essere ancora più alte se il settore pubblico adottasse una politica attiva di promozione e gestione territoriale dalla forte impronta strategica, digitale e innovativa. L'Italia è però ancora lontana dall'avere una vision integrata che valorizzi il patrimonio artistico-culturale e che raggiunga fasce di clientela specifiche, in questo caso gli enti locali possono fare la differenza. Questi i temi da mettere sul tavolo di discussione in programma a FORUM PA 2015, ne abbiamo parlato con Andrea Lamperti, ricercatore dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo.

Leggi tutto

Quanto rende la cultura? La classifica dei Comuni italiani

I grandi Comuni italiani sembrano incassare poco dalla cultura. Solo due città guadagnano più di €10 a cittadino: Padova e Verona. Da bilancio, 8 delle 15 città prese in considerazione incassano meno di €1 pro capite. 

Leggi tutto

TDLab fa tappa a #SCE2014: prospettive smart per il Turismo Digitale

Viaggiare l’Italia, così come ogni altro luogo al mondo, è oggi profondamente cambiato. “Il turismo è senza dubbio l’economia che più si è trasformata per effetto della digitalizzazione – ci racconta Edoardo Colombo, responsabile del gruppo di lavoro Interoperabilità di TDLab (Laboratorio per il Turismo Digitale) - l’orizzonte è cambiato nelle modalità con cui si scelgono le destinazioni, ma anche nel modo in cui si viaggia e si fruisce dei luoghi”. Se ne parla a #SCE2014.

Leggi tutto

La rivoluzione digitale cambia il turismo territoriale

Oggi parlare di "turismo territoriale" si traduce semplicemente nella domanda di come organizzare i servizi e la loro comunicazione, secondo la logica digitale. L’avvento di questa rivoluzione apre prospettive solo poco tempo fa inimmaginabili. Infatti la ricerca di informazione costringeva a una raccolta (per altro dispendiosa per chi aveva il compito di stampare e distribuire) di una montagna di carta. Oggi tutto questo può essere fatto in modo più efficiente, rapido e con costi ridotti. Ma lo si fa? Non ancora.

Leggi tutto

L'Italia turistica è migliore dell'Italia: analisi sui social media mondiali

Qual è la reale esperienza turistica in Italia? Quali sono i nostri vantaggi competitivi, le cose che fanno felici i nostri ospiti e quali creano disappunto, critiche e disagi? Per la prima volta la tecnologia semantica, che interpreta i testi pubblicati sui social media, offre un quadro esaustivo, vivo, diretto di come i turisti vedono il nostro Paese.

Leggi tutto

L'Arte di Analytics: usare i bigger data per creare valore nelle arti e nel settore culturale

Gli Open Data possono essere uno strumento per generare valore, ma anche profitto nel settore artistico culturale? Nel nostro Paese sappiamo bene quanto possa essere importante per un teatro o un museo riuscire a far quadrare i conti, mantenendo al contempo alta la qualità della produzione culturale. E se poi si riuscisse anche a fidelizzare il pubblico? Pubblichiamo l'interessante riflessione di Juan Mateos García.

Leggi tutto

È Torino la città che regala la migliore esperienza turistica

Il capoluogo piemontese è in testa nella graduatoria del sentiment dei turisti, che hanno raccontato sui social media la loro esperienza di vacanza nelle principali destinazioni turistiche nazionali. In occasione del convegno “Il turismo per una via italiana alle Smart City”, che si è svolto oggi a Bologna nell’ambito di Smart City Exhibition, è stata presentata la graduatoria realizzata da Sociometrica, che ha considerato oltre 40 mila post in lingua inglese pubblicati su Trip Advisor e altri social media, nei quali si esprimono giudizi, valutazioni o anche semplici testimonianze dei turisti in visita alle città.

Leggi tutto

Turismo “smart” nelle città digitali

Il fenomeno turistico è tecnicamente un fenomeno di mobilità, perciò in tutto e per tutto appartiene a pieno titolo alle tematiche della “smart cities”. Non c’è però solo la mobilità, ma ci sono le attività, che richiedono un’attenzione speciale al fenomeno turistico. Ci sono le attrazioni, di qualunque tipo, che costituiscono spesso l’oggetto della visita del turista, e perciò richiedono un monitoraggio molto preciso. Il rapporto tra smart city e turismo è uno degli aspetti che sarà approfondito a Smart City Exhibition 2013. Aspettando la manifestazione, un interessante articolo di Antonio Preiti, economista, direttore di Sociometrica, sui nuovi strumenti tecnologici che aprono prospettive inedite per il governo del fenomeno.

Leggi tutto